Ads

Intervista a Jimmy Barbaro: Gianmaria “Jimmy” Barbaro è uno dei wrestler più importanti della storia italiana. Ha rilasciato un’intervista nell’ultima puntata di Over The Top Rope.

Per anni, Jimmy Barbaro è stato il principale fautore del progetto Extreme Combat Federation, federazione del Principato di Monaco che ha avuto uno show settimanale e dei PPV. Attualmente è impegnato sporadicamente, in particolar modo per federazioni quali I Miti Del Wrestling e Italian Wrestling Association (IWA). Tra i suoi studenti, da menzionare Davey Fusaro.

Intervista a Jimmy Barbaro | Le risposte

Sei tornato in azione recentemente, ma fino a quel giorno che cosa hai combinato?

Jimmy Barbaro: “Mi sono dedicato ad alcuni progetti che probabilmente diventeranno più importanti rispetto alla carriera sul ring. Mi sono dedicato più all’extra ring. Non voglio sbilanciarmi troppo, ma sono a lavoro su alcuni progetti che saranno lanciati a breve e che potrebbero davvero dare una piccola scossa e proporre qualcosa di fresco e differente che nel wrestling italiano non c’è.

Attualmente che causa stai sposando, oltre ai progetti che non puoi rivelare? Ti ricordiamo legato alla Scuola Italiana Wrestling (SIW), ma ultimamente ti abbiamo visto lottare in IWA.

Jimmy Barbaro: “Recentemente io sto sposando la mia causa. Io sono a Firenze, se qualcuno vuole prendersi una mezzoretta può parlare con me senza parlare con altri. Io curo i miei stessi interessi, ma sto definitivamente sposando il progetto che voglio portare avanti. Sposare altri progetti significa ricevere altre promesse, promesse che magari non vengono mantenute e significa creare ulteriori incomprensioni, ulteriori litigi, cosa di cui onestamente mi sono anche rotto il czz. Lo puoi fare una volta, lo puoi fare due ma alla terza sei scemo se non capisci che forse le cose le devi fare da solo.”

Potete ascoltare il resto dell’intervista su Spreaker.
Ascolta “Over The Tope Rope S2E30: Il ritorno dello STREET DOG” su Spreaker.