in , , ,

ICW Fight Forever 12 “British Invasion” Review

ICW Fight Forever 12 “British Invasion” Review: Mentre l’italia è stretta nella morsa del maltempo, la ICW a Costa di Mezzate, in Provincia di Bergamo, ha dato vita alla dodicesima edizione dello show Fight Forever, prodotto dedicato ai fans dai palati più fini con match più profondi e ospiti stranieri. Il mio nome è Donato Nesta ed anche oggi vi accompagnerò in questo viaggio alla scoperta di ICW Fight Forever 12 “British Invasion”

Potete trovare questa review e tutti i nostri contenuti anche sulla nostra app. SCARICALA QUI!

Pre show:

ICW CRUISERWEIGHT CHAMPIONSHIP: TREVIS MONTANA VS HARDCORE CASSI (CON DENNIS)

Chi è questo Trevis Montana? Magari è la reincarnazione del Biondo in “Il Buono, il Brutto ed il Cattivo” di Sergio Leone? O forse è il figlio segreto di Charlie Kid? No Trevis Montana è semplicemente Trevis, a cui è stato appioppato probabilmente dagli americani il cognome Montana. Cambia il nome, ma non il risultato: il match vede il campione ICW difendere il titolo ai danni di un Hardcore Cassi parecchio spento, sarà che l’avversario doveva essere Killian Jacobs, ma la prestazione di entrambi è stata appena sufficiente. Sugli scudi invece il giovane “Problem Solver” di Cassi, Dennis che si presenta a bordo ring con un attire molto alla Jon Moxley e con una buona presenza.

VINCITORE: TREVIS MONTANA

ICW TAG TEAM CHAMPIONSHIP MATCH: TAURUS & HECTOR EL PANZERO(C) VS MR EXCELLENT & RIOT

Il titolo alla Panzero Gang penso sia arrivato per furor di popolo, la strana coppia in effetti funziona parecchio, scaldando il pubblico e portandolo nettamente dalla sua parte. Taurus non si limita a fare la montagna che cammina, ma con qualche battuta riesce a creare una buona empatia con il pubblico. Per quanto riguarda il duo de La Casta, chi ha dimostrato che la sua reale dimensione è nella divisione di coppia è Riot, un gregario silenzioso, ma che nei match di questo genere conosce il fatto suo. Il Match finisce con una culla a sorpresa di El Panzero ai danni di Riot che vale il conto di tre. Finito il match iniziano a vedersi le spaccature fra i cinque membri de La Casta con Riot che si allontana dal ring infuriato accennando anche la rissa con Kobra.

VINCITORI: TAURUS & HECTOR EL PANZERO

Main Show:

TITOLO INTERREGIONALE: PAXXO(C) VS SONNY VEGAS (CON MARY COOPER)

Questo match è stato bello in ogni forma, dalla caratterizzazione dei lottatori in Ring, alla psicologia e all’intensità tenuta. Dall’inizio alla fine i due partecipanti hanno dato mostra delle loro capacità e mi sento di dover spendere delle parole di elogio per il membro dei Top PlayersSonny Vegas: la sua prestazione è stata concreta e non semplice dato che di fronte aveva il Campione Interregionale e King of Mayhem Paxxo. Ora che Vegas sia una prima donna si sa, ma che il suo partner sia LA PRIMA DONNA è di dominio pubblico, il finale del match vede Paxxo prendere il martello per colpire Vegas, ma interviene Jesse Jones, partner di Sonny Vegas, che nell’aiutarlo combina un danno colpendo l’amico aprendo le porte alla vittoria di Paxxo con la sua DDT modificata. Rottura? Sembra proprio di si fra i Top Players che litigano e vengono quasi alle mani.

VINCITORE: PAXXO

TAG TEAM MATCH: CONNORS & BLACK VS EMANUEL EL GRINGO & GABRIEL BACH

Per molti il match della serata, non per me. Nonostante questo, che suona tanto di bocciatura, non lo è, anzi l’incontro è stato gradevolissimo con il duo inglese che pestava i due giovani talenti ICW come un fabbro batte l’incudine con il martello. Il dominio del duo d’albione è stato fin troppo marcato, il che mi ha lasciato un po’ con l’amaro in bocca visto che mi sarebbe veramente tanto piaciuto vedere la Rapsodia Latina connettere qualche manovra di coppia in più. Connors e Black, nonostante la stazza non proprio filiforme, hanno dato vita ad un match con manovre d’impatto e anche aeree come un Moonsault fuori dal Ring. Per i due italiani la luce si spegne quando la combinazione Facebuster slam più Curb stomp fa calare il sipario sul duo tricolore. Menzione d’onore all’empatia creata con il pubblico da Emanuel El Gringo e Gabriel Bach che per tutto l’incontro hanno coinvolto gli spettatori con finti litigi da coppia sposata.

VINCITORI: CONNORS & BLACK

THREE WAY DANCE #1 CONTENDER PER L’ICW ITALIAN CHAMPIONSHIP: NICK LENDERS VS REGAN VS ???

Doveva esserci Lupo, ma come visto in Mayhem è infortunato e il suo posto è stato preso da Jesse Jones. Regan non mi ha impressionato, questo ragazzotto inglese dalla poca mobilità mi è sembrato a disagio sin da subito, e forse la sua presenza nel match ha influenzato la prestazione a freno a mano tirato di Nick Lenders, che è parso  parecchio sottotono ed incapace di creare empatia con il pubblico. Chi invece ha avuto una buona reazione coinvolgendo la gente in ogni modo, è stato il terzo incomodo Jesse Jones, che non solo vince, ma convince anche in maniera sorprendente! Nella la contesa, Jones prende una sedia durante un Ref Bump, arriva Sonny Vegas che sembra pronto a fargli pagare l’interferenza fallita nel match titolato di prima ma, colpo di scena, Sonny strappa di mano la sedia a Jones e la sbatte per terra creando un rumore simile alla sediata. Jones capisce subito il gioco e si butta a terra, proprio come Eddie Guerrero era solito fare; Lenders è sorpreso, l’arbitro non può chiamare la squalifica essendo un match a tre, ma Jones ne approfitta e con una culla schiena il Goleador. Pace fatta fra i Top Players che mai come questa sera sono veramente al Top.

VINCITORE: JESSE JONES

SINGLES MATCH: RICK BARBABIONDA (CON L’ORDA) VS SIRIO

Poco da dire su questo match se non che Sirio aveva una gran voglia di farsi del male. Barbabionda si sbarazza di questo giovane Rookie con due Powerbomb parecchio forti. Nel Post match l’Orda decide di infierire su Sirio ma Doblone, che ha ancora un conto aperto con Barbabionda, interviene. La superiorità numerica di Bjorn e Rust, che hanno la meglio sul pirata veterano, ma a sorpresa Charlie Kid fa il suo ritorno per salvare Doblone fra lo stupore del pubblico.

VINCITORE: RICK BARBABIONDA

ICW FIGHT FOREVER CHAMPIONSHIP MATCH: MIRKO MORI(C) VS AKIRA

Vorrei scrivere tanto di questo incontro, perchè immagino che tutti voi, leggendo i nomi coinvolti, siano curiosi di sapere com’è stato questo match che da solo vale il prezzo del biglietto, anche se così non è stato. L’incontro si può suddividere in quattro momenti molto brevi e ben fatti, sequenza di agilità, dominio di Akira, dominio di Mori, finale. Probabilmente lo scarso minutaggio non ha aiutato entrambi, ma dai due mi aspettavo molto, molto di più. Vince Mori con un double stomp dalla terza corda.

VINCITORE: MIRKO MORI

ICW WOMEN’S CHAMPIONSHIP MATCH: JOKEY(C) VS TRIXIE

Il match è stato senza pecche, a mio modo di vedere. Non è facile trovare match femminili di qualità in Italia, ma questo incontro guidato dall’esperta Jokey mi è piaciuto. Voglio parlare anche molto bene di Trixie che, nonostante non abbia fatto niente di eccezionale, ha portato avanti il match in maniera pulita e professionale, rendendo la contesa piacevole agli occhi di tutti. Cosa è mancato? Il finale è stato parecchio anticlimatico, con Jokey che strappa di mano la cintura a Trixie e decide di colpirla, costringendo Boneschi, arbitro veterano della scena italiana, a chiamare la squalifica. Il silenzio è piombato nel palazzetto ICW, nessuna reazione. Solo il promo di Jokey per un probabile cambio di Gimmick in Aivil ha svegliato un timido coro per lei. Peccato perchè l’incontro è stato molto valido.

VINCITRICE: JOKEY

TAG TEAM MATCH CON IN PALIO LE QUOTE DELLA ICW: TENACIOUS DALLA & MISO MIJATOVIC VS ANDY MANERO & ALESSANDRO CORLEONE

Questo doveva essere il match decisivo per il destino della ICW: da una parte i beniamini del pubblico, i TMZ e dall’altra il duo formato dal campione ICW Andy Manero e l’ex campione Fight Forever Alessandro Corleone, per rappresentare La Casta. L’incontro è stato intenso, con i tre membri de La Casta a bordo Ring che interferivano in ogni momento, finchè l’arbitro non ha deciso di espellerli. Da quel momento in poi il match è stato molto a favore dei TMZ, complice anche le svariate incomprensioni fra Corleone e Manero. I TMZ vincono, e tutti i face vengono a festeggiare sul ring per la liberazione di questo tormento chiamato La Casta. I TMZ annunciano che al prossimo evento Fight Forever ci sarà una Battle Royal a trenta uomini, e chi vincerà potrà sfidare qualsiasi campione in ICW. La Casta, finiti i festeggiamenti, sale sul ring e si divide. Prima di separarsi, però, Corleone colpisce Manero lanciando un chiaro segnale sulle sue intenzioni titolate.

VINCITORI: TENACIOUS DALLA & MISO MIJATOVIC

Conclusioni:

L’evento è scivolato via con piacere: le oltre 100 persone all’interno del palazzetto sono un buon numero visto il mal tempo e la card non fortissima. Ottime prestazioni dei giovani ICW come i Top Players, Trixie, Bach e Emanuel El Gringo. Sottotono la prestazione di alcuni wrestler da cui mi aspettavo di più, ma sono certo che fra scelte di booking e altri motivi da “dietro le quinte”, tutti avranno avuto le loro ragioni. Una certezza il duo scozzese Jokey e Paxxo, e ottima la scelta di puntare su Connors e Black, mentre invece Regan non ha dato nulla di più all’evento. L’ICW continua la propria marcia in maniera solida con il prodotto Fight Forever ed i loro classici eventi, senza dimenticare che andando sul loro sito si possono trovare le date fino a 2020 inoltrato, che non è assolutamente poco per una promotion italiana!

Se volete far parte della nostra community entrate nel gruppo Telegram mentre per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie seguite il nostro canale Telegram

Per partecipare alle nostre periodiche chiacchierate entrate a far parte del nostro server Discord.

What do you think?

Written by Donato Nesta

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Tessa Blanchard Daga

Tessa Blanchard e Daga si sposeranno!

AJ Styles

AJ Styles vs Humberto Carrillo: il campione non è preoccupato