Matt Jackson commenta i cori a favore della AEW alla fine di Hell in a Cell. Il Main Event di Hell in a Cell è stato aspramente criticato dai fan in arena e sui social, tanto da far partire i cori a favore della AEW. Matt Jackson, membro degli Young Bucks, ha commentato su Twitter questa faccenda…

Potete trovare questa notizia e tutti i nostri contenuti anche sulla nostra app. SCARICALA QUI!

Hell in a Cell, ma soprattutto il Main Event tra Seth Rollins e “The Fiend” Bray Wyatt, è stato oggetto di critiche molto aspre da parte dei fan presenti in arena a Sacramento e sui social. Se volete leggere con più attenzione cosa è successo, cliccate qui.

In seguito al finale molto confusionario e, a detta di molti, insensato, i fan hanno cominciato a rumoreggiare e a far riecheggiare nell’arena dei “bu” di disapprovazione ed il coro “bulls**t”. Situazione molto simile a quella che successe nel 2015 quando Roman Reigns vinse il Royal Rumble Match. Per manifestare in maniera ancor più forte alle orecchie della WWE il loro disappunto, gli spettatori hanno cominciato ad intonare in maniera decisa anche il coro “AEW”, inneggiando alla federazione di Tony Khan, Cody e gli Young Bucks.

Il commento di Matt Jackson su Twitter. E quel like…

Matt Jackson, membro degli Young Bucks, non poteva commentare molto i cori “bulls**t”, ma di certo non poteva rimanere impassibile sentendo i cori a favore della AEW. Infatti, pochi minuti dopo la fine di Hell in a Cell, Matt Jackson commenta su Twitter quanto accaduto in maniera secca ma molto eloquente la questione, facendo riferimento allo show settimanale della All Elite che ha debuttato in televisione la scorsa settimana.

Torneremo mercoledì con un nuovo episodio di Dynamite su TNT.

Questo messaggio apparentemente innocuo di Matt ha trovato sul social dell’uccellino diverse risposte positive da parte dei fan della disciplina, che hanno confermato il loro supporto alla AEW e il loro quasi disgusto verso Hell in a Cell e la gestione della WWE. Curioso come tra i like a questo tweet figuri l’attualmente svincolato John Morrison che, dopo aver smentito le notizie che davano certo un suo ritorno in WWE, ora decide di mandargli una silenziosa frecciatina. Che sia anche un indizio per una sua firma alla corte di Tony Khan? Lo scopriremo.

Se volete far parte della nostra community entrate nel gruppo Telegram.

Per partecipare alle nostre periodiche chiacchierate entrate a far parte del nostro server Discord.