EXTREME RULES 2018 PREVIEW

Benvenuti cari lettori di The Shield Of Wrestling

Oggi il vostro TheLegitBoss vi proporrà la Preview di Extreme Rules 2018, evento dual brand della WWE che andrà in scena il 15 luglio alla PPG Paints Arena di Pittsburgh, in Pennsylvania.

Evento che in passato ha offerto dei match davvero molto violenti e combattuti con annesse stipulazioni speciali, per quanto riguarda l’evento di quest’anno invece le aspettative sono davvero bassissime se non nulle.

Bando alle ciance, partiamo subito con l’analisi dei vari match.

KICKOFF:
• TABLES MATCH: THE NEW DAY VS SANITY

Match annunciato su Twitter dalla general manager Paige, dopo l’attacco del trio heel era abbastanza prevedibile, questo incontro poteva essere intrigante con una buona storyline alle spalle e la stipulazione del Tables Match potrebbe alzarne la qualità, credo vincerà la stable heel per aumentarne lo status anche se di questi tempi in WWE non c’è garanzia sulla gestione.

MAIN CARD:
• RAW TAG TEAM CHAMPIONSHIP MATCH: DELETERS OF WORLDS (C) VS THE B-TEAM

Iniziamo con il match valido per i titoli di coppia di Raw, purtroppo la categoria Tag Team in WWE non è gestita come dovrebbe e il connubio Matt e Bray rappresenta uno dei tanti problemi all’interno della federazione, un Team che avrebbe potuto dare tantissimo e invece rasenta il comedy, così come i loro rivali, pushati per mancanza di idee e utilizzati semplicemente per fare comedy e scimmiottare i loro rivali, incontro con interesse pari a zero ma non esente da sorprese, una vittoria del B-Team non mi sorprenderebbe

• UNITED STATES CHAMPIONSHIP MATCH: JEFF HARDY (C) VS SHINSUKE NAKAMURA

Altro incontro che non ha catturato minimamente l’attenzione del pubblico, un campione abbastanza anonimo e alle prese con infortuni cronici che né hanno minato le prestazioni in ring e uno sfidante che fino ad ora in WWE non ha mai convinto, non mi aspetto un cambio di titolo adesso ma molto probabilmente avverrà a Summerslam, sperando almeno in una buona contesa.

• FINN BÁLOR VS “CONSTABLE” BARON CORBIN

Incontro ufficializzato semplicemente per riempire la card, faida (se così possiamo definirla) caratterizzata dall’odio reciproco e con un Finn Bálor gestito veramente ma veramente male, incontro che per quanto riguarda il lottato potrebbe rivelarsi anche interessante ma nel complesso rappresenta un’altra bocciatura in vista del PPV.

• SMACKDOWN TAG TEAM CHAMPIONSHIP MATCH: BLUDGEON BROTHERS (C) VS TEAM HELL NO

In questo caso vale lo stesso discorso fatto per i titoli di coppia dello show rosso, anche nello show blu i campioni risultano anonimi e la reunion (totalmente a caso) di Daniel Bryan e Kane non fa che aumentare i dubbi sulla gestione della WWE, non è da escludere una vittoria titolata dei due face ma i dubbi sul futuro di Daniel mi fanno pendere la bilancia per una riconferma dei campioni.

• RAW WOMEN’S CHAMPIONSHIP EXTREME RULES MATCH: ALEXA BLISS (C) VS NIA JAX

Stipulazione aggiunta senza un senso apparente, per di più in una faida penosa che ha rasentato ormai il ridicolo, una Nia Jax che ormai è la versione femminile di The Big Show per i turn fatti a caso, non mi stupirei di vederla di nuovo heel dopo questa faida, una campionessa semplicemente anonima e che ha pienamente stancato, messa su un piedistallo non per talento ma per altro, non so come verrà impostato l’incontro ma la presenza già annunciata di Ronda tra il pubblico mi fa pensare ad una sua possibile interferenza così da continuare il suo feud con la nativa dell’Ohio.

• STEEL CAGE MATCH: KEVIN OWENS VS BRAUN STROWMAN

Altra faida che mi lascia davvero perplesso ma soprattutto disgustato, un Kevin Owens trattato in maniera vergognosa e un Braun Strowman sempre più in versione comedy alla Big Show, la realtà dei fatti è che nessuno dei due lottatori uscirà bene da tutto ciò, anzi, a mio avviso la considerazione nei loro confronti sta man mano scemando, dal match non mi aspetto nulla e non escluderei una vittoria di Owens.

• SMACKDOWN WOMEN’S CHAMPIONSHIP MATCH: CARMELLA (C) VS ASUKA

Abbiamo parlato di una campionessa anonima e noiosa, eccone un’altra, una campionessa che non sa interpretare bene nemmeno il suo ruolo da heel, in tutto ciò addirittura è stato concesso a Carmella il privilegio di poter battere due volte Charlotte Flair e una volta Asuka, una Asuka che è stata letteralmente ridimensionata e ridicolizzata in questo feud tanto da farmi pensare che ad Extreme Rules possa esserci un ennesima conferma per The Princess Of Staten Island. Speriamo in Becky Lynch per Summerslam.

• INTERCONTINENTAL CHAMPIONSHIP 30 MINUTES IRON MAN MATCH: DOLPH ZIGGLER (C) VS SETH ROLLINS

Arriviamo all’unico incontro che davvero suscita il mio interesse, faida partita dopo che Ziggler rispose ad una delle classiche Open Challenge di Seth e che lo stesso Ziggler vinse conquistando anche la cintura, da lì c’è stato un rematch finito in squalifica per l’intervento di Drew Mcintyre e siamo dunque arrivati alla resa dei conti, questo potrebbe essere davvero uno dei migliori match dell’anno e Seth né ha già tanti in bacheca, mi andrebbero bene entrambi per una vittoria finale ma voglio davvero Rollins di nuovo nel Main Event quindi vado per una riconferma dello Show Off.

• WWE CHAMPIONSHIP MATCH: AJ STYLES (C) VS RUSEV

Incontro valido per la cintura massima di Smackdown con uno sfidante in rampa di lancio e che finalmente ha ottenuto una chance per il titolo più prestigioso, sarà pur un avversario di transizione ma Rusev mi sta convincendo tantissimo e la contrapposizione dei cori “AJ STYLES/RUSEV DAY” è un chiaro segnale di approvazione da parte del pubblico, Styles non ha beneficiato della faida con Nakamura ma questo feud e l’incontro che si svolgerà ad Extreme Rules arrivano al momento giusto, match che può servire ad entrambi in ottica futura, Styles credo mantenga e potrebbe trovarsi di fronte in vista di Summerslam un certo Samoa Joe.

• ROMAN REIGNS VS BOBBY LASHLEY

Altra faida che mi ha fatto letteralmente piangere, davvero davvero brutta, promo di scarsa qualità e la storia di chi c’è l’ha più lungo ormai è vecchia, entrambi vogliono dimostrare di essere il migliore in WWE, ma puntata dopo puntata hanno fallito nella loro missione di coinvolgere il pubblico, non mi aspetto niente di che nemmeno dal lottato, la mia paura più grande è che Roman Reigns possa di nuovo andare per il titolo Universale contro Brock Lesnar a Summerslam, sarebbe l’ennesimo gravissimo errore di Vince McMahon.