Alcuni lottatori assenti da diversi mesi si stanno rimettendo in sesto al Performance Center per mettere a punto i loro ritorni in azione.

Con un roster così vasto di lottatori, la WWE si ritrova sempre diversi di loro ai box, considerando anche i ritmi infernali di house show che questi ultimi sopportano.

Vi sono, in questo caso, tre lottatori da tempo in infermeria, che in questi ultimi giorni stanno ritrovando la forma giusta per un ritorno su un ring. Si tratta, strana coincidenza, di tre wrestler che hanno dato il meglio di loro nell’ultimo periodo, tutti inseriti nella categoria di coppia.

Il primo di loro è Fandango. L’ex Johnny Curtis, a causa di un infortunio alla spalla, è dovuto rimanere ai box fin da luglio a causa di un infortunio alla spalla. Tra i tre, potrebbe anche essere il primo ad essere riabilitato alla lotta, in base a quanto detto quando si è fatto male.

Il secondo è Rowan. Il barbuto componente dei Bludgeon Brothers si è infortunato ad un braccio poco dopo Summerslam. Probabilmente il suo è l’infortunio più pesante, in quanto la coppia ex Wyatt Family era nel giro titolato di coppia a SmackDown! Live.

L’ultimo, sicuramente il più sfortunato tra i tre, è Sami Zayn, che ha subito un infortunio piuttosto grave alle spalle. Sebbene abbia cominciato la riabilitazione, potrebbe volerci ancora un mese di pazienza per rivedere le sue gesta. Zayn che potrebbe ritrovare il suo partner Kevin Owens, anch’egli sulla strada del ritorno: alcune foto recenti dimostrano il Prizefighter molto dimagrito, in splendida forma.