Alexa Bliss: scoperta l'identità dello stalker

Alexa Bliss: scoperta l’identità dello stalker

Ecco chi si nasconde dietro il profilo fake di Twitter

Da qualche giorno stiamo seguendo l’inquietante storia di Alexa Bliss e di un fan totalmente ossessionato da lei al punto da stalkerizzarla sui social con post davvero molto preoccupanti. L’utilizzo dei fake name ha salvato l’identità di questo personaggio per diverso tempo ma un gruppo di fan sono riusciti a scoprire il vero nome e cognome di questa persona aiutando le autorità nelle ricerche.

Ecco chi è lo stalker di Alexa Bliss

Dietro il profilo Albert Little 666 si nasconde un uomo di nome Bobby e proveniente dalla cittadina di Whitehall nello stato di New York. L’identità è stata scoperta tramite una ricerca a ritroso su Twitter: c’era un altro account che rispondeva al suo nome che era stato bloccato la scorsa estate dalla stessa Alexa Bliss per dei messaggi simili nei quali si accusava Ryan Cabrera di tradimento.

Ad annunciare la riuscita della ricerca è stato Ringside News, portale impegnato sin dal primo minuto a contribuire a risolvere questa situazione che, se sottovalutata, avrebbe potuto portare a delle conseguenze per niente belle. Attualmente non ci sono ulteriori novità, a quanto pare il viaggio verso Orlando non è mai stato fatto ma ci sono tutti gli estremi per un arresto per minacce e molestie online.

Continueremo a seguire questa vicenda, restate connessi su The Shield Of Wrestling per tutti gli aggiornamenti.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff, ci sono diverse posizioni disponibili, se sei interessato CLICCA QUI

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!



Seguici su Google News

Altre storie
Roman Reigns lancia una sfida aperta a tutti a SmackDown
Roman Reigns lancia una sfida aperta a tutti a SmackDown
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: