Report RAW 16-11-2020 - WWE
Report RAW 16-11-2020 - WWE

Report RAW 16-11-2020 – WWE

Report RAW 16-11-2020 - WWE: WWE Championship e RAW Tag Team Championship messi in palio alla vigilia di Survivor Series

Ultimo aggiornamento:
RAW 16-11-2020
Data di uscita
16 Novembre 2020
Luogo
WWE ThunderDome (Orlando, Florida)
Orario
02:00 (Italia), 20:00 (USA)
Luogo della messa in onda
D-Play Plus (Italia), USA Network (USA)

Report RAW 16-11-2020: Benvenuti al consueto report di Monday Night RAW. Survivor Series ci attende questa domenica e nella puntata di stasera lo show rosso potrebbe rimescolare le carte in vista del PPV, dato che sia il WWE Championship ed i RAW Tag Team Championship sono messi in palio stasera. Ci saranno anche quest’anno cambi dell’ultimo minuto in vista delle Series? Lo scopriremo solo guardando l’episodio di stasera. A farvi compagnia, come di consueto, c’è il Direttore Yuri“Thearchitect”Martinelli.

Siamo alle porte dell’ultimo Big Four dell’anno, Survivor Series! Drew McIntyre apre le danze e dichiara amore per l’evento che sta per arrivare considerato una tradizione simile al ringraziamento per gli americani.

Dopo aver presentato al meglio il prossimo PPV, lo scozzese si concentra su colui che potrebbe essere il suo avversario di domenica, Roman Reigns ma questo accadrà solo se Drew riuscirà a tornare WWE Championship sconfiggendo Randy Orton. Proprio The Viper chiama lo sfidante dal backstage apparendo sul titantron. Orton dice di essere soddisfatto di tutto ciò che ha fatto compreso attaccare Adam Pearce la’altro giorno. Il campione rimarca di essere il più grande wrestler esistente ed assicura che dopo difenderà la cintura.

Dopo aver ascoltato in religioso silenzio, l’ex WWE Champion afferma che sarà lui a distruggere Randy Orton e si impossesserà di nuovo della cintura.

La conversazione non finisce perché giungono The Miz e John Morrison. I due mettono in scena il solito siparietto delle affermazioni “corrette” ed il tutto per mettere in guardia McIntyre dato che lui ed Orton si affronteranno per la cintura e Miz possiede pur sempre la valigetta del Money In The Bank.

Mizanin si congeda dicendo che alla fine della serata, a prescindere dalla vittoria o dalla sconfitta di Drew McIntyre, l’unico a ridere sarà lui.

La regia ci aiuta a cambiare argomento; si parla di Lana e delle otto volte che Nia Jax l’ha schiantata sul tavolo di commento. Ironia della sorte oggi la compagna di Miro sarà in team con Nia Jax e Shayna Baszler contro Mandy Rose, Dana Brooke ed Asuka.

Le campionesse di coppia dicono alla terza incomodo che non servirà a nulla nel match e che nemmeno verrà considerata.

SIX WOMEN TAG TEAM MATCH: ASUKA, MANDY ROSE & DANA BROOKE VS LANA, NIA JAX & SHAYNA BASZLER

Partono Lana e Dana Brooke ma come promesso, Shayna Baszler si prende il tag ed entra in gioco senza far muovere un dito alla partner di giornata. La Brooke prova ad attaccare per prima ma viene ben presto rimessa al proprio posto. Nia Jax entra in scena e cerca di attaccare proprio la Brooke ma Mandy Rose interviene in aiuto dell’amica ricevendo però un duro colpo con l’ausilio dei gradoni. La Rose è molto dolorante alla spalla già munita di uno stretch medico. Dopo la pubblicità assistiamo ad un intenso scambio di colpi e schivate tra Shayna ed Asuka. La Baszler pare riuscire a prendere il sopravvento ma Lana rovina tutto prendendosi prima il tag e poi venendo sottomessa dalla campionessa di RAW.

VINCITRICI: ASUKA, MANDY ROSE & DANA BROOKE

La punizione è già scritta; Lana finisce per la nona volta sbattuta sul tavolo dei commentatori.

Nel backstage, AJ Styles cerca di far andare d’accordo il Team RAW, che solo su una cosa sembra unito, non volere l’ex NJPW come capitano. Styles continua a comportarsi da leader e dopo aver annunciato che i cinque affronteranno la RETRIBUTION tra poco, distribuisce le maglie del Team RAW.

Dana Brooke è nel backstage per capire l’entità dell’infortunio di Mandy Rose quando viene attaccata da Reckoning, che la stende e se ne va dopo l’arrivo di un arbitro.

Ci addentriamo nella FireFly Fun House, Bray Wyatt ed Alexa Bliss annunciano che dopo ci sarà un incontro tra l’ex Husky Harris e The Miz. A causa del poco preavviso il padrone di casa si deve preparare bene e comincia a tenere delle prove di agilità, spelling e precisione. Tutte scuse per provocare The Miz ed ovviamente fare del male al povero Ramblin Rabit.

Entra in scena l’Hurt Business dato che tra poco i titoli di coppia saranno in palio!

MVP dice che domenica in scena ci sarà il best of the best e dunque è chiaro che il suo team sarà della partita. Loro vogliono collezionare tutti i titoli e dunque bisogna aggiungere quelli di coppia al titolo degli Stati Uniti detenuto da Bobby Lashley

Entra in scena il New Day per attaccare verbalmente MVP ed i suoi uomini. Kofi Kingston afferma che MVP è un bugiardo ed il meglio del meglio non sono loro ma il New Day

RAW TAG TEAM CHAMPIONSHIP MATCH: HURT BUSINESS(SHELTON BENJAMIN & CEDRIC ALEXANDER W./MVP) VS THE NEW DAY(KOFI KINGSTON & XAVIER WOODS)(C)

L’Hurt Business cerca di far girare le cose al meglio e ci riesce isolando Xavier Woods  e sfiancandolo fin da subito. Cedric Alexander tiene il membro del New Day a terra e poi lascia entrare Shelton Benjamin. Gli uomini di MVP non riescono a mantenere il ritmo e Kofi Kingston ne approfitta per entrare. Benjamin rimane stordito dall’offensiva di Double K ma al momento del Boom Drop si rialza e connette una Buckle Bomb prendendo il nemico al volo! Combo dell’Hurt Business che termina con un Lariat in volo di Alexander ma Kingston esegue un Kick Out da manuale. Superato un altro spot vediamo che l’intensità del match si alza di nuovo, Xavier Woods torna in scena per aiutare il partner ma Benjamin ed Alexander sembrano più motivati che mai. Cedric Alexander si carica e connette tre Suicide Dive che stendono i due del New Day. Benjamin cerca di chiudere con una Angle Slam in onore del suo vecchio leader ma non basta. Non basta nemmeno la Facebuster di Cedric e questo segna un enorme punto a favore dei campioni, che si fanno forza e trovano la chiusura con una Trouble In Paradise su Alexander seguita da un Double Foot Stomp assistito di Xavier Woods.

VINCITORI ED ANCORA CAMPIONI: THE NEW DAY

Sheamus ha di nuovo bisogno di parlare con Drew McIntyre, questa volta gli vuole mostrare un forziere, dentro c’è Ring Gear di Drew. Non è finita, l’irlandese consegna anche una spada tradizionale, che motiva indubbiamente l’ex WWE Champion in vista del match titolato.

Ci siamo, è tempo di un assaggio in vista di Survivor Series. La RETRIBUTION prima di presentarsi manda un messaggio al Team RAW dicendo di essere sempre un passo avanti.

EIGHT MAN TAG TEAM MATCH: TEAM RAW(BRAUN STROWMAN, SHEAMUS, KEITH LEE & RIDDLE) VS RETRIBUTION(MUSTAFA ALI, SLAPJACK, T-BAR & MACE)

AJ Styles e Jordan Omoghbein si posizionano al tavolo di commento per assistere alla contesa, Riddle e Slapjack aprono la contesa e l’ex EVOLVE si destreggia bene grazie al suo background di wrestling. Il membro della RETRIBUTION è costretto a lasciar entrare T-Bar ma Ridde continua a dare spettacolo. Il tutto viene rovinato da uno screzio tra Sheamus e Strowman, l’ennesimo. AJ Styles cerca di sedare gli animi ma The Monster Among Men spinge il georgiano, che viene preso da Omoghbein, il quale guarda veramente male Strowman. Anche dopo la pubblicità, sul ring vediamo ancora solo Riddle, che viene schiantato a terra da un Double Big Boot di Mace e T-Bar.Finalmente il Team RAW riesce a cambiare marcia; entra Keith Lee che stende letteralmente tutti gli avversari e poi lancia Slapjack contro ogni nemico. Nonostante uno spettacolare Suicide Dive di Alì, la vittoria per il Team RAW pare prossima se non fosse per l’ennesima disputa su chi debba concludere il match. Mustafa Alì ha il tempo di rifiatare e mentre i suoi nemici si spintonano, lui ha modo di inchiodare Riddle a terra e vincere.

VINCITORI: RETRIBUTION

Nikki Cross vaga nel backstage alla ricerca di Alexa Bliss, la scozzese non molla e vuole far tornare in se la sua amica.

Elias sta ancora cercando giustizia per l’incidente che per poco non gli stroncò la carriera ed è convinto che la colpa sia di Jeff Hardy; a nulla servono le dure parole e l’aggressività del fratello di Matt per discolparsi.

The Miz e John Morrison entrano in scena; Mizanin cerca di far capire a Wyatt che potrebbero collaborare dato che nel Main Event ci sarebbe un’occasione da cogliere per entrambi; Bray potrebbe approfittare della stanchezza i Orton ed attaccarlo mentre Miz potrebbe fare lo stesso con McIntyre se vincesse il titolo.

Alexa Bliss entra in scena e risponde per volontà di Bray scandendo un bel “NO”.

Intanto Nikki Cross raggiunge l’amica per dissuaderla nuovamente ma riceve solo uno schiaffo che fa partire una piccola rissa tra le due. La sicurezza ferma tutto ed intanto entra Bray Wyatt, che prende la Bliss sotto braccio e va verso il ring.

SINGLES MATCH: THE MIZ(W./JOHN MORRISON) VS BRAY WYATT(W./ALEXA BLISS)

Bray Wyatt sembra voler fare pace con The Miz, che però non si fida assolutamente ed attacca per paura. John Morrison cerca di distrarre Wyatt come può ma è visibilmente intimorito. l’alter-ego di The Fiend prende in fretta il dominio della contesa e si appresta a terminare il match. Alexa Bliss intanto si scaglia contro Morrison e lo scaraventa oltre la barricata mentre Wyatt dopo aver subito un attacco da Miz, lo guarda con fare minaccioso e lo schiena dopo una Sister Abigail che sa di sentenza.

VINCITORE: BRAY WYATT

Alexa e Bray festeggiano e giocano fin quando The Fiend non appare sul titantron e fa spegnere le luci.

Si cambia scenario ed un promo dedicato al Main Event ci catapulta nell’atmosfera da incontro stellare.

Adam Pearce comunica a Charley Caruso che Dana Brooke e Mandy Rose non saranno in grado di partecipare al match di Survivor Series dunque al loro posto verranno inserite nel Team, Peyton Royce e Lacey Evans.

Nia Jax e Shayna Baszler discutono dei cambiamenti forzati avvenuti nel proprio Team ma non si scompongono dato che secondo loro non serve nessuna a parte appunto loro due. I due nuovi innesti si presentano alle campionesse di coppia ma non vengono accolte bene e dunque preferiscono filare via.

Siamo di nuovo sullo stage per un Main Event che promette molte scintille. Lo sfidante, Drew McIntyre entra indossando il Ring Gear datogli da Sheamus e portando con se anche la spada, che pianta a terra prima di raggiungere il ring. Il resto della scena è abbellito dai fuochi d’artificio.

Anche Mark Henry è collegato nel titantron per assistere al match. Intanto entra il campione, come sempre sicuro di se. Randy Orton esegue la sua celebre posa e poi si appresta a difendere per l’ennesima volta in carriera un Titolo Mondiale.

WWE CHAMPIONSHIP MATCH: DREW MCINTYRE VS RANDY ORTON(C)

Appena Drew McIntyre viene presentato si sfila il Kilt e si appresta ad eseguire l’assalto alla cintura. Viene presentato anche il campione e finalmente si parte! Inizio da urlo dello scozzese; due Glasgow Kiss a segno ed una Spinebuster caricata a dovere mettono il match in discesa. Orton cerca di fuggire dalla contesa ma viene attaccato alle spalle e riportato sul quadrato. Lo scozzese manca la Claymore e cade rovinosamente a terra mentre il campione, recuperata la cintura, cerca di fuggire. A questo punto arriva la vendetta di Adam Pearce, che comunica a The Viper un cambio in corsa; Orton non potrà sfuggire dato che il match diventa senza Count Out e senza squalifiche. Nonostante tutto, il Campione riesce a prendere il controllo e ad infliggere alcune sediate all’avversario. Il match si sposta ancora fuori dal ring; i due cercano di distruggere il tavolo di commento con il corpo del nemico ma nessuno riesce nonostante svariate volte entrambi finiscano catapultati su di esso. I colpi si fanno sempre più duri e logicamente i due wrestler iniziano a trascinarsi. Nella fase conclusiva del match, vediamo Randy Orton provare un RKO ma McIntyre lo spinge via e lo fulmina con una Claymore repentina che tramortisce Randy Orton ed incorona, di nuovo, Drew McIntyre come WWE Champion.

VINCITORE E NUOVO CAMPIONE: DREW MCINTYRE

Drew wsulta e si gode la vittoria meritatamente, dedicandola come sempre ai suoi fan. Cala il sipario sopra al ThunderDome, a RAW c’è un nuovo campione, Roman Reigns avvisato.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff, ci sono diverse posizioni disponibili, se sei interessato CLICCA QUI

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!



Seguici su Google News

Report RAW 16-11-2020 - WWE
Report RAW 16-11-2020 – WWE
Un antipasto con i fiocchi
Una puntata di RAW come quelle che vorremmo sempre vedere. Match interessanti e non spezzettati uniti a dei segmenti backstage sempre calzanti ed a tratti divertenti ci hanno regalato una puntata decisamente discreta. Nemmeno le sorprese sono mancate; un giusto mix per prepararci a Survivor Series
RAW TAG TEAM CHAMPIONSHIP MATCH: HURT BUSINESS(SHELTON BENJAMIN & CEDRIC ALEXANDER W./MVP & BOBBY LASHLEY) VS THE NEW DAY(KOFI KINGSTON & XAVIER WOODS)(C)
SINGLES MATCH: THE MIZ(W./JOHN MORRISON) VS BRAY WYATT(W./ALEXA BLISS)
6.7

Altre storie
NXT 25-11-2020 - Risultati Live
NXT 25-11-2020 – Risultati Live