Martedì ci sarà la prima di Impact su AXS TV, cosa aspettarci per questa nuova stagione di Impact dopo un buon Bound For Glory?

Potete trovare questo articolo e tutti i nostri contenuti anche sulla nostra app. SCARICALA QUI!

Roster

Il roster ha visto l’innesto di Joey Ryan e Acey Romero simultaneamente all’evento. Il primo ha debuttato nel Call Your Shot Gauntlet Match portando i suoi soliti e divertenti spot comedy. Risulta un acquisto più pesante di quello che sembra, sopratutto per la notorietà che ha. Oltretutto in un prodotto come Impact, che non disdegna il comedy e il trash, può veramente esaltarsi. Acey Romero ha firmato in quel di All Glory un contratto triennale con la federazione di Toronto. Si è presentato nel match per il titolo X Division in maniera dirompente, sarà lui “The Next Breakout Star”, cosi definito da Sami Callihan? Il roster di Impact negli ultimi tempi ha subito diverse defezioni pesanti (Johnny Impact, Lucha Brothers, LAX, Eli Drake e Killer Kross) registrando un calo di qualità sopratutto nei match delle puntate settimanali. Però Bound for Glory ci ha dimostrato ancora una volta che con una buona base narrativa si può ovviare a questo problema puntando su pochi wrestler, ma buoni. Finchè il livello del booking rimane su questi livelli Impact non ha molto da temere in termini di qualità. I grandi nomi però portano spettatori…

Divisione femminile

La divisione femminile sembra un po’ arenata intorno alla sovra esposizione di Taya Valkyrie, diventata forse immeritatamente la campionessa Knockouts più longeva di sempre. E’ una performer che sicuramente fa il suo, aiutata da un buon carisma e un personaggio sicuramente interessante, però in ring ha più volte dimostrato di peccare di pulizia di manovre, risultando goffa: ne è l’esempio il match con Tenille Dashwood. Il roster femminile di Impact comunque è molto valido: proprio per questo sovraesporre Taya non è stata una grande scelta per me. Jordynne Grace sembra scalpitare dalle retrovie: potrebbe essere il momento giusto per puntarci.

X Division

Tessa Blanchard è sicuramente una delle più grandi star del momento in casa Impact e per questo qualcuno ha storto il naso il fatto che abbia perso in maniera beffarda il ladder match per il titolo X Division. Per quanto mi riguarda, la scelta di puntare su Ace Austin per la divisione è suggestiva e condivisibile. Nelle ultime sessioni di taping ha mostrato un eccellente carisma nell’insidiosa e controversa storyline con i coniugi Edwards, ma che a consuntivo reputo carina. La vittoria del Gauntlet Match di Eddie prospetta proprio un continuo della faida con l’Asso, che manca proprio di un match veramente convincente. Sicuramente il giovane campione X Division ha molto da migliorare e i suoi errori evidenti di timing in quel di Bound For Glory ne sono la prova, ma ha veramente tutto per spaccare. Nota di merito anche a Jake Crist, reduce da un convincente regno X Division e TJP, che ha bisogno solo della fiducia del booking team.

Divisione Tag Team

Passando alla divisione tag team, è la miglior scelta possibile quella di puntare sulla dominanza dei The North. Persi due dei migliori tag team al mondo, gli LAX e i Lucha Brothers, gli unici che hanno le spalle grandi per ereditare la divisione sono loro. Il loro lavoro è eccellente, migliorati molto anche nell’extra ring, grazie a Ethan Page che si è dimostrato un sopraffino intrattenitore. Si sta muovendo qualcosa dalle loro parti, infatti Rich Swann e Willie Mack hanno dimostrato di essere un vero tag team, dopo le buone impressioni di Bound For Glory 2018. Un match tra le due coppie, senza terzi incomodi, potrebbe veramente essere il capolavoro che manca all’ottimo regno dei The North. Non dimentichiamo i Rascalz, che meritano anche loro al più presto i titoli. Una suggestione potrebbe essere quella di unire i due fidanzati Daga e Tessa Blanchard che nel loro breve match con gli oVe hanno mostrato una chimica fuori dal comune. Gli spunti narrativi potrebbero essere enormi e Impact se ne sta già accorgendo, cercando di metterli in competizione senza scontro fisico.

Situazione Main Event

Le edizioni del 2017 e del 2018 di Bound For Glory hanno visto splendere la stella di Sami Callihan ed è stato un grosso errore non averlo consacrato nel main event dell’edizione del 2019, cosa che tutti volevano vedere. Infatti è arrivato al match con una costruzione graduale, parallela all’ingresso di Madman Fulton negli oVe, che ha dato il plus di credibilità che serviva alla stable. Le faide migliori dell’anno portano il nome della Death Machine e il bel promo in cui mette a nudo la sua carriera era un perfetto trampolino di lancio prima della consacrazione. Invece il finale della kermesse principale della federazione grida vendetta con Brian Cage che si sbarazza dell’avversario dopo un evitabile no sell di varie finisher. Però non tutto è perduto per la prima di Impact su AXS TV. Infatti, con un ricatto, Callihan ha convinto Cage a farsi dare un’altra title shotForse la federazione vuole consacrare il suo personaggio più amato nella prima puntata sul nuovo canale? Sarebbe un ottimo modo per creare il giusto buzz intorno al prodotto in una stipulazione molto conservativa come lo Steel Cage Match. Brian Cage ha diversi limiti sul piano interpretativo, risultando poco più di un’attrazione circense spesso e volentieri. Senza dimenticare che ci sono Moose, reduce da uno “stint da Legend Killer” e soprattutto Michael Elgin, che non sbaglia un match, che non possono stare lontani per sempre dal titolo.

Considerazioni conclusive

Impact su AXS TV si presenta con grande interesse e ottime aspettative. La puntata di presentazione è stata molto gradevole, dando lustro al roster e alla narrativa con l’ottimo lavoro sopratutto di Scott D’Amore. La scelta del Martedì per la messa in onda, giorno libero da concorrenza alcuna, è una giocata intelligente. Speriamo che sia finalmente la volta buona per raccogliere il pubblico che lo show merita. Non si può transigere dal cambio di titolo a favore di Sami Callihan: sarebbe l’esito perfetto della prima puntata. Il leader degli oVe è veramente il Draw della federazione, risultando strategico per gli equilibri dello spogliatoio, il più grande punto di riferimento narrativo e tra i migliori heel in circolazione. Certi treni vanno presi senza se e senza ma, caro Impact. 

Se volete far parte della nostra community entrate nel gruppo Telegram mentre per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie seguite il nostro canale Telegram

Per partecipare alle nostre periodiche chiacchierate entrate a far parte del nostro server Discord.