CM Punk risponde alle scuse di John Cena sul caso Taiwan
CM Punk risponde alle scuse di John Cena sul caso Taiwan

CM Punk risponde alle scuse di John Cena sul caso Taiwan

Una situazione diventata decisamente scottante e in cui ovviamente si inserisce anche CM Punk

CM Punk ha voluto commentare le scuse di John Cena modificando la sua bio su Twitter affermando come Taiwan sia uno stato.

Come abbiamo riportato in precedenza il leader della Cenation ha sollevato un polverone che lo ha costretto a porre delle scuse ufficiali, e in mandarino, al governo cinese.

Le questioni geopolitiche legate a Taiwan e altri territori infatti sono particolarmente delicate e spinose per la Repubblica popolare cinese.

La risposta di CM Punk

Il Best in the World difronte a questa situazione non è riuscito a restare in silenzio e su Twitter ha espresso decisamente la sua posizione sul tema.

Ha infatti invitato i fan a notare il cambio della sua bio sul social network che per un po’ ha recitato “Taiwan è uno stato”.

Una presa di posizione forte, con alcuni fan cinesi che non hanno apprezzato, ma il Second City Saint lo conosciamo, o lo ami o lo odi.

 

 

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Per farti due risate a tema wrestling, segui i nostri amici di Spear Alla Edge su Instagram!

Abbiamo aperto il nostro canale Telegram! Rimani sempre aggiornato CLICCA QUI.

Seguici su Google News

Altre storie
Samoa Joe nSamoa Joe è il nuovo General Manager di NXTon può ancora lottare in WWE
Samoa Joe è il nuovo co-General Manager di NXT
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: