WrestleMania - Boneyard Match
WrestleMania - Boneyard Match

WrestleMania: dietro le quinte del Boneyard Match

Rivelati maggiori dettagli sul lavoro dietro il Boneyard Match tra Undertaker ed AJ Styles con tanto di foto allegate

WrestleMania: dietro le quinte del Boneyard Match. Tutto ciò che c’è da sapere sul lavoro dietro il Boneyard Match tra Undertaker ed AJ Styles della prima giornata di WrestleMania 36

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!

A concludere la prima parte di WrestleMania 36 è stato il Boneyard Match tra Undertaker ed AJ Styles. Il loro scontro è, sin dalla sua conclusione, in ogni discussione a tema wrestling per ciò che si è rivelato dall’inizio fino alla fine.

Tutti coloro che lo hanno visto vorrebbero sapere maggiori dettagli su come è stata inaugurata questa nuova stipulazione e chi ha lavorato dietro le quinte.

Tutti i dettagli

A rivelare i dettagli più importanti del lavoro svolto dietro le quinte è il sito WhatCulture, che ha mostrato anche una serie di foto del Behind The Scenes.

La costruzione del set

Il match è stato girato in una località della Florida, in un luogo che non era nei pressi del Performance Center. La WWE ha preferito contattare una produzione esterna, la quale ha avuto cinque giorni di tempo per costruire il tutto.

Inizialmente la WWE voleva limitarsi a un promo, ma Triple H e Michael Hayes si impressionarono molto per la qualità delle costruzioni e convinsero la federazione a spingersi oltre con il concetto dell’incontro.

Il tutto è stato girato tra il 25 e il 26 marzo in ben otto ore, tra le 9:00 di sera e le 5:00 di mattina. Per smantellare il set ci è voluta un’intera settimana.

Il team di produzione assunto

La WWE avrebbe assunto un team di produzione composto da abitanti della contea di Orange.
Una parte dei costi non sarebbe stata ancora coperta del tutto, ma il resto degli stipendi dovrebbe arrivare entro la fine del mese di aprile.

Il team ha lavorato sodo e ha finito i lavori sul set in meno di cinque giorni. Ogni membro del personale WWE presente ha trattato come persone di pari valore i membri del team , i quali si sono assicurati che le registrazioni procedessero senza problemi.

Nel finale, tutti sono tornati a casa contenti di aver preso parte a quella che è stata una bellissima esperienza.

L’entrata di The Undertaker

Inizialmente, l’entrata di The Undertaker sarebbe dovuta avvenire in maniera diversa.

La WWE voleva usare una discarica abbandonata e un ponte stradale per rendere più scenica l’entrata del becchino. La produzione, tuttavia, ha reso noto che la discarica era di proprietà della città. Inoltre non c’era abbastanza tempo per chiedere i permessi e allestirla a dovere.

Istruzioni ai druidi

I druidi che hanno aiutato l’O.C. durante il match hanno ricevuto le istruzioni loro e quelle di The Undertaker.

Il gruppo di druidi aveva timore di sbagliare qualcosa, ma i veterani sono stati gentili e hanno mostrato loro come fare una buona figura davanti la videocamera.

I dialoghi erano improvvisati

Uno dei punti più riusciti di questo Boneyard Match è quello riguardante i dialoghi.

I partecipanti del match avrebbero implorato Triple H per ottenere il permesso di improvvisare con le battute e, a quanto pare, Hunter era a tutt’orecchi.

Ciò ha reso il fattore aggressività dello scontro più realistico che mai, in particolare l’utilizzo di parole volgari e il dito medio del “Deadman”.

The Undertaker non si sarebbe dovuto ferire

L’ “American Badass” ha voluto rigirare la scena in cui Styles veniva schiantato sul finestrino da un’altra angolatura. Di conseguenza, Undertaker si è ferito accidentalmente ma la crew ha deciso infine di non cancellarlo.

La presenza del sangue vero di Taker, dunque, non è stato un problema e il team di produzione ha preferito non bendare la ferita.

Lo spot della mano di AJ Styles

Poco dopo aver raggiunto la location, Triple H e Michael Hayes hanno trovato per caso una mano finta usata come materiale di scena. Inizialmente non sapevano come utilizzarla, ma ad avere l’idea è stato il becchino.

E’ stato Undertaker a proporre quest’idea, in omaggio al Buried Alive Match del 1996 contro Mankind, nel cui finale la mano dello stesso Taker fuoriesce dal fosso in cui era stato sotterrato.

C’è da chiedersi, inoltre, se tale spot possa aver dato un indizio per il futuro di AJ Styles come, per esempio, un ipotetico cambiamento nel suo personaggio in seguito a questo Boneyard Match.

Per rimanere informati sul mondo del wrestling, continuate a seguirci sul nostro sito e su Facebook, InstagramTelegramYouTubeDiscordTwitter e Twitch

Se volete far parte della nostra community entrate nel gruppo Telegram

Altre storie
NXT Risultati 20-05-2020
NXT Risultati 20-05-2020