RAW after Mania: problemi nella scrittura dello show

RAW after Mania: problemi nella scrittura dello show

La WWE chiamata a fare sforzi immensi per ultimare la puntata

La puntata di RAW successiva a WrestleMania 37 è stata duramente contestata per l’assenza di numerosi wrestler di spicco che hanno influito negativamente sulla resa dell’episodio, tradizionalmente il più importante della stagione. Nelle ultime ore sono emersi degli importanti dettagli su cosa è successo nel backstage quella sera.

RAW: cosa è successo nel backstage?

Stando a quanto svelato da Fightful Select, alcuni wrestler, ad esempio Riddle e Bobby Lashley, non erano previsti nel copione originale della puntata a causa delle loro condizioni fisiche non eccellenti dopo le loro performance a WrestleMania. Non solo loro due, tanti altri non hanno presenziato a RAW sia per motivi fisici che per dei preoccupanti motivi di salute che hanno causato un’allerta focolaio COVID-19 nel backstage.

A causa di questi imprevisti, i booker WWE hanno dovuto fare le acrobazie per poter coprire le tre ore della puntata. La situazione, per adesso, sembra essere fortunatamente rientrata. Vedremo cosa succederà nell’episodio di domani, restate connessi su The Shield Of Wrestling per tutti gli aggiornamenti.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Abbiamo aperto il nostro canale Telegram! Rimani sempre aggiornato CLICCA QUI.

Seguici su Google News

Altre storie
JBL commenta quanto successo a Christian Eriksen
JBL commenta quanto successo a Christian Eriksen
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: