Una brutta notizia che sconvolge tutto il mondo degli appassionati di wrestling. L’ex wrestler della WCW Silver King è deceduto all’interno del ring durante un evento a Londra.

Silver King è morto all’interno del ring. Questa la bruttissima e scioccante notizia che siamo costretti a darvi. Il compianto luchador della WCW si è accasciato al suolo, privo di sensi, durante un match di un evento in terra inglese. Aveva 51 anni.

Lo si è scoperto tramite l’account luchablog su Twitter, che ha riportato il decesso della superstar per un problema grave di salute.

Sexy Star della Lucha Underground è stata la prima a parlare di questa tragedia, sempre tramite il proprio account Twitter

Il tragico evento è accaduto durante uno show promosso dal Lucha Libre World, svoltosi, come dicevamo, a Londra. Silver King era nel bel mezzo di un match contro un’altra leggenda della WCW ed ex campione dei pesi leggeri WWE, Juventud Guerrera.

Dopo aver colpito il suo avversario con un clothesline, Silver King lo è andato a schienare. Al momento successivo del kick out di Guerrera, King lottava con se stesso per rimettersi in piedi, provava ma faceva fatica. Juventud e l’arbitro hanno atteso per un po’ sperando che si rialzasse, ma non ne era in grado. A quel punto, Guerrera ha colpito King con un calcio, molto docile, sul fianco, portandolo, involontariamente e tragicamente, a perdere definitivamente i sensi; successivamente l’ex membro dei Mexicools ha, con molta fatica, girato il corpo di Silver per schienarlo e terminare il match, ma l’ex Black Tiger III era ormai completamente privo di forze.

A raccontarci i fatti sempre luchablog tramite dei tweet

https://platform.twitter.com/widgets.js

Secondo ciò che hanno detto i fan presenti, alla fine del match Silver King è stato immediatamente soccorso dai medici, ancora accasciato al suolo senza la capacità di muoversi. Lo show è stato prontamente annullato.

Tutto lo Staff di The Shield of Wrestling si unisce al dolore per la scomparsa di Silver King ed estende le proprie condoglianze a tutti i suoi cari.