È domenica e di conseguenza Burning Forever torna su The Shield Of Wrestling per ripercorrere il regno dell’eccellenza di Kenta Kobashi. Buona lettura!

•Background – Burning Forever

Ormai siamo giunti alla decima difesa di Kobashi-San e la qualità continua ad impennare. Quest’oggi ci sarà una sfida molto particolare, che vedrà contrapposti due dei “Four Pillars of Heaven” della gloriosa AJPW. Siamo al Budokan Hall, 10 settembre, 2004. Un altro capitolo di storia sta per essere scritto.

•GHC HEAVYWEIGHT CHAMPIONSHIP MATCH: KENTA KOBASHI (c) V. AKIRA TAUE

Akira parte con un Dropkick e un Big Boot, per poi raggiungere il suo avversario – all’esterno del ring – con un Suicide Dive. Dopo una fase di studio all’interno del ring, Kenta ricambia il precedente favore, mettendo a segno una Plancha. Il campione continua ad infierire su Akira, applicando anche un Abdominal Stretch, che viene rotta in seguito a svariati calci. Taue lavora le gambe del campione in svariati modi, adoperando anche diverse Dragon Screw e Shin Breaker. Ci spostiamo sulla rampa d’ingresso, dove Kobashi subisce un Lifting Side Slam.

È solo il preludio ad una serie di Suplex all’interno del ring.

Ora ci troviamo sull’apron ring e, dopo una serie di indecisioni, Taue va con il Backdrop decisivo: 1…2…NO! Taue rincara la dose con una Sit-Out Powerbomb, ma il conto non cambia. Kobashi va di Release Powerbomb, cerca il Moonsault ma Taue si scansa all’ultimo! ORE GA TAUE A SEGNO! 1…2…NOOOO! INCREDIBILE! Lo sfidante prende in mano la situazione e va con la sua Chichibu Cement, seguita poi da un Diving Splash: in entrambi i casi, near fall. Kobashi reagisce con un Half-Nelson Suplex, solo 2!  Kenta capisce che la situazione è tragica, difatti decide di ricorrere al Burning Hammer per chiudere le ostilità: 1…2…3!

VINCITORE E ANCORA CAMPIONE: KENTA KOBASHI

Anche per oggi è tutto. Appuntamento fra 7 giorni con le battute finali del regno dell’eccellenza. Adios!