NXT
NXT

WWE | Un Tampone D'oro

Nell’ultimo episodio di NXT si è svolto un Five Way per decretare lo sfidante di Johnny Gargano per il titolo massimo a Takeover: New York.

La triste notizia riguardante Tommaso Ciampa, che ha costretto lo Psycho Killer a rendere vacante il titolo NXT, non poteva in alcun modo frenare lo show giallo. Ci aspetta lo show più importante dell’anno, andare nel panico non è la cosa migliore. Seppure, questa assenza, priverà HHH del match di punta della card. Dunque a pochi giorni dall’evento è stato indetto un match a 5, in cui il vincitore sarebbe andato nel main event del PPV. Per aggiungere pepe a quest’ultimo, è stata aggiunta la stipulazione del 2 out of 3 falls. Il match a 5 ha visto trionfare il personaggio più simile alle caratteristiche di Ciampa. Probabilmente per preservare lo storytelling e la psicologia dell’incontro che andremo a vedere. Sto parlando di Adam Cole ovviamente, che almeno sulla carta, sembra essere la vittima sacrificale destinata a mandare over Johnny Wrestling. D’altronde, suppongo che l’intenzione originale fosse chiudere il feud con il trionfo del bene sul male. Il cambio di piani non dovrebbe influire sull’esito. Ma un barlume di speranza per Cole rimane, nel caso in cui il creative volesse rimandare ulteriormente l’apoteosi di Johnny. Un main event ha sempre l’esigenza di stupire, non escludo che possa farlo anche stavolta.

Come sarà la card?

Il tampone è d’oro proprio per la fiducia che provo nei confronti di NXT. L’emergenza è stata gestita con semplicità. La quale, quasi sicuramente, porterà a un gran match di wrestling. Ulteriori props vanno al folto uppercard che compone lo show. Ne abbiamo avuto una dimostrazione proprio nel 5 way. Ottimo starpower e caratterizzazioni differenti. Un mix di classici heel e tweener accattivanti, con la sola mancanza di un vero e proprio top face, in attesa di un debutto. O, perchè no, di un’ennesima evoluzione di Gargano. La card di Takeover non è la migliore di sempre, ma certamente promette un buono spettacolo. Il già annunciato main event, il Fatal Four Way femminile e uno straordinario Pete Dunne vs Walter. A cui dovremo aggiungere la finale del Dusty Rhodes Classic e un ottimo Velveteen Dream vs Matt Riddle. Di spettacolo ce ne sarà tanto, come al solito. Molta curiosità sui risultati e sugli sbocchi narrativi che ci verranno proposti. La chiave è l’effetto sorpresa. Da abbinare ovviamente al solito grande wrestling. Nella speranza che, anche attraverso l’emergenza, il brand di Orlando ci possa stupire ugualmente.

Altre storie
Flop 5 dei peggiori Main Event di WrestleMania
Flop 5 dei peggiori Main Event di WrestleMania