Report Being The Elite 152 Upfront: Popolo di The Shield Of Wrestling, benvenuti! Alla tastiera Alessandro “Jin” Leone per il report del 152esimo episodio di Being The Elite!

Puntata di Being The Elite aperta dagli Young Bucks, che vogliono offrire un contratto a qualcuno che si è sempre impegnato senza chiedere favori a nessuno. Chiedono dunque a Brandon Cutler di leggere un foglio, dove in prima persona dice che parteciperà alla Casino Battle Royal, avrà la sua chance contro il primo AEW Champion e che è tornato dopo sette anni. Appena vengono mostrati i due contratti (uno da wrestler, l’altro da produttore) scoppia a piangere. Telefona alla sua famiglia per comunicare la notizia. Brandon è felice di poter finalmente garantire uno stipendio fisso alla sua famiglia.

I Bucks estraggono il numero d’ingresso per Jungle Boy, prendendolo in giro per il suo essere selvaggio. Il figlio di Luke Perry è talmente basso che deve stare sulle spalle di Luchasaurus. Anche l’ex Vibora pesca una carta e chiede a Jungle Boy di non guardarla. Alla sorpresa del fatto che possa parlare, Luchasaurus dice che ha solo una maschera, ma in realtà ha una laurea triennale.

Santiago, Cile. Nuova tappa nel tour di Christopher Daniels, ancora lontano dai SoCal Uncensored e con estremo bisogno di qualcuno per effettuare la loro catchphrase.

Sammy Guevara continua a stare antipatico a chiunque. Con la scusa del dover ricordare il suo match con Kip Sabian nel kick-off The Buy In ci viene annunciato che quest’ultimo sarà disponibile in diretta gratuitamente sul canale YouTube.

MJF vuole fare un favore a Cody. Ha individuato il fratello Dustin e, con una spada, cerca di ucciderlo. L’ex Goldust si accorge però in anticipo che c’è qualcuno alle sue spalle e l’ex CZW fa finta di nulla.

Nuovo angolo della #BTEMailBag.

Prima domanda a Nick: quanti titoli avrà la AEW? Sarà semplice: non vogliono troppi titoli, perderebbero di prestigio.
Domanda per Kenny Omega: a parte il tuo match, cosa ti rende più nervoso? Per The Cleaner, ogni attimo lo rende nervoso per motivi tecnici, come un blackout, errori nella musica e nel titantron. Ha però fiducia nella crew.
Tocca a Cody: quali sono le chance per un PPV nel Regno Unito? E ITV trasmetterà lo show settimanale? Per la prima, la risposta è sì ed è già in programma. Per la seconda, chiedere ad ITV (occhiolino).

Dopo l’ultimo volo per il Messico, i Bucks tornano in un aeroporto.

Stanno andando a New York per parlare con TNT. A breve (per loro) il mondo saprà del grande accordo. All’evento, l’intera Elite e altri del roster.

Adam Hangman Page riceve per errore una lettera di Arnold Schwarzenegger, poi una videocassetta. Viene riprodotto un video di Cody, che a poca distanza da Double Or Nothing rivela che le telecamere in casa sua sono state piazzate da lui e dai Bucks per sorvegliare sulla sua dieta. Per lui, la Secret Stuff di Space Jam (o PAC) non serve. Forse Cody non l’ha considerato, dato che nell’ultimo numero di Muscles & Fitness c’è Brandi. Per Cody, il suo lavoro l’ha reso Full Gear senza la Secret Stuff. The American Nightmare mostra la t-shirt di Hangman, con il cavallo. Lo motiva a prendere PAC a calci in culo senza la Secret Stuff. Carico a mille, sempre in ring attire, raggiunge Nottingham in Inghilterra ed interrompe un discorso di PAC ad uno show della Wrestle Gate. The Bastard parla della sua striscia di imbattibilità lunga 20 mesi. Appena lanciata la provocazione, Hangman entra nell’arena. Con in sottofondo il coro “Holy shit!”, ci viene ricordato che il match è disponibile sul canale YouTube della AEW.

Per oggi è tutto! Alla prossima! E ricordate, Be The Elite!