in ,

MONDAY NIGHT RAW REPORT LIVE (30-7-18)

Monday Night Raw

Carissimi lettori di The Shield of Wrestling, Phoenix è alla tastiera e in via del tutto eccezionale vi racconterà quanto successo nell’ultima puntata di Monday Night Raw!

Prima della sigla, ci appare una schermata che elogia la memoria di Nikolai Volkoff e Grand Master Sexay.

•Roman Reigns apre la puntata facendo capolino verso il ring. Il pubblico lo accoglie con i soliti cori irrisori, ma il Big Dog cambia argomento dicendo che lui rispetta Bobby Lashley, a differenza di Brock Lesnar. Roman dice che Brock non può fare come in UFC, irrompendo nel suo territorio come se niente fosse. Paul Heyman si presenta sullo stage e anch’egli schernisce double RR, accusandolo di essere abbastanza logorroico, soprattutto nella sua ossessione verso il suo cliente. Paul ora non vuole fare una predizione, bensì uno spoiler: la bestia farà a pezzi Roman Reigns in quel di Summerslam, per poi fare lo stesso in UFC. Roman è stufo, e dunque chiama fuori il WWE Universal Champion. Heyman dice che il suo cliente si farà vedere solo se lo vorrà. Roman interrompe nuovamente Paul, dicendo che Lesnar non tornerà in UFC come ‘The Beast’ ma, letteralmente, come la cagna di Roman Reigns.

•Heyman torna nel backstage e fa rapporto al suo cliente, che continua a leggere tranquillo la sua rivista.

SINGLE MATCH: FINN BÀLOR V. ‘CONSTABLE’ BARON CORBIN

La contesa inizia con qualche presa basilare da entrambe le parti. Finn viene posizionato sulla terza corda, dove esegue un Missile Dropkick. Corbin cerca di ergere una buona difesa ed infatti connette una Clothesline che fa impattare Finn contro l’apron-ring. Torniamo dalla pausa pubblicitaria con Baron Corbin in completo vantaggio per quasi tutta la durata del match. Bàlor fatica davvero a sostenere la superiorità fisica di Baron, e quindi ricorre alla sua velocità: Enzuigiri Kick a segno! Deep Six del Lone Wolf: 1…2…NO! Il Constable subisce un Basement Dropkick che lo scaraventa contro le barricate, e un altro all’interno del ring. L’irlandese va a vuoto con il Coup De Grace, subendo l’End of Days decisiva.

VINCITORE: BARON CORBIN

Baron attacca brutalmente Finn, andandosene soddisfatto.

•Paul Heyman dice a Kurt Angle che se vuole un’apparizione di Brock Lesnar, dovrà chiederglielo di persona. Angle alza la posta in gioco e dice all’ex ECW che se Brock non apparirà stasera, Heyman verrà licenziato.

•Ci vengono mostrate nuovamente le immagini di settimana scorsa, quando Stephanie McMahon ha annunciato “Evolution”.

•Alexa Bliss cerca di portare dalla sua parte Alicia Fox, la quale farà da sostituta a Mickie James.

La puntata di Monday Night Raw prosegue con un altro match!

SINGLE MATCH: NATALYA (W/Ronda Rousey) V. ALICIA FOX (W/Alexa Bliss)

Rapida fase di studio fra le due. Alicia intrappola Nattie con l’ausilio del rivestimento del ring, per poi colpirla ripetutamente. La Fox se la prende decisamente comoda, ma Nattie si arrabbia e connette il suo Discus Lariat: solo 2! La Rousey viene provocata da Alicia, creando un angolo cieco che permette ad Alexa di colpire Natalya, la quale resta inerme dopo un Big Boot.

VINCITRICE: ALICIA FOX 

Ronda Rousey riesce a mettere le mani su Alexa Bliss, ma la Fox la salva molteplici volte, riuscendo addirittura ad avere la meglio su Ronda.

•Paul Heyman cerca di convincere Brock ad apparire in arena, ma l’indifferenza non è minimamente cambiata.

•Next Week: Ronda Rousey affronterà Alicia Fox nel suo primo match a Monday Night Raw.

•Elias si trova al centro del ring e ci ricorda che recentemente ha pubblicato un album musicale che, a detta sua, ha rivoluzionato la vita a molte persone. Arriva sul ring Bobby Lashley, il quale viene invitato – anche dal pubblico – a cantare con Elias. Lashley accetta, ma viene poi attaccato dal cantante provetto, che naturalmente se la dà a gambe dopo un Overhead Belly-to-Belly Suplex.

•Kevin Owens cerca di entrare nelle grazie di Constable Corbin, ma è tutto inutile.

Proseguiamo la puntata di Monday Night Raw con un altro incontro!

SINGLE MATCH: BRAUN STROWMAN V. JINDER MAHAL (W/Sunil Singh)

Kevin Owens ruba la valigetta di Braun e cerca di svignarsela. Il Prize Fighter passa la patata bollente a Sunil, ciononostante viene seguito anche nel backstage.

VINCITORE BY COUNT-OUT: JINDER MAHAL

•Rissa nel backstage fra Bobby Roode e Mojo Rawley.

SINGLE MATCH: APOLLO CREWS (W/Titus Worldwide)  V. AKAM (W/Rezar)

Apollo riesce ad aprirsi qualche spazio con la sua combinazione di calci, culminata con il tipico Standing Moonsault: solo 2. Apollo riesce ad eseguire un Roll-up, che incredibilmente gli vale la vittoria!

VINCITORE: APOLLO CREWS 

SINGLE MATCH: DREW MCINTYRE (W/Dolph Ziggler) V. SETH ROLLINS

La contesa si apre con uno scambio di manovre fra i due atleti coinvolti. Seth cerca un Suicide Dive ma viene intercettato e scagliato contro le barricate, per poi subire un Rocket Launcher con l’ausilio dell’apron-ring. Torniamo dalla pausa pubblicitaria, e sta volta Rollins riesce ad eseguire ben due Suicide Dive. Falcon Arrow di Seth che frutta solo 2, idem per la Spinebuster di Drew. L’architetto connette un Superkick strepitoso, ma viene subito annichilito da un Avalanche Irish Cross. Seth esegue il Curb Stomp decisivo, ma Dolph interviene nella contesa!

VINCITORE BY DQ: SETH ROLLINS 

L’ex WWE Champion riesce a scappare, riuscendo però a colpire Ziggler con un Suicide Dive!

•Kurt Angle comunica a Roman Reigns che dovrà lasciare l’arena per ordine di Stephanie McMahon, se no perderà la sua shot titolata a Summerslam. RR esegue gli ordini, non prima di aver colpito Baron Corbin con uno schiaffone tagliente.

•Il B-Team, richiamato da Charly Caruso, fa capolino verso il ring. I campioni dicono che tutto ciò è reale: vivere i sogni è assolutamente normale. Loro ringraziano tutti quelli che li supportano giorno per giorno. Le luci si spengono e ad apparire sul ring, sono i Deleter of Worlds. Gli ex campioni si dicono essere l’incubo del B-Team  e vogliono cancellarli. I Revival sopraggiungono sul ring e fanno una lista delle loro recenti conquiste. Gli ex NXT Champions vogliono una title shot! Parte dunque una rissa, che vede i Revival e i DOW darsele di santa ragione..

TAG TEAM MATCH: DELETER OF WORLDS V. THE REVIVAL

Le azioni sono decisamente rapide ed entrambi i team hanno modo di mettersi in mostra. Bray riesce ad imporsi su Dash Wilder, ma il gioco di squadra dei Revival è estremamente forte, tant’è che connettono una Shutter Machine dal nulla ai danni di Wyatt!

VINCITORI: THE REVIVAL

•Rissa nel backstage finita decisamente male per Rollins, che viene attaccato da Drew e Dolph.

TAG TEAM MATCH: LIV MORGAN & SARAH LOGAN V. SASHA BANKS & BAYLEY

Il team face instaura fin da subito una buona rete di quick tags e combo ai danna di Sarah. Torniamo a Monday Night Raw dopo l’onnisciente break pubblicitario e notiamo fin da subito che la musica è cambiata: il team heel cerca in ogni modo di ‘pinnare’ Sasha Banks, la quale si dimostra essere una testa cocciuta. Bayley diventa la donna legale ed elimina qualche Scoria dal suo cammino, grazie principalmente alle sue migliori mosse di repertorio. Avalanche Hurricanrana a segno, Banks dà manforte con la Meteora: 1…2… Sarah interrompe! Bank’ Statement + Bayley to Belly combo è la pratica può considerarsi archiviat!

VINCITRICI: BAYLEY & SASHA BANKS

•Brock Lesnar s’incazza nei confronti di Heyman, prendendolo letteralmente per il collo. Lesnar ordina ad Heyman di svolgere il suo lavoro

•Kurt Angle e Baron Corbin si presentano sul ring. Il GM di Raw chiede delle spiegazioni a Paul Heyman, il quale viene accolto in arena dal tipico coro d’addio. Angle perde le staffe dopo aver sentito che Lesnar non apparirà stasera e lo definisce il peggior campione universale di sempre. Paul cerca di pararsi il didietro addossando le colpe al suo cliente, dicendo che a lui non importa di nessuno. Angle licenzia ufficialmente il buon Paul ma…THE BEAST IS HERE! Brock appoggia il titolo universale sulla spalla del suo avvocato, per poi connettere un F-5 ai danni di Kurt Angle. Baron decide di darsela a gambe. Sembra che tutto sia finito ma…Lesnar cerca di strangolare Paul Heyman, per poi lasciare l’arena da solo.

Su queste immagini si chiude l’odierna puntata di Monday Night Raw. Goodbye and goodnight!

What do you think?

Written by Ciro Gallotti

Seguace della disciplina dal lontano 2007, si occupa degli show settimanali WWE con annesse analogie; oltre ad essere colui che gestisce "Burning Hammer", "Pills of Wrestling" e "PerfecTen". Sentimentalista cronico nei confronti di determinati wrestler. Fighting Spirit Guy, Cinefilo, Puroresu Lover e anche appassionato di lettura generale. Ama approfondire ogni singola sfaccettatura che offre questo sport-spettacolo, abbattendo le barriere della superficialità e cercando di migliorarsi giorno per giorno affinché il progetto al quale state prestando attenzione possa raggiungere una vetta sempre più alta.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

SUMMERSLAM

WWE: RUMORS PER UN MATCH DI SUMMERSLAM

Ronda Rousey

BREAKING NEWS : GRANDE ANNUNCIO PER LA ROUSEY