Tay Conti: la WWE non voleva il suo approdo in AEW?

Tay Conti: la WWE non voleva il suo approdo in AEW?

La rivelazione al podcast AEW Unrestricted

Tay Conti, prima di approdare in AEW, era nota in WWE come Taynara Conti a NXT, dove, però, non ha ottenuto successo. Al contrario, in AEW, sta facendo importanti progressi.

Ospite del podcast AEW Unrestricted con Aubrey Edwards Tony Schiavone, Tay Conti ha parlato del suo periodo a NXT e della richiesta di rilascio negata per diverso tempo. Per colpa dell’inserimento della AEW?

La WWE non voleva che Tay Conti andasse in AEW?

Stavo chiedendo il mio rilascio da un paio di mesi. Non ero felice. Ero così infelice lì che non avevo alcun piano. Pensavo solo: “Me ne voglio andare da qui. Non sono felice”. Non ho mai pensato: “Cosa farò, se mi concedono il rilascio?”. Non ci ho mai pensato. Pensavo solo di andarmene e, ovviamente, dissero di no un paio di volte. Ci incontravamo diverse volte. Io dicevo che volevo andarmene, dicevo: “Per favore, fatemi andare”. All’ultimo incontro, mi dissero: “No, non puoi andartene” e menzionarono la AEW.

Mi ricordo che mi dissero: “No, non andrai in AEW. Abbiamo investito molto su di te. Tu sei una star, bla, bla, bla”. Io dicevo: “Sì, ma voi non mi usate qui. Perciò, me ne devo andare da qualche parte, ma non sarà lì. Non conosco nessuno lì. Non ho alcun piano di andare in AEW”. Non avevo alcun piano, perché non avevo alcun contatto. Alla fine della giornata, abbiamo capito. Mi dissero: “No, hai ancora due anni di contratto”. E io: “Beh, allora, cosa farò? Continuerò a stare qui?”. Loro dissero: “Ok, puoi rimanere a casa. Ti pagheremo e tu potrai stare a casa”. E io dissi: “No, perché so che tutti si dimenticherebbero di me e io non potrei più lavorare”. Poi, pensai: “No, va bene. Ce la farò per altri due anni”.

“Continuerò a lavorare, non ho altra scelta, no?”. Decidemmo di continuare a lavorare e tutto andava bene. Eravamo in buoni rapporti, ma poi qualcosa cambiò, perché non mi stavo allenando secondo la tabella di marcia. Ero tornata a lavorare normalmente. All’improvviso, mi chiamarono – beh, non proprio all’improvviso. Tutti sapevano cosa stava succedendo a causa del COVID, ma non mi aspettavo una chiamata, dato che eravamo okay. Mi dissero: “Abbiamo deciso di lasciarti andare”, ma non con un bel tono. Non so bene come spiegarlo senza essere troppo scortese: non furono affatto carini.

Riuscirà Tay Conti a diventare, in futuro, una Campionessa in AEW?

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Abbiamo aperto il nostro canale Telegram! Rimani sempre aggiornato CLICCA QUI.

Seguici su Google News

Altre storie
Kenny Omega sconfigge Moose ad Against All Odds 2021
Kenny Omega sconfigge Moose ad Against All Odds 2021
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: