Ads

Report RAW 20-05-2019. Money In The Bank è stato archiviato ma gli interrogativi rimasti sono veramente tanti. Dunque fan del wrestling ma soprattutto di The Shield Of Wrestling seguite la puntata insieme a noi. Alla tastiera, come sempre, il direttore, Yuri”Thearchitect”Martinelli.

Non era scontato ma ad entrare nella Times Union Center arena di Albany è Brock Lesnar accompagnato come sempre da Paul Heyman.

Dopo aver visto un video recap del Money In The Bank Ladder Match maschile, Heyman prende la parola. L’avvocato introduce con la giusta riverenza Brock Lesnar ma ci tiene anche a giudicare chi ha accusato ingiustamente il suo assistito di aver aggredito Sami Zayn, ritrovatosi a testa in giù non si sa per mano di chi. Paul pone i riflettori sui due campioni massimi, Seth Rollins e Kofi Kingston dicendo che i due ora sono vulnerabili dato che Brock ha la possibilità di sfidarli quando vuole. Il bersaglio principale diventa Seth Rollins perchè Lesnar non ha scordato la sconfitta di WrestleMania 35 ma ora può avere la rivincita quando vuole.

Proprio l’Universal Champion esce allo scoperto, senza paura. Seth Rollins dice di essere felice per aver vinto il match della sua vita contro AJ Styles a MITB. Il campione dice anche di essere meno felice per aver visto che a vincere la valigetta è stato Brock Lesnar. Rollins però è lapidario ed invita Brock ad incassare ora per subire la stessa sorte di WM.

Paul Heyman frena i bollenti spiriti e dopo aver messo in mezzo Becky Lynch, screditando Seth Rollins per il ruolo di minore importanza avuto a WrestleMania allude al fatto che forse Lesnar vuole una nuova sfida, un “New Day”. Paul Heyman prevede Kofi Kingston contro Brock Lesnar.

Grazie alla Wildcard Rule, Kofi esce allo scoperto e si presenta sul ring, invitando Brock a farsi avanti ed incassare.

Paul Heyman ricorda una volta di più che il suo assistito può fare ciò che vuole e come si suol dire “Stay Tuned, The Beast is Yet to come”

Sami Zayn ha ancora paura per la sua incolumità e chiede supporto a Bobby Lashley. Ormai però non c’è più tempo, il canadese deve affrontare The Monster Among Man.

SINGLES MATCH : SAMI ZAYN VS BRAUN STROWMAN

Prima del suono della campana assistiamo ad un vero e proprio inseguimento. Sami Zayn fugge nel bakstage, seguito da Braun che ha un breve faccia a faccia anche con Bobby Lashley. The Monster Among Man riesce ad intercettare Sami ed a riportarlo nello stage. Sami ha una piccola reazione che però dura giusto due battiti di ciglia. Strowman si riprende e chiude la contesa con la Running Powerslam.

VINCITORE : BRAUN STROWMAN

Dopo la pausa pubblicitaria ci attendono : un nuovo appuntamento con A Moment of Bliss, ospite, Becky Lynch e la prima intervista di Lars Sullivan.

Terminato lo spot, Charley Caruso è con Lars Sullivan al centro del ring e chiede al wrestler quali siano i suoi obiettivi in WWE. Appena Lars sta per rispondere intervengono i Lucha House Party vogliosi di vendetta. I tre Luchador colpiscono più volte Sullivan ma purtroppo per loro l’esito è sempre lo stesso e Lars Sullivan domina incontrastato sulle carcasse dei lottatori mascherati.

Dopo un breve recap del match tra AJ Styles e Seth Rollins di ieri, entra in scena Ricochet che affronterà Cesaro.

SINGLE MATCH : RICOCHET VS CESARO

Cesaro entra con una nuova theme song ed un nuovo Titantron. La contesa comincia ma viene immediatamente spezzata dalla pausa pubblicitaria. Dopo lo spot assistiamo ad una spettacolare Headscissor prolungata di Ricochet, seguita da un bel Topè con Hilo. The One and Only però viene sorpreso da un European Uppercut al volo e steso con una Backbreaker. Cesaro conquista il vantaggio giusto per chiudere la contesa con la Neutralizer.

VINCITORE : CESARO

Charly Caruso sta intervistando AJ Styles nel backstage e quest’ultimo ammette la superiorità di Seth Rollins nel match di Ieri sera. A questo punto Baron Corbin interviene per schernire A e non perde occasione per affermare la propria superiorità ma tutto ciò che ottiene è uno schiaffo.

“A sorpresa” entra in scena Roman Reigns tornato nuovamente a RAW. The Big Dog non fa in tempo a parlare che entra anche Shane McMahon! Shane provoca Roman dicendogli che per il Best in The World la questione dello yard ha poco senso. McMahon poi afferma di voler vendicare il padre dopo il trattamento che Reigns gli ha riservato perché lui non concepisce questo comportamento. Shane dice di aver terminato con The Miz ed ora vuole concentrarsi su Reigns. Roman risponde di aver terminato con Elias ed ora ha la schedule libera. Shane sembra voler affrontare double R ma è tutta una finta. Il figlio del Chairman fa entrare Drew McIntyre come assicurazione sulla vita ed annuncia a Roman Reigns che il match si farà ma a Super Showdown.

Si cambia capitolo ed entrano in scena gli Usos che affronteranno i Revival.

Nel backstage intanto The Miz appare davanti a Shane McMahon e Drew McIntyre. Lo scozzese da bravo cane da guardia difende Shane dicendo a Mike che se ha problemi con il suo capo allora li ha anche con lui. The Miz non indietreggia e risponde a Drew che si verranno sul ring.

TAG TEAM MATCH : THE USOS(JIMMY&JEY USO) VS THE REVIVAL(DASH WILDER&SCOTT DAWSON)

I Revival partono decisamente meglio, ottenendo il controllo della contesa con delle manovre combinate. Jimmy trova un break con un Enzuigiri kick ed insieme al fratello ribalta la situazione. Jey sfiora la vittoria con un Crossbody ma Wilder resiste e subito dopo risponde con una Powerbomb che fa da assist ad una Elbow Drop di Dawson. L’intensità si alza ancora di più, Dash Wilder connette ink spettacolare Tornado DDT fuori dal ring e stende Jimmy ma subisce un Suicide Dive da Jey. Quest’ultimo viene isolato dai Revival e nonostante riesca a connettere un bel Superkick su Dawson, alla fine quest’ultimo lo inchioda con un roll up eseguito in maniera scorretta dato che tiene l’avversario per i pantaloni.

VINCITORI : THE REVIVAL

I Revival corrono nel backstage ed incontrano Alexa Bliss, che stava facendo notare a Nikki Cross che ieri avrebbe dovuto vincere.

Vediamo un piccolo estratto della Firefly Fun House che in pochi secondi torna ad essere inquietante, mostrando nuovamente il mostro mascherato.

Alexa e Nikki si spostano sullo stage perché è tempo di A Moment Of Bliss. La Bliss dopo aver spiegato per bene a Nikki dove stare inizia a parlare con Becky Lynch. L’ex campionessa chiede all’irlandese cosa si prova a non essere più Becky2Belts. Come spesso accade il salotto di Alexa viene interrotto più volte ed infatti succede anche oggi, prima le IIconics e poi Lacey Evans, portano scompiglio in poco tempo. The Lady si prende il merito per aver fatto perdere una cintura a Becky ed il tutto sfocia in una contesa. L’irlandese inizialmente si trova da sola contro le tre heel ma Nikki Cross si affianca alla Lynch che di conseguenza obbliga anche Alexa ad unirsi a loro.

SIX WOMAN TAG TEAM MATCH : THE IICONICS(PEYTON ROYCE&BILLIE KAY)&LACEY EVANS VS BECKY LYNCH, NIKKI CROSS&ALEXA BLISS

Alexa Bliss sorseggia caffè, Becky Lynch attende il proprio turno mentre Nikki Cross non se la passa affatto bene contro le IIconics e Lacey Evans. Il team Heel colpisce più volte la scozzese che solo grazie ad un guizzo disperato riesce a far entrare Becky. A questo punto la Evans se ne va disinteressata mentre Becky, abbastanza rammaricata trova una facile vittoria con un Leg Drop dalla seconda corsa su Billie Kay.

VINCITRICI : BECKY LYNCH, ALEXA BLISS&NIKKI CROSS

Ci siamo! Mick Foley è sullo stage per presentare il nuovo titolo. Il leggendario wrestler dice che c’è bisogno di rendere il lunedì sera nuovamente “RAW” ed introduce il 24/7 Championship. Mick aggiunge che il titolo sarà difeso ovunque, basta che ci sia un arbitro e sarà accessibile a tutti i wrestler (RAW, SmackDown, 205 Live NXT ed NXT UK). Foley getta il titolo a terra ed invita i wrestler a prenderlo. Il primo che lo solleverà sarà il nuovo campione. Un piccolo mucchio di wrestler si fionda verso la cintura ma parte una rissa. No Way Jose, Titus O’Neal, Mojo Rawley, Luke Gallows, Karl Anderson, EC3 e Drake Maverick sono coinvolti nella contesa ma alla fine a spuntarla è O’Neal! Il povero Titus non ha tempo di festeggiare però perché Robert Roode lo beffa con un roll up sullo stage.

Entra in scena The Miz pronto per il match.

SINGLES MATCH : THE MIZ VS DREW MCINTYRE(W. /SHANE MCMAHON)

Drew McIntyre sembra partire meglio ma The Miz non ha paura e risponde colpo su colpo. Risulta micidiale un Belly To Belly Suplex over the head di Drew Che stende Mike ma nonostante tutto quest’ultimo torna ad attaccare nuovamente. Dopo la pausa pubblicitaria Miz sembra essersi rigenerato. Drew ha ancora le scorie del Money In The Bank Ladder Match e subisce la reazione dell’avversario. Mike però viene colpito a tradimento da Shane e subisce una Spinebuster da parte di McIntyre ma resiste ancora. Miz prova ad attaccare McMahon ma quest’ultimo prima sfugge e poi colpisce The A-Lister alle spalle, servendo a Drew il Claymore Kick vincente.

VINCITORE : DREW MCINTYRE

Shane sale sul ring gonfio in petto per dare il colpo di grazia a Mike ma Roman Reigns ferma tutto. Drew McIntyre prova ad attaccare Double R ma quest’ultimo connette il Superman Punch e mette tutti in fuga.

Robert Roode intanto continua a darsi alla fuga mentre nella zona interviste, Charley Caruso raccoglie le dichiarazioni pre match di Seth Rollins e Kofi Kingston.

La prossima settimana si tornerà a parlare di United States Championship ma Intanto Samoa Joe ci tiene a ricordare a Rey Mysterio la brutta fine che farà se non decide a mollare il titolo.

Robert Roode continua la sua fuga ma viene aiutato da R-Truth che lo nasconde nella sua automobile. L’ex campione degli Stati Uniti manda dalla parte opposta tutti gli altri wrestler e poi libera Roode. Truth però ha ben altri piani. Dalla vettura esce fuori un arbitro. Robert non ha nemmeno tempo di realizzare che si ritrova steso a terra e schienato. R-Truth nuovo campione!

And now it’s time for The Maaaaaaaaaaaain Eeeeevent!

Entra Kofi Kingston poi tocca a Seth Rollins che però viene attaccato alle spalle da Baron Corbin! Kofi prova ad intervenire ma Bobby Lashley si occupa del campione. Seth viene portato sul ring ed il match comincia.

TAG TEAM MATCH : SETH ROLLINS&KOFI KINGSTON VS BARON CORBIN&BOBBY LASHLEY

Più che un match è un pestaggio ai danni dei due campioni massimi. Seth Rollins e Kofi Kingston subiscono colpi su colpi sia dentro che fuori dal ring. Il campione Universale reagisce colpendo Lashley con una sediata ma la vera magia la fa Double K estraendo dal cilindro una Trouble In Paradise che stende definitivamente Baron Corbin e porta Kofi e Seth alla vittoria.

VINCITORI : SETH ROLLINS&KOFI KINGSTON

Bobby Lashley non ci sta e colpisce i vincitori con due Spear! L’ex TNA vorrebbe utilizzare anche la sedia ma Seth si difende bene e lo spedisce fuori dal ring.

I veri problemi però sembrano arrivare ora! Entra Brock Lesnar con la valigetta in mano. Seth Rollins e Kofi Kingston sono sugli scudi ma la bestia è minacciosa. Brock sale sull’apron ma in un istante torna giù e se ne va. Classico giochetto alla Brock Lesnar…

La puntata termina qui, io vi saluto e vi do appuntamento alle ore 16.00 per tirare le somme con i nostri Ups&Downs.