Tra soli 9 giorni, andrà in onda il quinto PPV in ordine di importanza della federazione di Stamford: Money In The Bank 2019.

Una card, come ogni anno, molto interessante. Sin dal 2011, Money In The Bank, ha guadagnato la reputazione di quinto PPV della WWE, offrendo spesso match entusiasmanti. Dal celebre Punk vs Cena a Cena vs Styles, passando per Rollins vs Reigns. Anche quest’anno la card sembra interessante. Con la doppia difesa da parte di Becky Lynch, che potrebbe raccontare una bella storia a serata in corso. Senza contare il match di punta dell’edizione, AJ Styles vs Seth Rollins per lo Universal Championship.

Ma non solo

Alte le attese, seppur con una costruzione rivedibile. Costruzione che è stata il forte di Kevin Owens vs Kofi Kingston e Shane McMahon vs The Miz nella Steel Cage. Entrambi match con una grande carica narrativa alle spalle, che potranno coinvolgere non poco il pubblico. Tra i filler troviamo match che hanno comunque goduto di spazio televisivo durante le puntate settimanali. Roman Reigns vs Elias, con un buon booking, potrebbe risultare interessante. Altrettanto Samoa Joe vs Rey Mysterio che potrebbero finalmente garantire spettacolo, con un minutaggio adeguato. Insieme a John Cena vs AJ Styles era una costante delle fantasy card tra WWE e TNA, 10 anni fa.

Chi vincerà i Money In The Bank Ladder Match?

I match di punta, inutile dirlo, rimangono sempre i Money In The Bank Ladder Match. Non un grande star power presente in quello femminile. Sarà solamente il terzo della storia, ma è lecito aspettarsi spot interessanti e tanta azione. Seppure alcune partecipanti non sembrino particolarmente predisposte. Valigetta che sembra calzare alla perfezione al personaggio di Mandy Rose. La quale naviga da tempo nell’uppercard e avrebbe bisogno dello sprint per fare il salto di qualità. Aspettative ancora più alte per il Money In The Bank Ladder Match maschile. Ali e Ricochet come spot monkeys della serata. Da far combaciare ad altri gregari come Braun Strowman e Randy Orton. L’azione promette abbastanza bene. Ma i riflettori, secondo me, vanno puntati su Andrade. L’unico che necessiterebbe davvero della valigetta. E rappresenterebbe un nuovo Top Heel, di cui SmackDown Live necessita.

Ricapitolando

Insomma una card estremamente interessante, a dispetto delle ultime puntate settimanali. Come spesso capita, i PPV fanno storia a sé. Storyline ben costruite ce ne sono, così come incontri garanti di qualità. Non ci rimane altro che goderci l’evento, domenica 19 maggio, seguendo le ultime due puntate settimanali che ci separano dalla decima edizione di WWE Money In The Bank.