Dopo aver visto l’ultimo RAW prima della disputa di Super ShowDown, andiamo ad analizzare la serata con gli Ups&Downs di Beppe “HBK” Ieno

E’ terminata da pochissime ore l’ultima puntata di Monday Night RAW, svoltasi ad Austin in Texas, prima della disputa di Super ShowDown, in programma venerdì sera. A 3 giorni dall’evento in Arabia, ci saranno stati altri colpi di scena nel main roster? Lo scopriamo subito tramite gli Ups&Downs.

UPS

– L’INCONTROLLABILE BROCK LESNAR

A poche ore dall’inizio della puntata, Paul Heyman aveva fatto sapere tramite i social che il suo assistito Brock Lesnar avrebbe incassato la valigetta contro Seth Rollins nella serata di Austin. Tuttavia, The Beast non ha sfidato il campione universale, ma ha disintegrato il Kingslayer (già indebolito precedentemente da Baron Corbin), facendolo andare via in barella. Inoltre, il Mr.Money In The Bank ha fatto sapere nuovamente che intende utilizzare la sua title shot venerdì a Super ShowDown.

– CESARO VS RICOCHET: ATTO TERZO

Per la terza settimana di fila, Cesaro e Ricochet si sono affrontati ancora una volta, deliziando il pubblico di Austin. L’ultimo incontro tra i 2 ha raggiunto picchi altissimi di spettacolo, con entrambi gli atleti in grande spolvero. Alla fine la vittoria è andata all’ex lottatore di NXT, che però è stato attaccato dallo svizzero nel post-match. Tuttavia, mentre Cesaro si stava apprestando a prendere un tavolo, ha trovato il campione 24/7 R-Truth e Carmella, intenti a scappare dall’intero roster di RAW.

– PROMO

L’ultima puntata prima di Super ShowDown è stata completamente dominata da promo molto interessanti: da quello tra Randy Orton e Triple H a quello di The Undertaker, in vista del suo scontro con Goldberg. La perla della serata però resta l’incredibile promo realizzato da Bray Wyatt, dove ha introdotto un nuovo personaggio nella sua Firefly Fun House: Huskus The Pig Boy.

DOWNS

– POCHI MATCH?

Come detto in precedenza, la puntata di RAW è stata caratterizzata da molti promo di buona qualità, ma ha avuto il difetto di avere pochissimi match (soltanto 4) e, in una puntata di 3 ore, potrebbe non essere sempre visto come un bene per gli sviluppi delle faide.

Considerazioni generali

L’ultima puntata di RAW ha fatto registrare ottimi promo e match di buona qualità, anche se il numero degli incontri sembra essere troppo risicato. Il grande protagonista della serata è stato Brock Lesnar che, da quando ha acquisito la valigetta, è diventato una mina vagante. Dato curioso è come da qualche settimana siano spariti i campioni di coppia Zack Ryder e Curt Hawkins, mentre Rey Mysterio ha abdicato dal regno di campione degli Stati Uniti, regalando la cintura a Samoa Joe.