Kenny Omega contro la WWE: "sono scorretti!"

Si accende il dibattito, Kenny Omega contro la WWE per alcune scelte fatte dalla compagnia di Stamford

Inutile negare l’evidenza, la nascita della AEW sta cambiato l’intero mondo del wrestling. Molte federazioni indipendenti preparano le dovute contromisure per non uscire di scena e, per quanto in casa McMahon facciano finta di niente, la WWE sta correndo ai ripari nella paura di perdere Superstars e pubblico visto il successo di Double or Nothing e il sold out istantaneo del prossimo All Out.
Nonostante il clima di apparente fairplay tra le due compagnie, non sono di certo mancate le frecciatine da parte di entrambi gli schieramenti. Ascendere in campo è uno dei volti principali della All Elite Wrestling che ha puntato il dito verso un modo di fare della WWE.
Prima di All Out sono previsti due eventi minori, Fyter Fest in programma sabato 29 giugno e Fight for the Fallen, evento benefico programmato da tempo per il 13 luglio i cui ricavati saranno destinati alle vittime di violenza da armi da fuoco, fenomeno sempre al centro di dibattiti all’interno della nazione.
A far discutere è la scelta da parte della WWE di trasmettere in contemporanea sul proprio network il decimo anniversario della EVOLVE, federazione indipendente che da anni lavora a stretto contatto con la WWE diventandone un vero e proprio settore di sviluppo. Da molto tempo si parlava di un’apertura ad ospitare show delle indies associate ma è chiaro che la scelta di iniziare proprio in questo modo sia una risposta all’evento della AEW.

Non si è fatta attendere la risposta da parte della federazione

A farne le veci è proprio uno degli atleti di punta della AEW che non ha apprezzato il gesto di fare concorrenza ad un evento benefico e si accende il dibattito: è Kenny Omega contro la WWE.


“Se allineare il vostro portafoglio a soldi sporchi di sangue è ok, allora cosa c’è di male nel danneggiare uno show a scopo benefico? Si dice che la sana competizione faccia bene all’ambiente ma sento che questa volta non è così”.
Molto probabilmente, i “soldi sporchi di sangue” sono un riferimento ai profitti che la WWE ha ottenuto dai show in Arabia Saudita. Com’era facile immaginare, il tweet ha generato un’enorme discussione che ha spinto Omega a cancellarlo inviando un ultimo messaggio.


“Ho dato la mia opinione scatenando un clima molto tossico. Non era un messaggio per i fan o per i ragazzi (riferendosi ai lottatori), era per chi prende le decisioni. Auguro il meglio a tutti coloro che combatteranno quel giorno. È tutto”.
Sia EVOLVE che AEW hanno una fanbase davvero solida e poco sovrapponibile pertanto la messa in onda in contemporanea dei due eventi non dovrebbe causare problemi a nessuno. Tuttavia, Kenny Omega contro la WWE ha scatenato numerose riflessioni sul modo di agire della compagnia di Stamford che pare sempre più preoccupata di perdere pezzi in un periodo non proprio idilliaco.

Se volete far parte della nostra community entrate nel gruppo Telegram

Per partecipare alle nostre periodiche chiacchierate entrate a far parte del nostro canale Discord

Altre storie
AJ Styles racconta una conversazione avuta con Vince McMahon
AJ Styles racconta una conversazione avuta con Vince McMahon