SmackDown FOX Report: Finalmente ci siamo, questa notte SmackDown sbarcherà ufficialmente su FOX. Tante sorprese all’orizzonte tutte da vivere. Come sempre a raccontarvi lo show in diretta, c’è il Direttore Yuri”Thearchitect”Martinelli

(Se volete leggere la preview dello show potete trovarla QUI)

Potete trovare questa notizia e tutti i nostri contenuti anche sulla nostra app. SCARICALA QUI!

Stephanie McMahon e suo padre Vince aprono le danze per un saluto introduttivo ad uno Staples Center completamente sold out!

Dopo aver visto la nuova sigla ufficiale assistiamo all’ingresso della campionessa di RAW, Becky Lynch. L’irlandese racconta l’orgoglio che sente nell’introdurre questa puntata dato che lei questo show ce l’ha nel sangue. Becky dice che è qua che loro l’hanno sostenuta con tutte le forze per permetterle di essere messa in evidenza.

Attenzione al Re che fa il proprio ingresso in maniera imponente, proprio come un monarca.

Baron Corbin prova a parlare ma non c’è Re che tenga davanti a The Rock! L’inventore del nome dello show che stiamo vedendo entra in scena tra il tripudio generale.

Rocky ricorda proprio come “tante lune fa” tutto iniziò ed ora SmackDown è diventato un grande show, trasmesso su FOX davanti a milioni di persone e “Finalmente The Rock è tornato…A casa!”. Baron Corbin ferma Dwayne Johnson e gli dice che lui non è più The Great One, ora Corbin è il più elettrizzante Re che ci sia.

The Rock ricorda a Baron che Becky Lynch è The Man e che probabilmente ha decisamente più testicoli di Baron Corbn. Il Re non ci sta e dice di essere superiore a tutti perfino all’idolo di casa, Lebron James. Rocky non è proprio d’accordo ma ironicamente ricorda tutto ciò che ha fatto Corbin e lo soprannomina “Super Though Dude” per risaltare la sua imponenza. Il tempo delle chiacchiere però termina, Rocky e Becky assalgono il Re e lo finiscono con un Leg Drop dell’irlandese e la combo People’s Elbow+Rock Bottom di Johnson, che esce di scena alla sua maniera.

La regia ci ricorda che più tardi vedremo : Kofi Kingston vs Brock Lesnar per il WWE Championship, Roman Reigns vs Erick Rowan ed il match di coppia tra Becky Lynch e Charlotte Flair vs Sasha Banks e Bayley.

TAG TEAM MATCH: BECKY LYNCH & CHARLOTTE FLAIR VS SASHA BANKS & BAYLEY

Inizio molto buono per Charlotte Flair che scaraventa fuori dal ring le avversarie ma la risposta non si fa attendere. Dopo la pausa pubblicitaria vediamo Charlotte Flair abbattere Bayley con una ginocchiata e Becky Lynch mettere  segno un Leg Drop dalla terza corda, sempre sulla Hugger. Sasha e l’irlandese si scazzottano ma Bayley interviene. Poco dopo è la Flair a prendere le luci della ribalta con un Moonsault fuori dal ring, sulle due avversarie e con la chiusura del match grazie alla Figure Four Leg Lock, applicata su Bayley.

VINCITRICI: BECKY LYNCH & CHARLOTTE FLAIR

Nel backstage vediamo Erin Andrews, la Fox NFL Reporter, che intervista Kofi Kingston. Il WWE Champion ricorda di essere sempre stato un Underdog ma nonostante tutto ha trionfato ed oggi accadrà lo stesso contro Brock lesnar.

Dopo lo spot la regia regala un’inquadratura a Tyson Fury, l’imbattuto campione dei pesi massimi di Boxe, a Mick Foley e Kurt Angle ed al duo di commento composto da Michael Cole e Corey Graves.

Entra in scena Seth Rollins, che a breve affronterà Shinsuke Nakamura ma ad interrompere tutto ci pensa Bray Wyatt. Avete capito bene, puntata speciale della Firefly Fun House. Ci sono tutti gli amici di Bray, Mercy The Buzzard, Abbey The Witch, Huskus The Pig e Ranvling Rabbits, vestito da Seth Rollins, perchè lui è un suo grande fan. Bray vuole riprodurre il match che avverrà tra Rollins e The Fiend ad Hell In A Cell e lo fa mettendo il povero Ranvling e Mercy in una gabbia. Per l’ennesima vota il coniglietto viene disintegrato ma a Bray la cosa piace molto mentre Seth appare inquietato dato che il coniglietto rappresentava Rollins.

Ci apprestiamo a vedere il match, che in realtà dura molto poco…Seth Rollins viene subito aggredito dal giapponese ma ben presto lo schianta a terra per finirlo con il Curb Stomp. Niente da fare però, The Fiend terrorizza anche il nuovo pubblico di SmackDown ed aggredisce Rollins con la sua Mandible Claw.

Tocca al confronto tra Kevin Owens e Shane McMahon. Contratto per la permanenza in WWE in palio in un Ladder Match. La regia ci ricorda le regole di questo particolare incontro mentre i wrestler entrano in scena.

LADDER MATCH: SHANE MCMAHON VS KEVIN OWENS

Kevin Owens non permette l’annuncio in pompa magna dell’avversario e parte all’assalto. Inaspettatamente a controllare la contesa è McMahon che ben presto piazza l’avversario sul tavolo di commento. Il figlio del Chairman colpisce ulteriormente KO e poi si schianta su Owens, lanciandosi dal paletto del ring ed abbattendo il tavolo. Dopo lo spot, la situazione è totalmente ribaltata. Owens è in piedi e restituisce il favore all’avversario con una Frog Splash su Shane, adagiato sulla scala. I due contendenti usano i loro colpi migliori quasi subito e ben presto arriva anche il Coast To Coast di McMahon con l’ausilio della scala. Shane sembra vicinissimo alla valigetta ma KO lo sradica giù e lo schianta con una Powerbomb su un’altra scala per poi staccare via la briefcase.

VINCITORE: KEVIN OWENS

Shane McMahon deve abbandonare SmackDown ma a dirglielo, come promesso è lo stesso Owens

Kayla Braxton vorrebbe intervistare Paul Heyman prima del match di Brock Lesnar ma l’avvocato della bestia dice velocemente che lui massacrerà il campione e questa non è una predizione ma uno spoiler.

Si torna sul ring per un 4 vs 4 ma in realtà assistiamo al Braun Strowman show. The Miz e gli Heavy Machinery hanno poco tempo per lottare dato che Strowman fa tutto da solo. Bobby Roode, Dolph Ziggler, AJ Styles e Randy Orton vengono spazzati via dal Mostro tra gli uomini, che si prende anche la briga di provocare Tyson Fury, il quale dopo aver sopportato inizialmente, vorrebbe scagliarsi contro Strowman ma viene scortato fuori.

Apprendiamo dalla regia che Carmella, poco fa, è stata schienata da un personaggio con il volto coperto da un secchiello di nome Marshmello (rima non voluta), diventato così il nuovo 24/7 Champion. Poco dopo però, grazie all’aiuto di R-Truth, la Principessa di Staten Island conquista di nuovo il titolo.

Daniel Bryan raggiunge il tavolo di commento per il prossimo match.

LUMBERJACK MATCH: ROMAN REIGNS VS ERICK ROWAN

Fin dalle prime battute i due atleti si catapultano fuori dal ring ed i Lumberjacks si trovano subito coinvolti. Anche in questo caso la pubblicità spezza la contesa. Dopo lo spot vediamo il dominio di Rowan interrotto da un Superman Punch di Double R. Luke Harper decide di intervenire e si presenta sullo stage. Daniel Bryan si lancia all’assalto e comincia una baraonda generale che si conclude con il Knee Plus di Bryan su Harper e la Spear vincente di Reigns su Rowan.

VINCITORE : ROMAN REIGNS

Daniel Bryan vuole una stretta di mano con Roman Reigns ma quest ultimo non è troppo convinto. Solo gli “yes” del pubblico fanno accettare la stretta al samoano.

Tutti siamo pronti per il Main Event della serata ma nessuno avrebbe potuto prevedere quello che abbiamo appena visto. Brock Lesnar ottiene il titolo con una semplice F-5, connessa dopo pochissimi secondi ma la vera sorpresa avviene dopo.

Il nuovo campione esulta beato mentre si presenta davanti a lui il suo incubo ai tempi della UFC, Cain Velasquez. Brock Lesnar è sconcertato mentre l’ex Fighter si palesa sul ring accompagnato da Rey Mysterio. Lesnar accenna una reazione ma viene letteralmente annichilito e deve fuggire via. Dopo qualche sguardo, il nuovo WWE Champion capisce che è meglio andare via e far calare il sipario.

Ora Brock Lesnar ha un vero e proprio incubo davanti a se.

E con questo si conclude il nostro report di SmackDown FOX!

Scopri tutti gli episodi di SmackDown

Se volete far parte della nostra community entrate nel gruppo Telegram.

Per partecipare alle nostre periodiche chiacchierate entrate a far parte del nostro server Discord.