Mike Kanellis richiede il suo rilascio dalla WWE. Mike Kanellis, non contento della sua gestione, ha recentemente richiesto il suo rilascio dalla WWE.

Potete trovare questa notizia e tutti i nostri contenuti anche sulla nostra app. SCARICALA QUI!

Nella giornata di ieri l’ex WWE 24/7 Champion Mike Kanellis ha annunciato di aver richiesto il rilascio dalla WWE.
Il marito di Maria Kanellis ha annunciato questa cosa sul suo account ufficiale di Twitter.

Il tweet di Mike Kanellis

“Oggi ho richiesto il mio rilascio dalla WWE. Voglio ringraziare ogni membro della compagnia che mi ha aiutato al di fuori del ring e ogni lottatore con qui ho condiviso lo spogliatoio. Vi voglio tanto bene. Sono stato qui per quasi tre anni e sono incredibilmente grato per l’opportunità che mi è stata data.

Comunque sia, per me è tempo di voltare pagina. Ho solo 34 anni e sento di dover dare ancora molto in questa disciplina. Lavorare una volta a settimana non è abbastanza per me, sono venuto in WWE per lavorare e quell’opportunità non esiste più.

Ho rinnovato il mio contratto con la compagnia a giugno perché pensavo sarebbe stata la miglior cosa da fare per la mia famiglia e, magari, da un punto di vista finanziario lo era. Ma ho subito realizzato che portarmi a casa le frustrazioni e la sofferenza del mio lavoro, non faceva bene alla mia famiglia e non voglio che mia figlia mi veda costantemente tornare a casa sconfitto, triste e arrabbiato. Non è giusto per lei, e nemmeno per mia moglie.”

Mike Kanellis continua dicendo:

“Essere un pro-wrestler e’ sempre stato il sogno di tutta la mia vita e non sono ancora pronto ad abbandonarlo. Ho sprecato quattro anni della mia vita in dipendenza dalle droghe, fregandomene di tutto, quando avrei dovuto disputare i migliori match della mia vita. Ora sono pulito, sobrio e motivato e voglio avere quei match da trenta minuti.

Voglio girare il mondo ed esibirmi di fronte ai fan britannici, a quelli tedeschi, a quelli giapponesi. Voglio sentire l’amore e il sentimento che il wrestling un tempo mi ha dato, voglio anche che mia figlia possa vedermi lottare e che guardi il suo papà lavorare e guadagnare. Non mi è mai andato a genio prendere uno stipendio senza fare nulla e non posso dirle, con buona coscienza, che deve impegnarsi per andare avanti nella vita, quando non sto facendo lo stesso per me.

Non so cosa riserverà il futuro, ma per la prima volta dopo tanto tempo, sono entusiasta e pieno di speranze. Grazie a tutti quelli che mi hanno supportato. Vi voglio bene.”

Se volete far parte della nostra community entrate nel gruppo Telegram.

Per partecipare alle nostre periodiche chiacchierate entrate a far parte del nostro server Discord.