Travis Banks: botta e risposta social con Millie McKenzie
Travis Banks: botta e risposta social con Millie McKenzie

Travis Banks: botta e risposta social con Millie McKenzie

Continua la discussione sui social tra i due

Travis Banks: botta e risposta social con Millie McKenzie. Ancora altri tweet incrociati tra i due. Banks: “Mi scuso per quello che ho fatto”. McKenzie replica: “Non difendetelo solo perché vostro amico.”

Come avete potuto notare nelle ultime due giornate, il mondo del wrestling è stato investito da un’onda incredibile di accuse di abusi sessuali e psicologici all’indirizzo di numerosi lottatori più o meno famosi. Con l’hashtag unisono #SpeakingOut, le vittime hanno deciso di fare gruppo e di denunciare tutti gli eventi traumatizzanti. Alcune di queste sono state fatali per alcuni lottatori che hanno perso titoli e posti di lavoro. In altri casi si attenderà la fine del dibattimento legale. Inoltre c’è una storia che viene arricchita di argomenti, ad esempio la storia tra Travis Banks e la lottatrice Millie McKenzie.

Il comunicato di Travis Banks

È recente la risposta del lottatore di NXT UK riguardo le accuse della McKenzie, sua ex compagna segreta e all’epoca 17enne, di violenza psicologica. Un possibile ripasso è possibile leggendo i due capitoli precedenti della storia: l’accusa iniziale e le prove della lottatrice. Ecco intanto la risposta di Travis Banks:

Vorrei dire una cosa riguardo i commenti di Mille McKenzie:

Millie era una mia allieva al Fight Club: Pro. Era anche una mia grande amica. Andavamo assieme agli show e andavamo agli stessi eventi. Viaggiavamo assieme e ha frequentato casa mia. Attraverso questa amicizia si è sviluppato qualcosa più e nacque una relazione consensuale.

Il fidanzamento si interruppe e prendemmo strade separate. Dopo abbiamo deciso di parlarci di nuovo. CI siamo scusati a vicenda per le nostre azioni dopo la rottura della relazione. Dopo aver visto questi commenti, non posso fare altro che ribadire le mie scuse. Sono davvero dispiaciuto per tutto il dolore che la relazione ha causato.

La risposta della McKenzie

Dopo le scuse ribadite di Banks è sopraggiunta una risposta secca della vittima la quale commenta:

Come osi Travis? Non ho mai fatto niente da farmi perdonare. Mi hai manipolato quando avevo 17 anni. Non avevo idea di come fosse una relazione. Il male emotivo e mentale che mi hai provocato è INSCUSABILE e io non sono l’unica delle allieve che hanno subito questo. Sei un bugiardo, un manipolatore senza coscienza e pensi sempre di aver ragione. NON HAI RAGIONE. Ma non mi fai più paura, non hai più potere su di me.
A tutte le persone che mi hanno scritto dicendomi che avrebbero dovuto far qualcosa all’epoca rispondo. Vi prego, aiutatemi a creare un ambiente lavorativo sicuro per me e per gli altri. Non difendetelo solo perché è un vostro amico.

La battaglia non si è ancora conclusa perciò restate connessi su The Shield Of Wrestling per tutti gli aggiornamenti.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!

Seguici su Facebook Seguici su Google News

Altre storie
Drew McIntyre vs Bobby Lashley: chi vincerà a HIAC?
Drew McIntyre vs Bobby Lashley: chi vincerà a HIAC?
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: