Jordan Myles chiede scusa per i suoi tweet. Dopo il polverone mediatico scatenato in seguito all’accusa di razzismo contro la WWE, Jordan Myles riflette su ciò che ha postato online.

Potete trovare questa notizia e tutti i nostri contenuti anche sulla nostra app. SCARICALA QUI!

Jordan Myles è stato uno dei protagonisti dell’ultima settimana del pro wrestling. Tuttavia, non si parla di risultati o di match di wrestling, ma di una grande polemica a sfondo razzista, lanciata dall’atleta nei confronti della WWE, a seguito del rilascio, da parte della Federazione, di una maglietta (dedicata all’ex ACH), che, secondo il wrestler, ricorderebbe la blackface.

Successivamente, lo stesso Jordan Myles ha postato online altri tweet contro il razzismo nella WWE (ma anche nella ROH) e contro tutte le opportunità che sono state negate a lui e, in generale, agli atleti neri. Recentemente, è arrivato anche il commento di Titus O’Neil, che, pur dando ragione all’atleta riguardo alla maglietta, gli ha consigliato di non coinvolgere nell’importante messaggio #ForTheCulture anche sue generali frustrazioni, che non hanno nulla a che vedere con la maglietta e con il razzismo.

Dopo il polverone mediatico che ha scatenato, Jordan Myles ha deciso di tornare sui suoi passi e di chiedere scusa per tutti i tweet infuocati che ha postato nell’ultimo periodo. Attraverso Instagram, infatti, l’atleta di NXT ha condiviso le seguenti parole:

I miei tweet di ieri sono stati completamente irrispettosi e non professionali.

Ho offeso molte persone e ho permesso alla rabbia di prendere il sopravvento. Con questo presupposto… vorrei prendermi un po’ di tempo per chiedere scusa per non aver minimamente considerato quello che gli altri pensano di me. La frustrazione che ho dentro di me dura ormai da diversi anni. Chiamatemi come volete, ma non mi potrete MAI chiamare “falso”.‬ ‪Mi hanno mentito, sono stato usato e spesso maltrattato da quelli che consideravo colleghi. Ho lasciato stare, sono stato zitto, ho anche preso dei medicinali, quando necessario.

Mi sono ricaricato emotivamente dalla maglietta che ha innescato precedenti emozioni. Non chiederò mai scusa per essere me stesso nè ritirerò le mie parole.‬ Sono il dannato wrestler professionista nel MONDO e nell’universo, oggi. ‪Le mie costole si toccano e sono stanco di aspettare. E’ tempo di afferrare i piatti da coloro che hanno mangiato per troppo tempo e hanno sempre preso i secondi, mentre persone come me devono mangiare le briciole dal pavimento, come un bambino indesiderato.

Per quattro anni… Ho dato tutto per una Federazione, solo per scoprire che puoi raggiungere un certo livello, finché non sorpassi certe “persone”… Non ho mai implorato per avere qualcosa, non ho mai baciato culi, non ho mai fatto gomito a gomito con le persone giuste, per passare avanti. Io HO LAVORATO DURO. Non ho chiamato Hunter ogni giorno per farmi avere un posto in New Japan (grazie NJPW), l’ho guadagnato.

Ho sempre voluto essere “The Guy” e nessuno mi permetterà di arrivare a quel punto… Preferisco aprirmi la strada da solo per arrivare a quel punto, piuttosto che farlo dipendere dall’approvazione di altri. Oggi, continuerò ad andare lontano. Oggi, andrò avanti. Oggi, risorgerò dalle ceneri come una Fenice Oscura e promuoverò il cambiamento in quest’industria. Ricordate queste parole: IO SONO IL MIGLIORE DEL MONDO! E NESSUN UOMO O DONNA MI FERMERA’ DALL’ESSERE ONESTO. VAI LONTANO…‬ ‪#MylesAhead‬ ‪#ForTheCulture

Se volete far parte della nostra community entrate nel gruppo Telegram mentre per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie seguite il nostro canale Telegram

Per partecipare alle nostre periodiche chiacchierate entrate a far parte del nostro server Discord.