Peyton Royce svela di aver avuto problemi mentali in WWE
Peyton Royce svela di aver avuto problemi mentali in WWE

Peyton Royce svela di aver avuto problemi mentali in WWE

Il duro racconto dell'ex lottatrice WWE

Peyton Royce ha svelato alcuni dettagli privati della sua vita in WWE prima del rilascio dello scorso 15 aprile con numerosi problemi di carattere mentali.

La vita da superstar WWE non è stata mai semplice: in cambio di soldi e fama un atleta deve lavorare e viaggiare per circa 300 giorni all’anno. Una routine che logora chiunque, inclusa l’ex Campionessa Femminile di Coppia WWE.

Peyton Royce: “La routine in WWE era mentalmente letale”

Nella prima puntata del podcast “Off Her Chops”, condotto assieme all’ex compagna Billie Kay, Peyton ha svelato di aver sofferto non poco il ritmo imposto dalla compagnia al punto da soffrire di attacchi d’ansia.

Mi sentivo male in aeroporto, era sempre più grave ogni settimana. Io amo volare ma lasciatemi un posto vicino al finestrino sennò potrei vomitarmi addosso.

Era diverso, ogni volta che andavo a prendere un aereo, sapevo che non sarei tornata prima di cinque giorni. Quando tornavo a casa avevo solo due notti da spendere. Prima devi lavare i costumi e rifare le valigie, solo allora potevo stare col mio compagno e con i miei cani. È stato davvero mentalmente letale.

Vedremo se ci saranno altri racconti da Peyton Royce, restate connessi su The Shield Of Wrestling per tutti gli aggiornamenti.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Abbiamo aperto il nostro canale Telegram! Rimani sempre aggiornato CLICCA QUI.

Seguici su Google News

Altre storie
Battman: il supereroe della WWWF
Battman: il supereroe della WWWF
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: