Carissimi lettori di The Shield of Wrestling, dopo una puntata di Monday Night Raw pregna di spunti argomentativi, il vostro Phoenix è qui per tirare le somme con gli Ups&Downs!

•UPS: 

Sostanzialmente non ho trovato nessun punto positivo su cui scrivere due righe; devo dire, però, che i punti negativi non sono mancati e difatti approfondiremo quelli.

DOWNS: 

•”È un insulto alla mia intelligenza e la cosa mi disturba molto…”

Mi spiace scomodare Al Pacino e rubargli una citazione, ma la seguente situazione non so proprio come definirla. Il monopolio Shield/Dogs Of War sembra finalmente essere giunto alle battute conclusive, questo mi rallegra, ma poi penso alla questione Dean Ambrose e mi sento veramente preso in giro. The Lunatic Fringe ha addirittura cercato di abbattere Seth Rollins con una Dirty Deeds, ma tutto è passato in secondo piano davanti ad una becera vittoria. Un turn heel di Ambrose, dopo tutto questo barlume di idee sprecate, sarebbe veramente poco originale e scevro di interesse da parte di molti. La situazione ha veramente stufato; tutti questi algoritmi non hanno portato veramente a nulla, e spero che la WWE lo capisca e si renda conto che tanta incoerenza è veramente mediocre.

Women’s Involution

Ronda Rousey e le Bella Twins hanno messo in piedi uno dei promo più ridicoli che io abbia mai ascoltato. Incoerenze narrative, scontatezza e poco phatos mi fanno davvero criticare questo feud alla vigilia. Se poi consideriamo che ad Evolution il tutto finirà con un solenne abbraccio, non posso che storcere il naso e mettere l’anima in pace: la divisione femminile della WWE, sia di Raw che di Smackdown, è attualmente schiava di un booking spicciolo e grossolano, che non riesce, pienamente, a cogliere la parola “Evolution”.

Vorrei aggiungere delle conclusioni neutrali, ma la situazione è talmente confusionaria che tutto sembra essere in cantiere, quindi impossibile da giudicare. Ad ogni modo, io vi saluto e vi invito a farmi sapere la vostra tramite i commenti. Goodbye…and…goodnight!