WrestleMania 36 pagelle

WrestleMania 36 Night 2 Report

WrestleMania 36 Night 2 Report: La seconda serata della prima WrestleMania troppo grande per una sola sera è pronta a concludere quanto iniziato la notte prima

Ultimo aggiornamento:

WrestleMania 36 Night 2 Report: Per la prima volta, l’evento più importante in casa World Wrestling Entertainment sarà diviso in due giornate, come anticipato dalla stessa compagnia “Too Big for Just One Night!”

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!

Anche oggi Peter Rosenberg e Corey Graves aprono le porte di WrestleMania 36 per la Night 2 dell’evento. Si iniziano a dire le prime battute sui match più importanti; Brock Lesnar vs Drew McIntyre, John Cena vs The Fiend e Rhea Ripley vs Charlotte Flair.

Gli Street Profits sono pronti al confronto con Angel Garza ed Austin Theory ed il livello di elettricità si alza come in ogni occasione che li vede protagonisti al microfono

Assistiamo ad un interessante recap della serata di ieri!

Giunge il momento del primo ed unico confronto del kickoff!

SINGLES MATCH: LIV MORGAN VS NATALYA

Liv Morgan parte in maniera più decisa e schianta più volte la nemica contro l’angolo. Natalya recupera lo svantaggio e centra la Morgan con la Nattie By Nature e poi la chiude in una Romero Special. L’ex membro dell’Hart Dynasty tenta la Sharpshooter ma cade in una culla dalla quale però si riesce a liberare. Pochi secondi dopo assistiamo nuovamente ad una serie di Roll Up dalla quale incredibilmente Liv Morgan ne esce vincente!

VINCITRICE: LIV MORGAN

Dolph Ziggler e Sonya Deville sono nel backstage e sono preoccupati del fatto che Mandy Rose non risponda ai loro messaggi o alle loro chiamate. Kayla Braxton compare perché vorrebbe sapere qualcosa a proposito della storia ma lo Show Off si rifiuta di rispondere

Oggi come ieri,Renee Young conduce una breve edizione di Backstage insieme a Christian e Booker T. Il migliore amico di Edge è convinto delle potenzialità del canadese e spera il meglio per lui.

Terminato il Kickoff ci si fionda rapidamente nel Main Show. Breve introduzione di Rob Gronkowski e telecamere che si spostano tutte sulla rampa; Charlotte Flair fa il proprio ingresso. Subito dopo è il momento della campionessa che raggiunge il ring e si prepara alla sfida.

NXT WOMEN’S CHAMPIONSHIP MATCH: RHEA RIPLEY(C) VS CHARLOTTE FLAIR

Inizio non proprio intenso che però viene immediatamente acceso da uno stomp. La Ripley connette immediatamente la Riptide però in maniera non pulita e Charlotte esce dal conteggio subito. La campionessa sembra in netto vantaggio e legittima con una Senton dai gradoni. La Regina subisce un ulteriore smacco anche dopo al centro del ring ma da questo momento in poi inizia la vendetta della figlia di Ric Flair. Charlotte lavora intensamente le gambe della nemica e la costringe a zoppicare vistosamente. L’arbitro è preoccupato e vorrebbe bloccare il match ma Rhea lo obbliga a non farlo. Il ginocchio sinistro della wrestler australiana fa male ma nonostante tutto riesce a reagire. Il match si spenge piano, piano a causa della fase di Roll Up che però non porta a nulla. Charlotte manca un Moonsault ma pochissimo dopo connette una Spear. Rhea sembra allo stremo ma riesce a provare la sua Cloverleaf. Charlotte rovescia la mossa in una Boston Crab e poco dopo connette la Figure Eight Leg Lock che porta alla resa la campionessa.

VINCITRICE E NUOVA CAMPIONESSA: CHARLOTTE FLAIR

SINGLES MATCH: ALEISTER BLACK VS BOBBY LASHLEY(W./LANA)

Aleister Black entra con un nuovo ring attire mentre Bobby Lashley è accompagnato da Lana. Fase di studio iniziale spezzata da Lashley che atterra il rivale, tuttavia capitola fuori dal ring. Black va a vuoto con il Moonsault e subisce un belly to Belly Suplex all’esterno. Ancora Black viene lanciato contro le barricate e Bobby è in fase di dominio. Blocco all’angolo e Neckbreaker dell’atleta di colore. Vertical Suplex che non va, Black cerca di colpire ma subisce una Powerslam. Ancora l’ex campione intercontinentale all’attacco ma finalmente Black con una fase di striking si fa valere. Questa volta il Moonsault verso l’esterno va a segno! Lana sale sull’apron, suggerisce al suo amante di eseguire la spear, questo però da il tempo a Black di rinsavire e connette una Black Mass outtanowhere! 1..2..3!

VINCITORE: ALEISTER BLACK

Bayley parla con Kayla Braxton, insieme a Sasha Banks. L’ex Hugger dice che non è regolare il fatto che una campionessa deve difendere contro cinque persone. Kayla le fa notare che Sasha anche fa parte delle avversarie ma la campionessa confida nella loro amica. La Bo$$ confida in una buona riuscita del match.

Comincia ufficialmente la faida amorosa dell’ultimo decennio; Dolph Ziggler entra con Sonya Deville mentre Otis raggiunge il ring da solo

SINGLES MATCH: OTIS VS DOLPH ZIGGLER

Otis vuole vendetta e lo dimostra fin dai primi momenti. Ziggler dopo aver subito i primi colpi si riprende e costringe a terra Otis. Il membro degli Heavy Machinery recupera lo svantaggio ma Sonya Deville distrae il nemico e Dolph Ziggler lo colpisce con un calcio nelle parti basse. Nel momento peggiore di Otis interviene Mandy Rose che finalmente si mostra e aggredisce Sonya Deville poi colpisce Ziggler nei genitali e serve ad Otis la vittoria che viene raggiunta con la Worm Elbow.

VINCITORE: OTIS

Il momento più alto della storia è quando la Rose viene sollevata da Otis e addirittura i due si baciano concludendo così questa storia amorosa. Vedremo se ci sarà un seguito…

LAST MAN STANDING MATCH: EDGE VS RANDY ORTON

E siamo giunti al tanto atteso ritorno lottato della Rated R-Superstar Edge contro il suo ex-tag team partner Randy Orton, ma prima dell’inizio della contesa The Viper colpisce il rivale con una RKO. La contesa degenera subito in una rissa, spostandosi velocemente nella palestra del Performance Center dove Edge riesce a ribaltare la situazione di svantaggio in cui si trovava grazie agli attrezzi della palestra. L’ex-Legend Killer non demorde e risponde agli attacchi del rivale prima lanciandolo su un muro, per poi tentare di colpirlo con un altro oggetto, ma ciò lo porterà soltanto a subire nuovamente l’offensiva di Edge. La contesa si sposta nella Red Room dietro le impalcature degli spalti, poi i due avversari si spostano dietro le barricate a bordo ring ed Orton è convinto di aver finalmente battuto l Rated R-Superstar, ma questi ancora non da segni di sconfitta resistendo ad ogni attacco e contrattaccando alla giusta occasione. La rissa adesso si svolge sul tavolo dei dirigenti, quindi l’Hall of Famer si lascia cadere sul rivale posizionato nel tavolo. Il cameraman va al tappeto, ma gli ex-Rated RKO si spostano in un’altra stanza a continuare il combattimento senza esclusione di colpi, tanto che Orton fa schiantare la testa dell’ex-amico su una pila di gradoni d’acciaio. L’ex-Brood non si da ancora per vinto, nonostante il rivale sia arrivato a malmenarlo anche nella stanza delle interviste, riuscendo nuovamente a portarlo allo stremo e, dopo aver infierito nuovamente su di lui, lo colpisce con una Diving Elbow Drop da una scala. La situazione in poco tempo si ribalta in poco tempo a favore della vipera, che risponde ai colpi subiti con una DDT sul retro di un pickup.  Entrambi stanno al tappeto, poi i due si arrampicano sopra il camion di NXT ed Orton cerca il Punt Kick… MA EDGE LO COLPISCE CON UNA SPEAR IMPROVVISA!! Orton, però, lo rimette al tappeto con la sua RKO, poi scende e ritorna nell’autoarticolato con due sedie e colpisce nuovamente Edge con esse. L’Apex Predator cerca nuovamente di colpire l’avversario con una sedia, ma questi lo fa svenire con una Sleeper Hold. La Rated R-Superstar, visibilmente infastidito, colpisce violentemente Orton con una sedia sul collo e l’arbitro non può far altro che contare fino a 10.

VINCITORE: EDGE

Robert Gronkowski beffa tutti tra un match e l’altro ed approfitta della rissa che coinvolge Mojo Rawley per colpirlo e schienarlo di rapina; uscendo vincitore dal gruppo di wrestler che si contendevano il 24/7 Championship

RAW TAG TEAM CHAMPIONSHIP MATCH: STREET PROFITS(ANGELO DAWKINS & MONTEZ FORD) VS AUSTIN THEORY & ANGEL GARZA(W./LANA)

Inizia il tag team match valevole per i titoli di coppia di RAW, Austin Theory ed Angel Garza affrontano i campioni, gli Street Profits. Match molto veloce che non trova mai una coppia realmente favorita, entrambe dicono la loro. Garza più vispo che mai riesce a colpire prima entrambi con un Moonsault dalla terza corda e poi sul ring il povero Montez, con uno springboard Moonsault. Entra Theory e prova il colpaccio ma tentando un pin su Dawkins viene colpito da un Frog Splash da parte dell’altra metà degli Street Profits. I campioni mantengono grazie alla loro alchimia più marcata.

VINCITORI: STREET PROFITS

Nel post match il duo sconfitto prova ad attaccare il team dei vincenti, arriva Bianca Belair che mette le cose in chiaro ed attacca Zelina Vega. Gli Street Profits e l’atleta di NXT festeggiano sul ring.

FATAL FIVE WAY MATCH PER LO SMACKDOWN WOMEN’S CHAMPIONSHIP: BAYLEY (C) VS SASHA BANKS VS TAMINA VS NAOMI VS LACEY EVANS

Il match inizia con tutte con Tamina che viene attaccata dalle altre contendenti ed è costretta a difendersi. Naomi le si attacca alle caviglie, mentre Bayley e Sasha la colpiscono con un Dropkick mandandola fuori dal ring. Sasha e Bayley inizialmente collaborano ed attaccano Lacey Evans, tendando lo schienamento. Si scatena un 2 contro 2 al centro del ring, con le due amiche Sasha e Bayley che vengono attaccate da Lacey Evans e Naomi. Naomi tenta improvvisamente un roll-up sulla Evans… ma il conteggio si ferma a due. Rinviene Tamina che fa letteralmente piazza pulita dominando sulle altre avversarie. Fase confusionaria dell’incontro, con le cinque lottatrici che si alternano all’interno del ring. Tamina propone un’alleanza a Naomi e Sasha Banks, ma poi colpisce con un Superkick la Boss. Dopo un attacco da parte di Lacey Evans, Tamina finisce sulla seconda corda e viene colpita da una 6-1-9 di Sasha Banks, seguita da diverse manovre aeree di tutte le altre contendenti che poi la schienano tutte insieme!

Prima eliminata: Tamina

L’azione si sposta all’esterno del ring dopo l’eliminazione di Tamina. Bayley, la più agguerrita, scaraventa le avversarie sull’apron e sui gradoni d’acciaio, tentando poi lo schienamento su Naomi. Sasha e la campionessa collaborano prendendosela con Naomi, costretta all’angolo e colpita ripetutamente dalle due. Naomi reagisce e prova un doppio schienamento sulle due amiche… ma si ferma a due! Naomi continua a l’offensiva, provando a sottomettere Sasha ma venendo interrotta da Bayley. Banks’ Statement su Naomi… che è costretta alla resa!

Seconda eliminata: Naomi

Lacey Evans, rimasta in disparte per gran parte dell’incontro, è ora costretta ad entrare nel ring e ad affrontare le due ex campionesse di coppia. Lacey viene immediatamente attaccata e presa a parolacce, venendo poi fatta vittima di una serie di mosse combinate che però non fruttano il tre che le costerebbe l’eliminazione. Bayley tenta di attaccare Lacey Evans… ma colpisce per errore Sasha Banks! Colpo di scena… roll-up di Lacey Evans! 1…2… solo due, contro-roll-up…1…2… altro conto di due! Risale sul ring Sasha Banks che inizia a litigare con Bayley al centro del quadrato! Bayley tenta di spiegarsi e di giustificarsi… Women’s Right di Lacey sulla Boss!!!! 1…2… e 3!

Terza eliminata: Sasha Banks

Clamorosa eliminazione per Sasha Banks, la favorita della vigilia! Bayley, furiosa per quanto fatto da Lacey Evans, inizia a colpirla con una scarica di pugni violentissimi. Lacey reagisce con una Neckbreaker, ma poi viene scaraventata dalla campionessa contro il paletto. Bayley prova a legare Lacey al Turnbuckle e ci riesce anche, ma poi si becca un Big Boot dalla rivale che la stende e riesce a slegarsi. Lacey continua ad infierire sulla rivale all’angolo, per poi tentare il suo speciale Moonsault… a segno!!! 1….2…. solo conto di due, vicinissima alla vittoria! Lacey si dispera, ma arriva Sasha Banks a colpirla da dietro servendo l’assist decisivo a Bayley, che ottiene il conto di tre decisivo!

VINCITRICE E ANCORA CAMPIONESSA: BAYLEY

Il match è finito e Bayley è rimasta campionessa. Sasha Banks sale sul ring e porge la cintura a Bayley, alzandole il braccio festeggiando insieme la vittoria. La Boss abbandona il ring e lascia Bayley ad esultare sul ring.

FIREFLY FUNHOUSE MATCH: JOHN CENA VS BRAY WYATT

È l’ora del pre Main Event, John Cena e The Fiend si affrontano in un Firefly Funhouse match.
Il leader della Cenation si appresta ad entrare ma viene interrotto da un promo di Wyatt.
L’eroe si ritrova catapultato nella casa dei divertimenti ed uscendo trova un buio pesto.
Wyatt fa rivivere a Cena il suo debutto a SmackDown, in maniera molto divertente, schiva ogni suo colpo.
La piega presa dal match è sempre più criptica e va interpretata allegoricamente, si ritrovano teletrasportati nella golden era, in cui il fisico era tutto e l’ego mangiava gli atleti.
Tornano figurativamente sul ring, scambi di battute tra il Doctor of Thuganomics e l’umano Bray Wyatt.
Quest’ultimo lo manda giù con un pugno con catenina annessa, proprio come era solito fare Cena.
Passando per una suggestiva ricostruzione del match di WrestleMania 30 al surreale rumor di Cena nel NWO si ritorna al presente.
The Fiend colpisce il suo avversario con il guanto Hurt, Bray Wyatt conta  fino a 3 mentre il maligno copre e poi John Cena scompare.

VINCITORE: “THE FIEND” BRAY WYATT

WWE CHAMPIONSHIP MATCH: BROCK LESNAR (c) (w/PAUL HEYMAN) VS DREW MCINTYRE

E arriviamo finalmente al main event di questa seconda serata di WrestleMania 36, con in palio nientemeno che il WWE Championship di Brock Lesnar ed a tentare l’assalto alla cintura è il vincitore della Royal Rumble 2020: Drew McIntyre. La Bestia parte in quarta attaccando lo scozzese, ma è costretto a subire una Claymore improvvisa di quest’ultimo. Lesnar, quindi, ricorre alla sua Suplex City per indebolire il Chosen One, che non può fare altro che subire, ed è F-5 dell’ex-UFC…MA MCINTYRE SI LIBERA AL CONTO DI UNO! Lesnar lo colpisce con un’altra F-5, ma Drew si libera nuovamente. L’ex-campione NXT ne subisce una terza ma si libera ancora, facendo visibilmente innervosire il campione WWE. McIntyre striscia ai piedi di Lesnar, che carica una F-5… ma lo scozzese lo colpisce con ben tre Claymore ed abbiamo un nuovo campione WWE.

VINCITORE E NUOVO CAMPIONE: DREW MCINTYRE

Si chiude cosi questa seconda ed ultima serata di WrestleMania 36. Un’altro giro di boa per la WWE viene completato, anche se con evidente difficoltà, ora resta solo tanta incertezza…

Per rimanere informati sul mondo del wrestling, continuate a seguirci sul nostro sito e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordTwitter e Twitch.

Se volete far parte della nostra community, entrate nel gruppo Telegram.

Altre storie
AEW Dynamite Risultati 27-05-2020
Risultati Dynamite 27-05-2020