Benritrovati cari lettori di The Shield Of Wrestling nel report dell’odierna puntata di Lucha Underground! Andiamo nel tempio per il primo match della serata.

JACK EVANS VS XO LISHUS

Il debuttante XO inizia forte riuscendo anche a connettere con una tope suicida. L’esperienza di Evans si fa valere ma alla fine Lishus raccoglie la vittoria con una facebuster dalla terza corda.

WINNER: XO LISHUS

Torniamo nel ring dove il campione Pentagon Dark ha qualcosa da dire. Pentagon ricorda come ad Aztec Warfare 19 lottatori abbiano tentato di rubargli il titolo, fallendo. Anche Matanza ci ha provato, ma come tutti è finito per fallire. Il campione ribadisce che nessuno riuscirà a prendere quel titolo ma dietro di lui spunta Cage che lo attacca prima con una clothesline, poi con il titolo e infine mette KO Pentagon con una powerbomb attraverso un tavolo. Cage ritorna nel ring e afferra il microfono per dire che lui non può essere rotto visto che è una macchina ed il prossimo Lucha Underground Champion.

Siamo arrivati al main event della serata, lo storico three way to the grave match.

MIL MUERTES (CON CATRINA) VS JEREMIAH CRANE VS FENIX

Il match inizia forte con tutti e tre i lottatori che ben presto si lanciano fuori dal ring. Mil prova a colpire i due con una doppia flatliner sul tavolo ma i suoi avversari si alleano ed alla fine riescono a spedirlo attraverso il tavolo con una powerbomb. Jeremiah ora rivolge le sue attenzioni a fenix, colpendolo con una piledriver sui gradoni del pubblico. Intanto Mil si è ripreso e appare dietro a Crane, colpendolo con le porte dell’ascensore. Muertes sistema un tavolo fuori dal ring e uno nel ring. Crane intanto è sulla terza corda e Mil prova a lanciarlo sul tavolo nel ring. Interviene Fenix però che spedisce l’altro lottatore mascherato fuori dal ring ma poi viene lanciato da Crane sul tavolo fuori dal ring dove era anche Mil. Fenix torna nel ring per colpire Crane ma alla fine è lui a finire attraverso il tavolo con una piledriver. Jeremiah sta per chiudere la bara con Fenix dentro ma interviene Ivelisse che colpisce il lottatore con un martello dietro al ginocchio e anche alla testa, causando una grande perdita di sangue. Crane cade nella bara e Ivelisse la chiude, eliminandolo.

Nel ring rimangono Fenix e Mil Muertes, con quest’ultimo che manda il suo avversario contro l’angolo scoperto, causando anche a lui una perdita di sangue. Mil porta una bara sul ring ma nessuno dei due lottatori riesce a chiudere l’avversario dentro così da vincere. Fenix cerca di lanciarsi con una springboard crossbody ma viene colpito da una flatliner di Mil che poi lo chiude nella bara e vince il match.

WINNER: MIL MUERTES

Prima di lasciarci vediamo anche Matanza incatenato in una stanza e Antonio che gli parla. Il padre dice di aver fallito lui perchè è stata colpa sua quando ha chiesto agli dei di lasciare in lui un briciolo di umanità. Antonio mostra la chiave e dice che è stato il simbolo di quanto Dario amasse il fratello. Questo amore però lo ha reso debole e lui non lo sopporta. Antonio lancia quindi la chiave a Matanza dicendo che sarà per sempre suo figlio ma è destinato a cose molto più importanti: diventare un Dio.

Su queste immagini siamo arrivati alla fine di questa terza puntata della nuova stagione di Lucha Underground. Alla prossima settimana con il report della nuova puntata!