Top 5 Campionesse Femminili di SmackDown
Top 5 Campionesse Femminili di SmackDown

Top 5 Campionesse Femminili di SmackDown

Smackdown nel suo piccolo ha regalato ai fan WWE degni regni titolati, a volte dimenticati o sottovalutati

Top 5 Campionesse Femminili di SmackDown: il famoso show di Serie B che però nei suoi oltre 20 anni ha saputo regalare storyline, match, e wrestler che solo il brand migliore poteva offrire. Oggi andremo ad analizzare una categoria, quella femminile, che nello show blu non è sempre stata spinta al massimo con però (scusate il gioco di parole) i suoi massimi: le migliori campionesse

Amici dell’allegria ed in questo caso dello Show Blu, io sono quel pazzo furioso di Alex Zocchi e vi confesso: SmackDown è il mio show preferito.
Storicamente parlando, sarà per la sua scoperta come tanti nei primi anni 2000 su Italia 1, sarà che il colore blu è il mio preferito o che forse la nomea di “show di serie B” m’ha sempre tirato fuori quella viscerale simpatia, quella voglia di credere che loro possano essere i migliori. Sarà per tante cose, ma per me la WWE senza SmackDown non è la WWE. Ed infatti ai tempi del RAW SuperShow noi fan Blu non eravamo proprio allegrissimi. Ma poi arrivò il 2016, la Brand Extension e quindi, come ai vecchi tempi, titoli per ogni brand. Questo stava a significare che, a differenza dei vecchi titoli femminili che erano uno per 2/3 show, anche SmackDown avrebbe avuto il suo Women’s Championship.
Oggi ho voluto dare importanza a questo titolo, a volte divorato dalle wrestler e dalla caratura delle proposte della sorella maggiore di RAW perchè per quanto effettivamente al momento questo titolo non abbia fatto la storia, c’è da dire che di buone campionesse ne abbiamo viste, certe anche affermatesi proprio grazie ad esso.
Quindi evviva SmackDown, evviva la Women’s Revolution e beccatevi questa personale Top 5 delle migliori campionesse di SmackDown.

5- Becky Lynch

Top 5 Campionesse femminili di SmackDown

Spero di non essere preso a schiaffi virtuali per questa quinta posizione, ma essendo una Top, vado a spiegare i meriti della wrestler ed il perchè stia qui.
L’Irlandese è stata la prima SmackDown Women’s Champion avendo avuto la meglio in un Six-Pack Elimination Challenge Match in quel bello, ma atipico, Backlash 2016, sconfiggendo tra l’altro certe ragazze che rivedremo poi. Becky ha iniziato a dimostrarsi per la grande wrestler che è nei Main Roster proprio grazie a questo titolo ed al suo non lungo, ma emozionante primo regno. Metto in luce questo dettaglio perchè, come già ve ne parlai in questa Flop 10, essere un grande wrestler in quel di NXT non significa necessariamente che nei roster che contano (a livello di visibilità mondiale soprattutto) la cosa andrà a ripetersi.
La quinta posizione è dettata dagli altri 2 regni della Lynch: il primo dell’estate/autunno 2018 è stato un’occasione persa perchè si preferì concentrare la storia dell’Irlandese non sul suo status di campionessa, ma sulla faida che stava crescendo con Ronda Rousey mentre il secondo, quello di Becky Two Belts (sempre lato SmackDown ovviamente) l’ho ritenuto un regno quasi inesistente. Più utile per il simbolismo della doppia cintura piuttosto che per tutto il resto.
Bello il primo regno, una grande wrestler che ha iniziato la categoria di SmackDown nel migliore dei modi, ma penalizzata dagli altri regni: ecco perchè quinta.

4- Carmella

Top 5 Campionesse Femminili di SmackDown

Ho una domanda da farvi: deve per forza un/una wrestler dominare il ring dal punto di vista del talento fisico, imponendosi come campione o campionessa dominante? A mio modesto parere no. Il wrestling è intrattenimento, carisma, recitazione oltre al lottato e Carmella, prima vincitrice del Money in the Bank femminile nonchè prima ad averlo incassato ai danni di Charlotte Flair, è stata odiosa, presuntuosa, arrogante ed emblema della campionessa che non se lo merita.
E per questo io l’ho adorata!
Un modesto lungo regno di 141 giorni in cui tutti volevamo vedere i match della Principessa di Staten Island solo per vederla perdere.
Il lavoro a livello di personaggio insopportabile l’ho molto apprezzato e l’ha resa una campionessa ricordabile. E comunque anche i match proposti non erano neanche malaccio.
Quarta posizione meritata.

3- Charlotte Flair

Top 5 Campionesse Femminili di SmackDown

Alzi la mano chi la credeva prima o almeno seconda?
“Ma Alex, prima Becky in quinta, ora Charlotte in terza, com’è sta storia?”
Puro giudizio personale. Charlotte non è prima, ma comunque terza, perchè ritengo che il meglio lo abbia dato a RAW, mentre nello show Blu l’ho ritenuta un’onnipresente campionessa anche quando non ce n’era bisogno. Come per Becky, il suo primo regno è ciò che la premia e la eleva in questa classifica.
Arrivata nel 2017 per dare uno sprint sia sul lottato sia a livello di Star Power allo show, la figlia di Ric Flair era una delle campionesse migliori di tutti e 3 i roster in quel suo periodo. Match stupendi e quella faida con l’ancora imbattuta Asuka che portò al mio personale incontro preferito di WrestleMania 34 dove l’Imperatrice del Domani dovette inchinarsi alla Regina del Presente.
Ma ragazzi, gli scheletri nell’armadio? Quel titolo preso alla stessa Asuka pochi giorni prima di WrestleMania 35 solo per caricare il Main Event femminile? Ne vogliamo parlare? O vincere altre 2 volte il titolo per un totale di 6 giorni complessivi di regno (anche se uno dei due durò pochissimo a causa di un incasso del Money in the Bank nell’omonimo PPV)?
Tanti alti accompagnati dal suo talento e dal suo essere Charlotte Flair che convivono con dei pessimi bassi.
Terza posizione che sicuramente in altre Top avrebbe evitato per delle zone migliori del podio.

2- Bayley

Top 5 Campionesse Femminili di SmackDown

Ragazzi, a me il luuuungo dominio dell’ex-abbracciatutti sta piacendo tantissimo. Onore al merito di essersi trasformata in una heel con i fiocchi. Il suo è un regno che, senza contare un’interruzione di 5 giorni per aver perso e riconquistato il titolo contro Charlotte Flair, dura da circa 400 giorni. Inoltre la ragazza ci ha messo tutta se stessa per non far sentire il peso del tempo da campionessa. Ci ha reso partecipi di un cambio psicologico interessante, con l’aggiunta di Sasha Banks, vecchia amica di Bayley con la quale però ha avuto e sembra possa avere ancora qualche screzio. La Banks ha tirato fuori tutta la frustrazione e la rabbia dalla sua amica, tanto da pentirsene.
Bayley è inarrestabile e oramai l’unico problema in questa sua “era” sta proprio nel non avere più sfidanti, a parte Sasha Banks….

1- Alexa Bliss

Top 5 Campionesse Femminili di SmackDown

Non nascondo essere una delle wrestler che più apprezzo ed obiettivamente è una delle migliori microfono alla mano. Ma non solo, il personaggio della Bliss, similmente a Carmella, era fino a qualche mese fa spocchioso, irritante e soprattutto onnipresente.
La colloco in prima posizione perchè onestamente ritengo i suoi 2 regni da SmackDown Women’s Champion nel complesso senza difetti.
Il suo stile di lotta, volto a demolire le tattiche avversarie e non a dominarle, è molto apprezzabile ed i match fra lei e le sfidanti Becky Lynch e Naomi sono stati molto intriganti. Ho un debole per i personaggi che sanno vincere e convincere senza essere tecnicamente riconosciuti migliori degli altri. Ma la Miss Bliss ha sempre avuto quel qualcosa in più nonchè un carisma come pochi, tale da far parlare di sè sempre, nel bene o nel male.
2 regni da campionessa, buone storyline ed ottima wrestler la rendono a mio avviso al momento la migliore campionessa femminile che SmackDown abbia mai avuto.

 

Questa era una probabilmente non condivisibile Top 5, ma in virtù della mia ultima frase vi chiedo a voi amanti di SmackDown: quali sono state secondo voi le migliori campionesse che lo Show Blu ha mai avuto? E perchè?
Con questo domanda vi saluto e vi auguro come sempre un buon wrestling!

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!


Seguici su Google News

 

Altre storie
RAW Ups&Downs
RAW Ups&Downs | 29-06-2020 | E’ tornata la noia