RAW Ups&Downs
RAW Ups&Downs

RAW Ups&Downs | 06-05-2019 | The Wild Card Rule

Dopo aver visto l’ultima serata di Monday Night RAW, andiamo ad analizzare con Beppe “HBK” Ieno gli Ups&Downs dello show rosso

Si è conclusa da poche ore la puntata di Monday Night RAW, svoltasi a Cincinnati, nella U.S. Bank Arena. A 2 settimane dalla disputa di Money In The Bank, cosa avrà proposto di interessante lo show rosso, dopo la serata ricca di alti e bassi di 7 giorni fa? Lo scopriamo subito con gli Ups&Downs.

UPS

– RE-MATCH DI WRESTLEMANIA 35

Nella serata di Cincinnati, Vince McMahon ha approfittato della presenza dei 3 atleti di SmackDown, ovvero il campione WWE Kofi Kingston, il rientrante Daniel Bryan e per finire Roman Reigns, per indire 2 re-match dello Showcase of Immortals: Kofi Vs Bryan e Reigns Vs McIntyre. Il primo non ha deluso le aspettative, con il ghanese che è riuscito a mantenere il titolo WWE al termine di un grande incontro; il secondo invece, nonostante la discreta qualità del lottato, è terminato in squalifica, con Elias e Shane McMahon che sono intervenuti, prima dell’arrivo anche di The Miz, che ha causato la fuga del Commissioner del roster blu. Ma alla fine, il samoano ha dovuto subire la Claymore dello scozzese, aiutato dal Drifter.

– TURN HEEL?

Ad inizio puntata, anche AJ Styles è intervenuto nel segmento dove ha visto come protagonisti i 3 atleti di SmackDown e Drew McIntyre, così come il campione universale Seth Rollins. Per ordine di Vince McMahon, i 2 rivali di Money In The Bank hanno dovuto disputare un match di coppia contro Baron Corbin e Bobby Lashley. Tuttavia, il 2 volte campione WWE ha colpito il Kingslayer accidentalmente con la sua Phenomenal Forearm e ha lasciato la battaglia, dando via libera alla End Of Days di Corbin. A 2 settimane dall’incontro, possibile che l’ex lottatore della TNA possa aver effettuato un turn.

DOWNS

– WILD CARD RULE IS THE NEW RAW SUPERSHOW?

Ad inizio serata, Vince McMahon, per controbattere una piccola polemica di AJ Styles, ha definito l’arrivo improvviso dei 3 atleti di SmackDown in 3 parole: Wild Card Rule. In altre parole, 3 combattenti di ogni show potrà invadere il roster rivale ogni settimana, ricordando a tratti il RAW Supershow degli anni dal 2012 al 2016, ovvero fino al ritorno del Draft.

– STORYLINE BLOCCATE

La strada verso Money In The Bank, nonostante un ottimo inizio e delle buone premesse, sta piano piano subendo un grossissimo blocco, complice anche la Wild Card Rule dell’ultima puntata, che ha causato molti rallentamenti ai feud. Il fattore più grave però resta lo scarso hype per i 2 Ladder Match di Money In The Bank, considerati da sempre il piatto principale dell’intero PPV, dove l’unica azione “degna di nota” è l’inseguimento di Braun Strowman ai danni di Sami Zayn. Anche la situazione femminile continua ad essere in stand-by, con l’ennesimo attacco tra Becky Lynch e Lacey Evans.

Considerazioni generali

La musica a RAW non è cambiata rispetto a quanto accaduto 7 giorni fa. Si salva nella serata odierna solo la qualità del lottato, mentre le storyline per Money In The Bank continuano a subire un arresto inspiegabile, che non sta creando hype per il prossimo evento del 19 Maggio. La Wild Card Rule rischia di diventare un’arma a doppio taglio per gli sviluppi futuri.

Altre storie
SmackDown Ups&Downs 17-09-2019 - Ups&Downs
SmackDown Ups&Downs | 27-03-2020 | Nuove sfide