WWE: cambio di programma per i main event di WrestleMania?

WWE: Il Performance Center chiuderà giovedì

L'ultimo decreto della contea di Orlando impone alla WWE di ultimare il prima possibile le registrazioni di WrestleMania prima della chiusura obbligatoria del Performance Center.

Ultimo aggiornamento:

WWE: Il Performance Center chiuderà Giovedì. L’ultimo decreto della contea di Orlando impone alla WWE di ultimare il prima possibile le registrazioni di WrestleMania prima della chiusura obbligatoria del Performance Center.

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!

Continuano a non mancare i colpi di scena attorno a WrestleMania 36. Come ben sappiamo, la compagnia ha iniziato oggi le registrazioni delle due serate dello show più importante dell’anno e, senza alcun dubbio, l’edizione più controversa di sempre. Quelle in corso oggi e domani saranno le ultime registrazioni della settimana e, molto probabilmente, le ultime per un bel po’ di tempo.

Che succede in Florida?

Il Coronavirus sta dilagando sempre più negli USA: la Florida è tra gli stati più colpiti e la contea di Orange County, contenente la città di Orlando ha constatato che, nell’ultima settimana, i nuovi pazienti affetti da COVID-19 sono più di 50. Numeri allarmanti che hanno costretto il sindaco della contea, Jerry Demings, a emanare il decreto più estremo: la chiusura di tutte le attività e l’obbligo di quarantena a partire dalle 23:59 di Giovedì. Giusto in tempo per finire le registrazioni, salvo contrattempi. Questa situazione di emergenza descritta ha una chiusura fissata per il 9 aprile. Tuttavia, l’attuale situazione molto difficile in tutti gli USA potrebbe costringere Demings a prolungare la durata di tale obbligo.

La WWE non può sbagliare

Si tratta di una situazione al limite dell’estremo: tutte le riprese dovranno essere effettuate molto prima delle 23:59 di giovedì in maniera tale da non incorrere in sanzioni dato che il Performance Center a quell’ora dovrebbe chiudere e non può riaprire fino a quando non rientrerà lo stato di emergenza mettendo a rischio le registrazioni delle puntate di RAW, SmackDown e NXT successive a WrestleMania 36
Tutto ciò porta a lottatori e produttori un ulteriore carico di pressione da gestire. Questo ulteriore problema ha costretto la federazione a sospendere ogni trattativa con la città di Tampa per quanto riguarda un edizione di recupero dello Showcase of Immortals nella loro città.

Se ne parlerà più avanti

Secondo PW Insider, la WWE era intenzionata a trattare con la città di Tampa per quanto riguarda l’edizione 38 (la 37 è già stata annunciata a Hollywood). Tuttavia, questi ultimi problemi hanno costretto a posticipare le trattative più in là:

La WWE non è intenzionata ora a discutere di niente. Sono in modalità “Facciamo passare WrestleMania e poi ricominciamo”

Per rimanere informati sul mondo del wrestling, continuate a seguirci sul nostro sito e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordTwitter e Twitch.

Se volete far parte della nostra community, entrate nel gruppo Telegram.

Altre storie
SmackDown Women's Championship
SmackDown Women’s Championship: chi ha vinto il match?