WrestleMania

WrestleMania: l’assenza delle Battle Royal

Ecco la motivazione dell'assenza delle battle royal da WrestleMania

WrestleMania: l’assenza delle Battle Royal. A WrestleMania 36 non si svolgeranno le tradizionali Battle Royal e c’è un motivo dietro tale decisione

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!

La WWE è sempre in vena di tradizioni, specialmente quando WrestleMania è nei paraggi. Tuttavia, l’emergenza COVID-19 ha influito non poco sullo svolgimento degli show WWE e sulla Road To WrestleMania.

WrestleMania si svolgerà per la prima volta in due giorni, adottando una struttura utilizzata negli ultimi mesi dalla NJPW, e verrà trasmessa pre-registrata.

Un altro cambiamento alla card di WrestleMania è che non ci saranno le tradizionali Battle Royal.

In rispetto delle regole

La Andre The Giant Memorial Battle Royal e la WrestleMania Women’s Battle Royal, attive rispettivamente da WrestleMania 30 e WrestleMania 34, non si svolgeranno per quest’anno.

Dietro a questa scelta ci sono due motivi. Il primo riguarda una questione di card e di numero, poiché la WWE non ha intenzione di superare le cinquanta persone per WrestleMania (tra lottatori e membri dello staff). Il secondo riguarda una raccomandazione, o meglio, una regola da rispettare per impedire la diffusione del contagio: evitare affollamenti.

Per rimanere informati sul mondo del wrestling, continuate a seguirci sul nostro sito e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordTwitter e Twitch.

Se volete far parte della nostra community, entrate nel gruppo Telegram.

Altre storie
Apollo Crews campione degli Stati Uniti a RAW
Apollo Crews campione degli Stati Uniti a RAW