in

BURNING FOREVER #12: THE LEGENDARY REIGN OF KENTA KOBASHI!

Burning Forever

È domenica e di conseguenza Burning Forever torna su The Shield Of Wrestling per ripercorrere il regno dell’eccellenza di Kenta Kobashi. Buona lettura!

•Background – Burning Forever

Osaka Prefectural Gymnasium, 24 ottobre, 2004. Dopo le ultime 3 difese titolate, rispettivamente contro Yoshihiro Takayama, Jun Akiyama e Akira Taue, Kobashi-San trova un po’ di pace con un avversario meno blasonato: Akitoshi Sano. Molti tendono a sottovalutare questo wrestler, nella maggior parte dei casi per la sua goffa fisionomia, ma a parer mio è uno che se la cava dannatamente bene. Vedremo se soddisferà anche le vostre aspettative. Iniziamo!

•GHC HEAVYWEIGHT CHAMPIONSHIP MATCH: KENTA KOBASHI (c) V. AKITOSHI SANO

L’incontro gode di un iniziodecisamente equilibrato, Kobashi va con la Running Shoulder Tackle, ma Saito si rialza e lo proietta all’indietro con un Back Drop: solo 2. I due si cimentano in una prova di forza – vinta da Kobashi – per poi scambiarsi una miriade di colpi, fra cui delle testate micidiali, che costringono Kenta a restare all’angolo e prendersi una serie di violente ginocchiate.

Come di consueto, il Tetsujin viene messo al tappeto a causa del suo ginocchio, che viene grossolanamente lavorato da Sano. 

Torniamo da una sorta di break televisivo (?) e vediamo la situazione completamente capovolta, con Sano che subisce l’offensiva di Kobash. Ci spostiamo sull’apron ring, per assistere allo spot più pericoloso dell’incontro: Akitoshi esegue una BrainBuster che fa impattare, violentemente, la schiena di Kobashi contro la parte più dura del ring: solo 2. Lo sfidante sposta l’attenzione sul braccio destro del campione, indebolendolo anche con l’ausilio di alcune parti del quadrato. Usciamo, per l’ennesima volta, dal limite delle corde e ci troviamo sulla rampa d’ingresso, dove Sano scaraventa il Tetsujin contro la dura struttura. Kobashi risale in tempo. I due, visibilmente sfiniti, fanno una pausa; salvo poi riprendere con uno scambio accesissimo di Chop.

Saito ha la meglio e va con una Shining Wizard incompleta, ma il conto è di soli 2. Pertanto, lo sfidante mette a segno anche un Release German Suplex, seguito da una Powerbomb: 1…2! 

Il GHC Heavyweight Champion si riprende e connette un Half-Nelson Suplex, che viene seguito dal Lariat devastante. Akitoshi non riesce a capitalizzare, anche dopo l’esecuzione di determinate manovre, quindi viene letteralmente preso a testate e proiettato più volte all’indietro grazie all’Half-Nelson Suplex. Akitoshi è impaziente di finirla e risponde con dei calcioni alla nuca: nessun effetto. Lo sfidante cerca la Death Brand, pertanto Kobashi si trova costretto a confinarlo all’angolo con delle Chop. Sano resiste e cerca di rialzarsi, subisce svariate manovre, fra cui il Lariat, ma non si arrende. Kenta ne ha decisamente abbastanza e connette una tremenda BrainBuster: 1…2…3!

VINCITORE E ANCORA CAMPIONE: KENTA KOBASHI

Il Tetsujin archivia la sua undicesima difesa titolata. Mi sento in dovere di difendere questo match: viene screditato da molti a causa di Akitoshi, che si è comportato egregiamente, togliendo quell’evitabilissima BrainBuster sull’apron ring. E ora, vi saluto lasciando un quesito molto interessante: se Akitoshi avesse eseguito la Death Brand – chiave mark parlando – Kobashi si sarebbe rialzato? La sezione commenti è tutta vostra. Alla prossima!

What do you think?

Written by Ciro Gallotti

Seguace della disciplina dal lontano 2007, si occupa degli show settimanali WWE con annesse analogie; oltre ad essere colui che gestisce "Burning Hammer", "Pills of Wrestling" e "PerfecTen". Sentimentalista cronico nei confronti di determinati wrestler. Fighting Spirit Guy, Cinefilo, Puroresu Lover e anche appassionato di lettura generale. Ama approfondire ogni singola sfaccettatura che offre questo sport-spettacolo, abbattendo le barriere della superficialità e cercando di migliorarsi giorno per giorno affinché il progetto al quale state prestando attenzione possa raggiungere una vetta sempre più alta.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

NJPW

NJPW: NUOVO MEMBRO PER UNA STABLE?

Poster Evolution

SPOILER WWE: AGGIORNATA LA CARD DI EVOLUTION!