WIVA Canti di Guerra Review 18-07-2020
WIVA Canti di Guerra Review 18-07-2020

WIVA Canti di Guerra Review 18-07-2020

Ecco la nostra review dell'ultimo evento della WIVA!

WIVA Canti di Guerra Review 18-07-2020. Ben ritornati signore e signori per un altra review targata The Shield of Wrestling, il mio nome è Donato Nesta e devo ammettere che mi siete mancati, e spero di non aver troppa ruggine sulle dita per poter scrivere un’appassionante Review dedicata allo show WIVA Canti di Guerra.

Tale evento è una vera gioia per gli occhi, non tanto per la qualità in ring o per le storyline o altro, ma perché dopo la quarantena siamo finalmente tornarti su un ring tricolore.
Prima d’iniziare con la review vorrei dare delle precisazioni, conosco la realtà WIVA e so che molti lottatori sono ancora acerbi o addirittura esordienti in questo show, quindi i miei giudizi terranno conto di questo, non solo per non illudere i lettori ma anche per dare un giusto feedback ai worker e componenti dello staff WIVA.

Il Leit Motiv dell’evento è la formazione del TEAM WIVA che è stato più volte sfidato dal TEAM Diamond, che accusa la federazione di non aver puntato su di lui in questa ripartenza. In più, se il team capitanato dal diamante del ring dovesse vincere, Andres prenderebbe il controllo dell’intera WIVA!

Singles Match – Qualificazione Team WIVA
Onorevole Malacarne (con Mr PDP) vs Davide Rosselli

Ad aprire l’incontro un simpatico promo dell’Onorevole Malacarne che sicuramente colpisce il pubblico con la sua gimmick ottimamente interpretata, peccato invece per il suo rivale Davide Rosselli parecchio anonimo.
Folloni nel promo iniziale fa capire quanto tiene alla formazione del Team WIVA, snobbando il cattivo di turno Onorevole Malacarne che però porta a casa l’incontro grazie ad una Powerslam non proprio pulita e cosi facendo si qualifica per il Team WIVA.

Singles Match
Connor Space vs Cavaliere Nero

In questo incontro balzano subito all’orecchio le trombette ed il tifo del pubblico, e nonostante l’incontro sia parecchio basico, s’intravedono cose interessanti, come l’ottimo striking di Connor Space e l’interazione con il pubblico da parte del Cavaliere Nero, da buon personaggio prettamente comedy.
L’incontro termina con uno Splash di Connor Space che gli dona la vittoria per conto di tre.

Singles Match – Titolo WIVA Femminile
Lara Wild vs Mary Cooper

Il titolo è vacante e qui devo fare un mea culpa grosso come una casa, non conosco la ragazza dal cognome selvaggio, ossia Lara Wild, o meglio non la conoscevo e devo ammettere che ha fatto intravedere delle azioni pregevoli coadiuvata da una ben più pratica Mary Cooper che ci delizia con un’ottima Magistral Cradle che però gli vale solo il conto di due.
Questo incontro nella sua prima parte è stato veramente molto piacevole per poi perdersi sul finale.
Mary Cooper vince e conquista il titolo femminile WIVA grazie ad una Spear.

Singles Match
Erik Wulfkar vs Guido Er Meccanico

Allora match da interpretare, l’incontro in se è stato un monopolio del vichingo che ha martellato sto povero meccanico dall’inizio alla fine, ma ciò che ha colpito sono state le gimmick, mi è sembrato di respirare il wrestling dei primi anni 90, con personaggi fortemente caratterizzati e pubblico che s’identificava in loro.
Piccola nota: Wulfkar, che ha la gimmick del vichingo, fa parte di un gruppo di appassionati della vita e dei costumi vichinghi, tant’è che la prima fila del pubblico era completamente riempita da vichinghi, UNO SPETTACOLO!
Per quanto riguarda l’incontro mi è dispiaciuto vedere ben poco di Guido, che però ha fatto il suo dovere, bruttina la finisher di Wulfkar una doppia Axe Handle mentre il nostro Meccanico nazionale aveva la testa appoggiata alla seconda corda.

Singles Match – Qualificazione Team WIVA
Makro Diamond vs Mr PDP

Incontro parecchio piacevole dove il nostro diamante prova a mettersi in mostra rischiando anche di sbagliare parecchie manovre, ma Mr PDP più volte copre l’errore con abilità facendo scorrere l’incontro in maniera piacevole e appassionante. Finalmente in questo incontro si vedono più manovre e meno brawling fine a se stesso, ed anche un’interazione con il pubblico un attimino più ragionata in confronto ai precedenti incontri. Nel finale dell’incontro vinto a sorpresa da Makro Diamond tramite Diamond Cutter, si percepiscono nervosismi nel Team WIVA con un Face off fra Diamond e Rosselli da una parte e Malacarne e Mr PDP dall’altra.

Singles Match
Giant Warrior vs Walterego

Poco da dire in questo incontro uno squash che ben presenta il malvagio Giant Warrior, un gigante dalla mascherina che ricorda i tentacoli di Zoidberg di Futurama sulla bocca.
Nonostante questo infelice paragone i due lottatori in appena 150 secondi dimostrano di saperci fare sul ring mettendo in piedi un piacevole Squash.

Main Event – Titolo WIVA
Luke Zero vs JT9

Io non conosco JT9 di persona, ma era veramente euforico di stare sul ring, e lo ha trasmesso anche a me, ammetto.
L’incontro ha visto subito JT9 attaccare con veemenza Luke Zero, che in questo incontro era accompagnato da Giant Warrior. Highlight del match sicuramente la sequenza Headscissor più senton dalla terza corda di JT9 su Luke Zero che però, al ritorno sul ring, grazie al lavoro sporco del suo sgherro è riuscito a riprendere il controllo dell’incontro e a portare a casa la contesa, molto combattuta dopo una sequenza Alabama Slam più Leg Breaker che porta a cedere JT9.

Nel post match vediamo due individui mascherati consolare JT9 per poi attaccarlo alle spalle e mostrarsi come Puck e Massimo Panico, leggende della ICW, che si schierano subito con il Team Diamond.
Durante il promo delle due icone il team WIVA sia Face che Heel salgono sul ring per fare piazza pulita, ma le cose non finiranno qua.

Conclusioni

Penso che queste Review servano soprattutto per gli addetti ai lavori per ricevere dei feedback costruttivi, ed ecco i miei:
Il pubblico, la location e un grandioso Puttini, che con le sue mimiche e la sua comunicazione alzano di mezzo punto ogni incontro, sono state ottime.
Le Storyline piacevoli e ben definite, ti catapultano subito nel mondo WIVA facendoti appassionare.
Il tipo di wrestling, ossia un wrestling molto cartoonesco e molto marcato nei personaggi è una scelta che condivido, dato che in Italia si sta andando fondamentalmente su due scuole di pensiero, ossia il modello storico che è quello di Scorpion e Ferrari e il modello Indy che vede la Sun come massimo esponente. Infine c’è la WIVA che ha deciso di prendere questa via molto colorata ma coraggiosa, e che a mio modo di vedere, con costanza, porterà i suoi frutti.

Pecchiamo gravemente sul lottato, non ho visto un grande show di wrestling ma ho visto un piacevole show d’intrattenimento, a mio modo di vedere la missione WIVA dovrebbe essere alzare il livello del lottato che in questo momento li vede veramente in basso paragonati anche a realtà sul loro stesso piano.
Ciononostante voglio complimentarmi con tutto lo staff e gli atleti per l’impegno e la passione che ci hanno messo, mi raccomando alziamo l’asticella!

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!

Seguici su Facebook Seguici su Google News

Altre storie
WWE ThunderDome: la federazione lascerà l'Amway Center dal 1° dicembre
WWE ThunderDome: la federazione lascerà l’Amway Center dal 1° dicembre