wwe

WWE accusata per furto di idee creative

WWE accusata per furto di idee creative. La compagnia di Stamford sotto accusa da una sua ex superstar che reclama la proprietà di diverse idee usate recentemente.

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!

Acque agitate in WWE. Un loro ex lottatore e commentatore, Abraham Washington, ha accusato durante l’ultima puntata di High Spot Podcast la compagnia dei McMahon di aver utilizzato delle sue idee per Bray Wyatt e Seth Rollins. Secondo le parole di Washington, sia l’idea del Monday Night Messiah che un recente segmento della Firefly Fun House sono di sua invenzione.

Le accuse nel dettaglio

Durante il podcast, l’ex lottatore, che ora si fa chiamare Reverend Jeremiah Constantine, ha raccontato di aver inviato una cassetta che conteneva diverse proposte per lo sviluppo del suo personaggio. Idee che, a quanto pare, sono state usate per il nuovo personaggio di Seth Rollins senza alcun preavviso o richiesta di autorizzazioni.
Ecco l’accusa di Washington:

“Stanno prendendo spunto dal mio materiale e la cosa non mi piace. Tempo fa ho mandato alla WWE un video che mi ritraeva mentre recitavo la parte del Reverendo. La risposta è stata: ok ora la mandiamo ad un autore e vediamo che si può fare. Quindi so certamente che gli autori hanno visto quella cassetta.”

Il particolare del segmento di Bray Wyatt

Lo stesso lottatore, protagonista del “Pro Wrestling Analysis”, una sorta di notiziario umoristico di pro-wrestling su YouTube, prova ad argomentare le sue accuse aggiungendo diversi dettagli sul segmento della “Firefly Fun House News” andato in onda nella puntata di SmackDown del 7 febbraio:

“Sono infuriato perchè non si sono degnati neanche di avvisarmi. Non solo la costruzione di Seth come il Messiah ma anche il segmento di Bray Wyatt che fa il notiziario è preso da quello che faccio io. Non so che dire.”

Al momento non ci sono repliche da parte di nessun dirigente o autore della WWE, federazione dalla quale era stato licenziato nel 2012 per aver avuto un comportamento non consono per la compagnia. L’accusa è forte ed è oggetto di una campagna su Twitter in suo sostegno. Seguiranno aggiornamenti.

Per rimanere informati sul mondo del wrestling, continuate a seguirci sul nostro sito e su FacebookInstagramTelegramYouTubeDiscordTwitter e Twitch.

Se volete far parte della nostra community, entrate nel gruppo Telegram.

Altre storie
Firefly Fun House match
Firefly Fun House match: una possibile spiegazione