Cambiati i piani del titolo femminile di SmackDown per WrestleMania

Era inimmaginabile fino a ieri ma nella notte si è svolto un match che indubbiamente vedrà cambiati i piani per il titolo femminile di SmackDown

Durante la puntata dello show blu si sono affrontate la campionessa femminile, Asuka e Charlotte Flair. Tra lo stupore generale la figlia del Nature boy è riuscita a far cedere la wrestler nipponica, laureandosi per l’ottava volta campionessa femminile. Sembra ormai scontato il fatto che la Flair giungerà a WrestleMania con la cintura di SmackDown alla vita. Sarà da vedere quali saranno i piani per la divisione femminile a questo punto.

Non erano questi i piani

Nel corso dell’ultimo episodio di SmackDown Live si sarebbe dovuto svolgere un Fatal Four Way per scegliere la prima sfidante al titolo femminile di SmackDown in vista di WrestleMania 35. La WWE attraverso i propri canali social, nei giorni scorsi aveva annunciato un #1 Contender Match per decidere l’avversaria di Asuka allo Showcase Of The Immortals. Fra le papabili sfidanti figuravano Naomi, Carmella, Sonya Deville e Mandy Rose. Difatti tutte e quattro le lottatrici avevano avuto dei trascorsi con la campionessa nipponica. In particolare nelle ultime settimane le due ex Absolution hanno affrontato la giapponese, con Mandy che è riuscita nell’impresa di schienare Asuka per infliggerle una delle poche sconfitte ottenute da quando si trova negli Stati Uniti.

Altre storie
Sasha Banks
Sasha Banks commenta la carriera di Chris Jericho