Il numero 1000, nella storia passata e moderna, viene associato a molteplici aspetti e argomenti, pregni di significato o, talvolta, di satira: “La Spedizione dei 1000” di Giuseppe Garibaldi, oppure l’anno in cui il Rinascimento Medievale è stato fondato, o ancora gli storici modi per morire.

Da oggi però, Smackdown entrerà a far parte del ‘Gotha dei 1000’ prepotentemente, e anche qui, signori miei, si parla di storia. Una storia contenente mille sfaccettature, che negli anni – bene o male – ci ha aiutati ad avere un approccio amichevole alla disciplina che tanto amiamo.

•BOOYAKA BOOYAKA 619 – Smackdown

Lo show blu è letteralmente la casa del folletto di San Diego, che questa sera tornerà ancora una volta per la gioia dei suoi tifosi. Il pathos è decisamente alto anche a causa della caratura dell’incontro, “First Time Ever” fra i due. Il nipponico, per sua sfortuna, smetterà di crogiolarsi sugli allori e dopo tutto ‘sto tempo assaggerà un po’ di sana competizione. In più, ci sarà in palio l’opportunità di partecipare alla World Cup che la WWE ha allestito in vista di Crown Jewel.

•THE DEADMAN HAS ARRIVED! – Smackdown

Il Re del brand blu sarà presente e lancerà qualche frecciatina a Triple H, anch’egli presente per l’occasione. Il – criticatissimo – feud tra i due è all’apice e sicuramente non mancherà l’occasione di scaldarsi in vista di Crown Jewel.

Uscendo dagli script, The Undertaker è sicuramente il sovrano indiscusso nell’intera storia di Smackdown. L’abbiamo visto sia da becchino che da biker; l’abbiamo potuto ammirare nei suoi molteplici scontri con Kane, CM Punk, Brock Lesnar o Randy Orton, ma una cosa è certa: mai nessuno, nella storia di Smackdown, sarà come l’Undertaker.

•IT’S TIME TO PLAY THE GAME! – Smackdown

Batista, Ric Flair, Randy Orton e Triple H si riuniranno One Night Only per sostantivare ulteriormente l’importanza della puntata. Sicuramente il tutto sarà incentrato sulla suddetta faida fra Triple H e The Undertaker, ma occhio alla pazzia di Randy Orton e soprattutto all’Animal, che non ha chiuso in ottimi rapporti con la stable.

•WORLD CUP QUALIFYING MATCH – Smackdown

Rusev e The Miz collideranno per aggiudicarsi un posto all’interno della World Cup. Non è da escludere un’interferenza di Aiden English, reo di essere stato fin troppo indulgente finora. Dall’altra parte abbiamo il magnifico, che è ancora impegnato con Daniel Bryan, nonostante quest’ultimo sia in una posizione ben diversa rispetto a quella di Mizanin. Sicuramente ci saranno dei risvolti interessanti.

Questo era il quadro generale che poteva essere estrapolato dalla pubblicazione di Smackdown 1000, che sicuramente riserverà tante altre sorprese. L’unica pecca è che lo show durerà, come sempre, 2 ore. Una mezz’ora in più non avrebbe guastato.

Io vi saluto e vi dò appuntamento a ‘sta notte, dove sulle nostre piattaforme potrete trovare report e risultati in diretta. Goodbye…and…goodnight!