United We Stand : Benvenuti anzi bentornati lettori di The Shield Of Wrestling. Io sono Davide Cannilla ed oggi vi accompagnerò nell’evento targato Impact Wrestling: United We Stand! Cominciamo subito.

Ci viene immediatamente annunciato che Kotto Brazil non potrà prendere parte all’ Ultimate-X match per impegni in altre federazioni, ciononostante il match si terrà comunque, ma con un sostituto.

Ecco che uno ad uno tutti i partecipanti entrano, ed il quinto sostutito è…ACE AUSTIN! Ci sarà da divertirsi!

JAKE CRIST VS IMPACT! WORLD CHAMPION JOHNNY IMPACT VS DANTE FOX VS PAT BUCK VS ACE AUSTIN- ULTIMATE X MATCH

Match che parte abbastanza lentamente con Dante Fox che distrugge Johnny Impact finchè non arriva Austin ad interrompere il suo momentum. A questo punto è proprio l’asso ad andare in vantaggio ed addirittura a provare la scalata interrotta da Put Buck. Piano piano tutti eseguono lo stesso movimento: tentano la scalata per poi essere buttati giù. Questo almeno fino a che il membro degli oVe mette a segno una Death Valley Driver ed un Superplex sul campione massimo di Impact. D’ora in poi il match si ingarbuglia con continui spot consecutivi con addirittura un salto di Austin dalla cima dell’Ultimate-X. Mentre tutti sono distratti Crist esegue un’altra magia su Austin lasciando però Johnny solo sul ring, lui ne approfitta e stacca la X.

VINCITORE E NUOVO PRIMO CONTENDENTE ALL’X DIVISION CHAMPIONSHIP: JOHNNY IMPACT

Moose ed Eddie Edwards stanno discutendo animatamente nel backstage ma fortunatamente vengono separati da Brian Cage, il quale fa notare ai due che la loro squadra è ancora in inferiorità numerica. Eddie sembra avere qualche idea ma si sa, con lui nulla è sicuro.

Ma ecco che arriviamo al nostro prossimo match, un Impact vs Lucha Underground!

Entrano tutti i contendenti e per ultimo rimane la sorpresa del team Impact! Eddie Edwards aveva veramente un nome nella sua testa e corrisponde a quello dell’Innovator of violance, Tommy Dreamer.

TEAM IMPACT! (BRIAN CAGE, MOOSE, EDDIE EDWARDS & TOMMY DREAMER) VS TEAM LUCHA UNDERGROUND (DRAGO, DAGA, AEREOSTAR & MARTY THE MOTH)

Match che ci mette quasi 10 minuti a partire dati continui cambi fino a trovare la coppia di partenza: Tommy Dreamer e Marty The Moth. La leggenda ECW svolge un egregio lavoro fino a lasciare il lavoro in mano a Cage che però litiga abbastanza con Moose che si prende il cambio. Rissona generale che si conclude con un Dreamer che finta ancora il Suicide Dive poi sputa dell’acqua in bocca ad Edwards che a sua volta la spalma in faccia a Daga. Come di norma in tag team match molto affollati arriva la serie di mosse conclusive stendono i rivali. Cage arriga alla fine, sta per concludere ma Moose gli consegna una Spear. Dreamer ed Edwards si vendicano ma non vedono Marty The Moth che stende la leggenda ECW con la sua Butterfly DDT

VINCITORI: TEAM LUCHA UNDERGROUND

Taya Valkyre non è per nulla contenta di dover difendere il titolo contro due avversarie. La campionessa dice di non voler passare quello che ha passato suo marito Johnny Impact, costretto a sconfiggere chiunque per mantenere la cintura. Taya però assicura che farà proprio come Johnny, sconfiggerà tutte e difenderà la cintura.

Ed ora è proprio tempo di fatal 4 Way femminile, chi uscirà con la cintura?

TAYA VALKYRIE (C) VS JORDYNNE GRACE VS ROSEMARY VS KATIE FORBES- IMPACT! KNOCKOUTS CHAMPIONSHIP

È la campionessa a dettare i tempi in buona parte dell’incontro fino all’arrivo di Rosemary che dopo averla stesa inizia una battaglia con Jordynne Grace. Rosemary riesce a mettere a segno l’Upside Down, tutto questo mentre Katie Forbes…fa squat con in spalla la campionessa!? Nello stage fa capolino Su Yung che attira l’attenzione della mangiademoni che va a pestarla, mentre le due spariscono nel backstage arriva una Grace Driver sulla Forbes, ma Taya riesce a rubare lo schienamento

VINCITRICE ED ANCORA CAMPIONESSA: TAYA VALKYRIE

Tessa Blanchard parla nel backstage e si dimostra molto sicura di se, sia per il confronto con Gail Kim che con la sfida che la vedrà protagonista tra poco, contro Joey Ryan. La Blanchard promette che Joey sarà la sua p*****a

Konnan, Santana ed Ortiz promettono alla Promociones Dorado di fargliela pagare per la loro mancanza di rispetto.

LAX (SANTANA & ORTIZ) VS PROMOCIONES DORADO (RICKY MARTINEZ & LOW KI)

Tra le due coppie c’è molta tensione e gli spintoni non macano, Santana è quello che conclude di più con anche ottime mosse combinate insieme ad Ortiz. I latini sembrano in grande vantaggio ma questo viene colmato da Low Ki che fa un lavorone insieme al suo compare per far tornare le cose in parità. Quando sta per concludere però Santana si mette in mezzo per poi arrivare quasi alla vittoria su Martinez. Low Ki allora esce fuori con un altro miracolo che però dura poco perchè Ortiz connette la Death Valley Driver decisiva.

VINCITORI: LAX

Sami Callihan si autofilma come sempre in maniera delirante mentre promette che nel suo match contro Jimmy Havoc ci sarà tanto sangue ed assicura che riscriverà la storia del Monster ball match.

Dopo il promo del leader degli oVe è tempo di Intergender Match!

TESSA BLANCHARD VS JOEY RYAN – INTERGENDER MATCH

Joey si spalma la crema sul corpo per poi attirare Tessa che però gli mostra il dito medio. Il penis man cerca in tutti i modi di farsi toccare il…vabbè avete capito, ma il diamante di Impact rifiuta categoricamente ogni volta. Ryan arrabbiato allora passa all’offensiva catturando Tessa in qualsiasi modo fino a che questa lo colpisce con una Headscissor e con una Diving Senton. Finalmente è arrivato il momento, Joey riesce a far acchiappare a Tessa il suo pene per poi eseguire la sua mossa caratteristica. Nonostante questo solo 2, e Ryan non ci sta! Vuole tentare il tutto per tutto ma esagera e Tessa appena ne ha la possibilità colpisce con il suo Avalanche CodeBreaker.

VINCITRICE: TESSA BLANCHARD

Subito dopo arriva il momento del match per il titolo X-Division!

RICH SWANN (C) VS FLAMITA – IMPACT! X-DIVISION CHAMPIONSHIP

Subito si parte in quarta con i due che volano, si rialzano e continuano a combattere senza sosta fornendo uno spettacolo più che godibile. Rich tenta quasi immediatamente la Phoenix Splash ma arriva una Spanish Fly seguita da un 450° splash da parte del mascherato. Dopo però solo 8 minuti di spettacolo puro il tutto finisce con la Phoenix Splash del campione

VINCITORE ED ANCORA CAMPIONE: RICH SWANN

Rob Van Dam e Sabu sono nel backstage e si stanno preparando per il loro match. RVD assicura che in match come questi, contro due fratelli molto abili, lui non si farebbe guardare le spalle da nessuno se non da Sabu, perchè anche loro sono fratelli.

Uno dei match più attesi della card è in procinto di partire, le aspettative sono altissime, le rispetteranno?

SAMI CALLIHAN VS JIMMY HAVOC – MONSTER’S BALL MATCH

Incontro che parte con uno scambio di urla e gesti da parte di entrambi, il leader degli oVe fa il gradasso ma il membro della AEW gli spilla tutto il corpo, comprese le parti intime. Il rappresentante di Impact riesce, grazie ad un colpo di campanella in testa a ad Havoc, di tornare in vantaggio. Gli tira addosso anche il bidone della spazzatura in uso dal pubblico. Callihan approfitta della ferita in testa di Jimmy per perseverare, anche con la spillatrice. Havoc riesce a riprendersi solo dopo “tagliando” la bocca di Sami con della carta dopo che questo gli ha riempito la ferita con del succo di limone. La stessa cosa fa Havoc con del sale per poi colpire con una Death Valley Driver sul bidone che però vale solo due. Dopo essersi distratto un attimo Callihan colpisce con prima una Piledriver su dei lego e poi su una sedia.

VINCITORE: SAMI CALLIHAN

Dopo un video recap dei quattro partecipanti del nostro ultimo incontro non ci resta altro che il main event!

SABU & ROB VAN DAM VS LUCHA BROS (PENTAGON JR. & FENIX) – EXTREME DREAM MATCH

È palese che la coppia fatta al momento non sia assolutamente in forma, Sabu botcha diverse mosse mentre Van Dam continua a girare per il ring aspettando che lo pestino. I campioni tag di Impact! cercano di guidare l’incontro anche se con molta difficoltà. I due veterani con due low blow si portano in vantaggio e schiantano il duo messicano su uno stesso tavolo ma solo conto di 2. RVD vuole finirla ma manca il bersaglio rotolando fuori dal ring, i Bros a questo punto connettono l’ Assisted Pentagon Driver su Sabu.

VINCITORI: LUCHA BROS

Dopo il match commovente stretta di mano tra i quattro che si alzano le mani a vicenda.

Così finisce United We Stand, a voi i commenti. Da noi è tutto…ALLA PROSSIMA!