in ,

EVOLUTION REPORT – (28-10-2018)

Carissimi lettori di The Shield of Wrestling, alla tastiera c’è il vostro Phoenix pronto a raccontarvi – in diretta – quanto succederà in questa storica notte targata Evolution. La WWE ha finalmente realizzato un pay-per-view per il gentil sesso, ma bisogna appurare se è stata un’ottima idea o solo una testarda forzatura. Buona lettura!

•Come ogni show che si rispetti, Evolution gode di un kickoff che prende vita proprio adesso. Al panello di controllo abbiamo Renee Young, Paige e Beth Phoenix che si dicono molto eccitate per tutto questo.

•La linea passa a Charly Caruso, la quale si trova in compagnia di Alexa Bliss e Sasha Banks ancora sul Red Carpet. Le due sono evidentemente emozionante, in special modo Sasha. Ad ogni modo, notiamo che Charly dice che la Bliss, a dispetto di quanto detto in queste settimane, lotterà in questo PPV. Le due ricordano i tempi del loro match in Arabia Saudita e, ovviamente, dicono che da allora hanno fatto tanto per migliorarsi.

Renee chiede alle sue due colleghe qual è il loro momento preferito delle rispettive carriere: la general manager ci dice che, su tutto, predilige il suo debutto con seguente vittoria del Divas Championship. Beth è molto generica. Michael Cole raggiunge le tre e porge i suoi complimenti.

•Torniamo da Charly Caruso al Red Carpet. L’Intervistatrice si trova in compagnia di Trish Stratus, che ovviamente si dice molto ansiosa. Finalmente il wrestling femminile raccoglie i suoi frutti. Non vede l’ora di fare squadra con la sua amica.

Carmella raggiunge il pannello di controllo e dice la sua riguardo Evolution. Ci spostiamo, per l’ennesima volta, sul Red Carpet dove Natalya concede un’intervista a Kayla Braxton. Nattie ci ricorda che l’aspetta un match molto duro.

•R-Truth raggiunge Carmella e dice di voler partecipare alla Battle Royal per poi sfidare l’amica. Mella gli ricorda che non è più campionessa, ma può supportare a bordo ring. Il tutto si conclude con una dance break.

•Mancano pochi minuti all’inizio dello show e Maria Menounos – nota conduttrice televisiva – dà un suo parere sul main event, schierandosi con Ronda Rousey. 

Eve Torres, un ex WWE Divas Champion, di trova in compagnia delle opinioniste e ci vengono mostrate alcune clip relative ai momenti più alti della sua carriera.

•Finalmente siamo in compagnia della ‘capa’, Stephanie McMahon la quale descrive le emozioni di questo momento dicendo che è come stare a Wrestlemania. In successione vengono intervistate Nia Jax e Ronda Rousey, mancano pochi minuti all’inizio dell’evento. 

Ebbene si, benvenuti al primo evento WWE tutto al femminile: Evolution. Buon divertimento!

•Lo Show viene aperto da una canzone degli Ego Kill Talent, molto inerente all’evento.

Prima dell’inizio del primissimo match, Alexa Bliss tiene un promo dove introduce le sue alleate.

•TAG TEAM MATCH: LITA & TRISH STRATUS V. MICKIE JAMES & ALICIA FOX (W/Alexa Bliss)

Il match è un continuo cambio di fronti; assistiamo all’atteso confronto fra Trish e Mickie, che ovviamente va in favore della prima. Lo scontro prosegue all’esterno del ring per un breve periodo, per poi riprendere stabilità. Lita è sicuramente l’MVP di queste prime fasi, difatti connette e subisce manovre considerevoli; salvo poi essere messa all’angolo dalle avversarie. Stratus si prende il cambio e connette la Stratusfaction su Mickie: c’è effettivamente un 3, ma Alicia interrompe il conteggio. Alicia si becca la combo di Lita, mentre la James perde i sensi dopo lo Chick Kick!

•VINCITRICI: TRISH STRATUS & LITA

•Le Bella Twins dicono che dedicheranno la vittoria di Nikki alla mamma di Ronda Rousey.

•20 WOMAN BATTLE ROYAL VALEVOLE PER UNA SHOT AL WWE WOMEN’S CHAMPIONSHIP

Possiamo notare un bel miscuglio di old e new school. Le Iiconics tengono un promo denigratorio e difatti, a furor di popolo, sono le prime eliminate. C’è uno schieramento fra vecchia e nuova scuola, che vede uscire Molly Holly grazie a Sonya. Anche Kelly Kelly ci saluta, prontamente seguita da Torrie Wilson e Sony Deville, entrambe per mano di Mandy Rose. Nia Jax si porta avanti ed elimina Alundra Blayze e Maria Kanellis. Lana pesta i piedi a Nia e Tamina, venendo dunque eliminata.

Carmella e Ivory si abbandonano ad una dance break, che le porta ad eliminare Mandy Rose.

Michelle McCool ci saluta grazie ad Ember Moon. Naomi fa la stessa fine grazie a Tamina. Carmella ci saluta sempre grazie ad Ember. Ivory fa la stessa fine a causa di Asuka. Rimangono 4 partecipanti. Ember, a gran sorpresa elimina Asuka. La texana riesce ad eliminare anche Tamina. Lo scontro è fra Nia ed Ember. Le due ingaggiano battaglia, ma di gran carriera arriva una non eliminata Zelina Vega, che viene lanciata all’esterno del ring. Lo scontro si fa abbastanza scontato e Nia ha la meglio.

VINCITRICE E NUOVA #1 CONTENDER AL RAW WOMEN’S CHAMPIONSHIP: NIA JAX

Nia decide di restare a Raw e puntualizza che non ha importanza chi affronterà: diventerà la nuova campionessa.

Ci apprestiamo ad assistere ad uno dei match più attesi della serata.

•MAE YOUNG CLASSIC FINAL ROUND: IO SHIRAI V. TONI STORM

Stretta di mano e possiamo dare inizio ad una piacevole fase di studio. La Shirai gode di un leggero vantaggio dovuto alla sua spiccata agilità, difatti spedisce l’avversaria all’esterno del ring e la raggiunge con un Diving Moonsault assurdo. Le due battagliano sull’apron ring, dove Shirai si becca un German Suplex. Il conteggio è di 2. Le due si scambiano dei duri colpi, Storm addirittura mette a segno una Strong Zero, non riuscendo però a vincere. La Shirai risponde con una 619 e cerca di chiudere con un Roll-Up repentino, ma solo 2. Io va di Moonsault ma trova le ginocchia di Toni, che connette nuovamente la Strong Zero: 1…2…3!

VINCITRICE DELLA SECONDA EDIZIONE DEL MAE YOUNG CLASSIC: TONI STORM

Toni Storm riceve i fiori da Stephanie McMahon, Triple H e Sara Amato. Complimenti a lei!

•SIX WOMAN TAG TEAM MATCH: THE RIOTT SQUAD V. SASHA BANKS, BAYLEY & NATALYA

Le buone della situazione la fanno da padrone per l’intera prima fase del match. Bayley, come da copione, viene relegata all’angolo nemico e subisce l’offensiva per un bel po’ di tempo. Sasha riesce a prendersi il cambio e connette la Meteora su Ruby Riott, che ne esce al 2. Bayley connette la sua manovra risolutiva ai danni di Ruby, cerca di capitalizzare, ma Liv spintona Sasha e rompe il conteggio. La Banks cerca un Suicide Dive, ciononostante sbaglia malamente l’esecuzione e si becca un pestaggio prolungato da parte della Squad, che veramente le tenta tutte. Nattie si prende il cambio ed infierisce su Sarah Logan, per poi applicare una Sharpshooter su Ruby e Sarah, rotta da Liv con l’ausilio di una Codebreaker. Bayley si prende il cambio e fa piazza pulita, lasciando via libera a Sasha per il suo Frog Splash su Liv!

VINCITRICI: SASHA BANKS, BAYLEY & NATALYA

Veniamo proiettati al prossimo incontro!

•NXT WOMEN’S CHAMPIONSHIP MATCH: KAIRI SANE (c) V. SHAYNA BASZLER

L’inizio del match è molto rapido, difatti fin da subito sprizza adrenalina da tutti i pori. Lo scontro si sposta all’esterno del ring, dove Kairi subisce in maniera spaventosa. Shayna inizia a lavorare gli arti superiori della sua avversaria, danneggiando considerevolmente il braccio sinistro. Scambio acceso di colpi fra le due che porta ad un doppio collasso; Kairi chiude Shayna nella Anchor, ma è costretta a cambiare strategia a causa del suo braccio. La Baszler continua ad arrecare danni considerevoli al graccio della campionessa, che ne risente moltissimo, ma riesce lo stesso ad eseguire una DDT seguita da un High Angle Crossbody all’esterno del quadrato. Shayna viene scaraventata contro le sue amiche, che non la prendono bene e cercano di fermare Kairi, la quale tiene testa a chiunque. La campionessa però subisce un Forearm Smash a tradimento, e viene inevitabilmente chiusa nella Kirifuda Clutch. La nipponica sviene.

VINCITRICE E NUOVA CAMPIONESSA: SHAYNA BASZLER

La Baszler fa la storia diventando la prima two times NXT Women’s Champion. Congrats!

Passiamo al terzultimo match titolato della serata!

•LAST WOMAN STANDING SMACKDOWN LIVE WOMEN’S CHAMPIONSHIP MATCH: BECKY LYNCH (c) V. CHARLOTTE FLAIR

La campionessa ha momentaneamente la meglio ed è l’artefice del primo conteggio ufficiale. Charlotte si becca un Bex-Ploder, ciononostante la Flair riesce ad evitare un volo dalla terza corda. Becky si arma di Kendo Stick e colpisce ripetutamente la sua ex migliore amica. Le due apparecchiano il ring con innumerevoli sedie, dopodiché Charlotte risponde con un T-Bone Suplex a tutte le provocazioni di Becky. Passa poco e la Lasskicker torna in vantaggio grazie all’ausilio delle sedie. Le due collassano al suolo dopo un Back Suplex di Charlotte con atterraggio sulle sedie. L’irlandese posiziona un tavolo, ma Charlotte la tramortisce ed esegue un Diving Moonsault, non riuscendo però a rompere l’oggetto. Le due ci riprovano, ‘sta volta la figlia di Ric va di Senton Bomb e spacca tutto. Ambedue si rialzano al conto di 9.

La Flair subisce un Body Slam con atterraggio sulla scala. Il suo volto dice tutto.

Becky viene chiusa nella Figure Eight Leg-Lock con l’ausilio della scala, ma il tutto si risolve con qualche sediata. Ci spostiamo direttamente fra il pubblico, dove Charlotte prende decisamente fiato e aggiunge un pizzico di cattiveria al suo stile. L’ex campionessa di Raw danneggia la sua avversaria anche con il tavolo di commento. Lo scontro continua con i capovolgimenti di fronte: Charlotte viene posizionata su un tavolo e viene completamente annientato da un Leg Drop dalla scala. La Flair non vuole stare giù, Becky la ‘sotterra’ con molteplici sedie e persino un tavolo per poi far partire il conteggio. Charlotte si rialza e colpisce Becky con una Spear. La Lasskicker viene anch’ella posizionata su un tavolo, ma per sua fortuna riesce a riprendersi e a connettere una spaventosa Powerbomb che decreta la fine del match.

VINCITRICE E ANCORA CAMPIONESSA: BECKY LYNCH

Passiamo di gran carriera al nostro tanto atteso main event!

•RAW WOMEN’S CHAMPIONSHIP MATCH: RONDA ROUSEY (c) V. NIKKI BELLA (W/Brie Bella)

L’ex UFC si prende volutamente gioco dell’avversaria, spronandola a fare del suo meglio. Nikki riesce ad avere momentaneamente la meglio grazie alle molteplici interferenze di Brie Bella. Segue una fase molto statica che vede Nikki come dominatrice della contesa. La Rousey cerca un Diving Crossbody, ma per sua sfortuna va a vuoto. Evita per il Baseball Slide e prende fiato. Ronda cerca di stendere Nikki con il Twisted Samoan Drop, ma carica sulle spalle anche l’altra sorella e mette fuori gioco ambedue. Nikki subisce qualche judo throw, prontamente seguito da una proiezione all’indietro che spedisce l’ex Divas Champion all’esterno del ring. Brie viene momentaneamente messa a tacere. Ronda subisce un Alabama Slam molto potente, però non cede il passo. Nikki va con la Rack Attack 2.0 e riesce quasi a portare la corona a casa. I titoli di coda giungono con l’Armbar di Ronda che mette fine alle ostilità!

VINCITRICE E ANCORA CAMPIONESSA: RONDA ROUSEY

La campionessa va a celebrare con il suo ragazzo e con la maggior parte del roster femminile WWE.

Ebbene si, il sipario cala anche su questo evento. Mi piacerebbe spendere qualche parola su tutto ciò, ma meglio aspettare l’appuntamento con gli Ups&Downs di domani. Io vi saluto e vi ringrazio per aver scelto The Shield of Wrestling. Dalla base è tutto, goodbye!

What do you think?

Written by Ciro Gallotti

Seguace della disciplina dal lontano 2007, si occupa degli show settimanali WWE con annesse analogie; oltre ad essere colui che gestisce "Burning Hammer", "Pills of Wrestling" e "PerfecTen". Sentimentalista cronico nei confronti di determinati wrestler. Fighting Spirit Guy, Cinefilo, Puroresu Lover e anche appassionato di lettura generale. Ama approfondire ogni singola sfaccettatura che offre questo sport-spettacolo, abbattendo le barriere della superficialità e cercando di migliorarsi giorno per giorno affinché il progetto al quale state prestando attenzione possa raggiungere una vetta sempre più alta.

Comments

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

ICW

ICW: AGGIORNAMENTI PER FIGHT FOREVER 3 E 4

RISULTATI WWE EVOLUTION (28-10-2018)