WWE
WWE

WWE rimuove un video a causa di John Cena

Promo di John Cena modificato dalla WWE a causa di un particolare menzionato dallo stesso Cena

WWE rimuove un video a causa di John Cena. La WWE ha rimosso una video-intervista precedente all’ultima puntata di SmackDown proprio a causa della persona intervistata, John Cena

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!

L’ultima puntata di SmackDown si è conclusa con un’inquietante segmento con protagonisti John Cena, Bray Wyatt e il suo alter ego The Fiend.

Il Leader della Cenation ha avuto un piccolo assaggio di quello che accadrà stasera nella seconda e ultima giornata dell’evento più importante dell’anno, WrestleMania.

Prima di SmackDown, però, John Cena ha spinto la WWE a censurare un pezzo della sua intervista che ha preceduto la puntata.

Che cosa ha detto Cena?

Prima del ri-editing da parte della federazione, John Cena nel suo promo ha menzionato Husky Harris, ex personaggio di Windham Lawrence Rotunda prima che diventasse Bray Wyatt.

A seguire è il promo di Cena prima che venisse tagliato.

“So bene che The Fiend agisce per mettere paura, ma so anche che The Fiend è Bray Wyatt, è Husky Harris, è un tizio che si cela dietro una maschera. Non ho paura di The Fiend e non ho paura di dire queste cose.”

Ecco, invece, la versione modificata dalla WWE.

Motivi dietro la censura

La WWE non vuole mettere in chiaro che Bray Wyatt in passato lottava con il ring name di Husky Harris e che militava nel Nexus.

Tale personaggio è uscito di scena a RAW a inizio 2011 per ritornare in FCW, allora territorio di sviluppo della WWE.

E’ curioso, tuttavia, che la federazione abbia censurato quel pezzo di promo quando uno dei personaggi della Firefly Fun House, Huskus The Pig Boy, sia stato creato apposta per ricordare il passato di Wyatt come Husky Harris.

Per rimanere informati sul mondo del wrestling, continuate a seguirci sul nostro sito e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordTwitter e Twitch.

Se volete far parte della nostra community, entrate nel gruppo Telegram.

Altre storie
SmackDown: ascolti in forte crescita
SmackDown: ascolti in forte crescita