Le Open Challenge hanno sempre caratterizzato la WWE, una persona mette in palio il suo titolo e chiunque nello spogliatoio può accettare provando a vincere.

Abbiamo visto Seth Rollins che a Raw ha mantenuto contro il vecchio rivale Dolph Ziggler, ma quali sono le 5 open Challenge più iconiche di sempre? Sui social la WWE ha fatto una lista riguardante questo e qui sotto potrete trovare tutte le posizioni.

NUMERO 5: GO SAMI GO

Eravamo a Raw, 4 maggio 2015, il campione United States ovvero John Cena indice una sfida aperta a tutto lo spogliatoio per il suo titolo. Dopo un promo ad accettare la sfida del leader della Cenation è Sami Zayn che passa da NXT al Main Roster. Purtroppo non ce la fece e Cena sconfisse pure lui continuando il suo regno.

NUMERO 4: SUPLEX MACHINE

Correva l’anno 2000, Kurt Angle nell’opener della Royal Rumble lancia una sfida aperta senza però avere un titolo da mettere in palio. Ad accettare fu l’ex stella della ECW, Tazz. Quest’ultimo distrusse la medaglia d’oro in circa 4 minuti annientandolo a forza di suplex.

NUMERO 3: THE MILAN MIRACLE

Probabilmente tutti conoscono questa storia. Un uomo che tutto d’un tratto si trovò in un ring contro un campione. Eravamo a Milano, il 16 d’Aprile del 2007, puntata speciale di Raw che coinvolse un Open Challenge di Umaga per il suo titolo Intercontinentale. Ad accettare fu uno del pubblico, il suo nome era Santino Marella. Lui si trovò spiazzato e per tutto il match le prese, ma alla fine intervenì Bobby Lashley che aiutandolo fece vincere il titolo a quel povero tifoso, che in un momento diventò una top star WWE.

NUMERO 2: THE END OF HONKY TONK MAN

Prima edizione di SummerSlam, 1988, il Madison Square Garden era sold-out per questo nuovo evento. Honky Tonk Man, campione Intercontinentale più longevo di sempre, si trova senza sfidante dato che Brutus Beefcake viene infortunato la settimana prima durante un match. Il chitarrista allora indice una sfida aperta che viene accolta da The Ultimate Warrior che sconfiggendo il campione in 31 secondi si portò a casa la contesa e mise fine al regno del terrore di Honky.

NUMERO 1: LET’S GO CENA, CENA SUCKS

Forse l’open Challenge più famosa di sempre, a Smackdown, il 7 Giugno 2002. Un Kurt Angle in ascesa ma senza una corona indice una sfida aperta per far vedere a tutti la sua potenza. Ad accettare quel che pare un normale wrestler locale, ma che si rivelerà il volto della WWE per i seguenti 15 anni. Accettò un certo John Cena. Dopo un match mozzafiatante però, Cena perse, nonostante questo ricevette molti applausi, successivamente sui social e i complimenti da buona parte del backstage, tra cui The Undertaker.

Qui sotto potrete trovare il video riassuntivo che vi mostrerà brevemente la top 5 che sopra vi è descritta.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Top social 5️⃣ ALERT: The absolute BEST answers to open challenges…

Un post condiviso da WWE (@wwe) in data: Dic 1, 2018 at 8:02 PST