Report SummerSlam 11-08-2019 | Diretta | Fan del wrestling ma soprattutto di The Shield Of Wrestling finalmente ci siamo, ha inizio SummerSlam 2019. Seguite insieme a noi il “Big Four” estivo della WWE

Per prepararvi al meglio a ciò che andremo a vedere, ricapitoliamo i match con la nostra preview.

Jonathan Coachman, Charly Caruso, David Otunga & Beth Phoenix ci danno il benvenuto nel Kickoff. Come sempre gli analisti del panel riassumono i match all’interno dell’evento. C’è anche spazio per Sam Roberts e per JBL che, da bordo ring, parlano delle leggende che sono venute ad assistere al Party più caldo dell’estate.

Si parte subito a parlare del match tra Kofi Kingston e Randy Orton dicendo che il secondo è attualmente molto più sadico e cattivo. Al tavolo del panel si presenta The Miz che dà la sua opinione, elogiando il Legend Killer. Subito dopo è tempo di Dolph Ziggler vs Goldberg, i quattro in poco tempo dicono che Da Man dovrebbe riuscire a schiacciare il superfigo.

Vediamo un video riassuntivo del match tra Trish Stratus & Charlotte Flair

Charlotte Flair viene intervistata e si fa abbastanza schifata per lo schiaffo ricevuto da Trish Stratus a SmackDown Live. Dice che la sua rivale non è mai stata migliore della regina, e non lo sarà neanche stasera, WOO!

È il momento di Kevin Owens ai microfoni della WWE che dice di essere abbastanza nervoso di mettere la sua carriera in palio solo per contrastare Shane. In questo anno il rampollo di casa McMahon ha monopolizzato SmackDown Live e non solo ma adesso è tempo di cambiare. Oggi batterà Shane togliendosi le frustrazioni di interi due mesi.

Tocca a Finn Bálor vs Bray Wyatt, i quattro sono abbastanza d’accorro. The Fiend è davvero un pazzo e, secondo loro, Bálor ne sta uscendo troppo rintronato, per questo ne potrebbe uscire sconfitto.

Nel backstage Finn Bálor sta pensando ma viene raggiunto dall’O.C che su vanta spavaldamente. Il demone e il fenomenale si scambiano complimenti, per il titolo, ma poi AJ dice che Finn potrebbe venir sconfitto da Wyatt, se gli serve un aiuto basta che pronunci “Win”.  Si parla proprio di Styles vs Ricochet, venendo a dire che il secondo ha scalato le gerarchie del Main Roster in brevissimo tempo, ma AJ è molto più esperto, e riuscirà ad acciuffare la vittoria.

WWE CRUISERWEIGHT CHAMPIONSHIP MATCH: DREW GULAK (C) VS ONEY LORCAN

Gulak parte subito fortissimo con un dropkick che spedisce Oney all’angolo, in seguito lo raccoglie con delle prese. Lorcan prova a ribaltare la situazione ma viene lui ribaltato da una Powerslam di Gulak.

Nel bel mezzo del match fanno vedere a 3/4 di schermo il video della faida tra Seth Rollins e Brock Lesnar

Nel ring i due Cruiserweight si stanno scambiando pugni. Oney riesce finalmente a liberarsi dalle continue prese di Drew e lo colpisce anche con una BlockBuster, ma solo due. Porta fuori dal ring Gulak, lo lancia ovunque e poi lo fa rientrare, ma questo connette la Gu-Lock dal nulla! Dopo attimi di sofferenza arrivano le corde. Prova la Neckbreaker ma Lorcan scende, prova un Lariat ma si becca un Regal Kick. Drew schiaffeggia in modo pesantissimo l’ex NXT connettendo un’altra Gu-Lock, dalla quale Oney esce subitissimo, connette un Uppercut. Gulak trascina il telone esterno nel ring, l’arbitro lo mette a posto e Drew connette un pugno chiuso sulla gola del nemico, per poi concludere con il Cyclone Crash.

VINCITORE ED ANCORA CAMPIONE: DREW GULAK

La discussione al tavolo di commento è interrotta da Drake Maverick alla ricerca di R-Truth. Il campione 24/7 e Carmella sono dietro al tavolo. Quando i due si vedono si lanciano dei pop-corn. Maverick prova a rincorrere il campione ma inciampa.

Una volta finito il segmento, viene mostrato un video sulla faida tra Becky Lynch e Natalya. Successivamente, Nattie viene intervistata e si difende dalle varie accuse sul personale di Becky, legate anche all’allenamento di Ronda Rousey. Stasera la chiuderà nella Sharpshooter e se ne andrà con il RAW Women’s Championship.

SINGLES MATCH: BUDDY MURPHY VS APOLLO CREWS

Fin da subito l’australiano (con una nuova theme song) attacca duramente, sfogando anche della frustrazione derivata dall’attacco di Roman Reigns ai suoi danni. Dopo qualche minuto Crews risponde, mostrando a tutti le sue straordinarie doti atletiche. Murphy esce anche dalla Gorilla Press Slam – Standing Moonsault Combo e da lì riprende il controllo del match. L’ex campione dei pesi leggeri ci mostra di non essere peggio di Crews atleticamente con un Tope Con Hilo, ma mentre cerca di rientrare nel ring viene aggredito da Rowan.

VINCITORE PER SQUALIFICA: BUDDY MURPHY

Il rosso si vendica della confessione fatta a Roman Reigns. L’assalto termina con una Powerbomb contro il paletto fuori dal ring, mentre Daniel Bryan osserva dal backstage soddisfatto.

Breve video sulla faida tra Kofi Kingston e Randy Orton.

Elias è pronto per la sua solita esibizione. Stranamente, il chitarrista parla bene di Toronto e dei suoi abitanti. Come al solito, la canzone è invece un insulto alla città ed alla popolazione. All’improvviso, mentre sembra ripartire…arriva Edge! Metalingus degli Alter Bridge fa esplodere il suo pubblico canadese! Senza proferir parola, la Rated-R Superstar atterra Elias con una Spear!

WWE WOMEN’S TAG TEAM CHAMPIONSHIP MATCH: NIKKI CROSS & ALEXA BLISS (C) VS IICONICS (BILLIE KAY & PEYTON ROYCE)

Solito promo di autoelogio delle sfidanti prima dell’incontro. Alexa si diverte ad imitare Buzz Lightyear da Toy Story, come suggerisce il suo costume a tema. Con l’ingresso della Cross, le ex campionesse passano in vantaggio, cercando di isolarla. Hot tag alla Bliss che si libera solo di Peyton: serve Nikki per salvarla dallo schienamento dopo un Big Boot di Billie. Royce non riesce a capitalizzare e si dispera, ma facendosi prendere dal nervosismo si becca un pugno dritto in faccia. Kay non riesce a fermarla dall’eseguire la Twisted Bliss.

VINCITRICI ED ANCORA CAMPIONESSE: NIKKI CROSS & ALEXA BLISS

Altro video riassuntivo, stavolta si parla di quanto accaduto nell’ultimo mese tra Seth Rollins e Brock Lesnar. Gli opinionisti non possono far altro che far notare la differenza eccessiva tra i due sfidanti: The Beast ha un vantaggio troppo importante. Nella discussione abbiamo anche il Shucky Ducky Quack Quack Moment della serata.

Si chiude qui il kick-off di SummerSlam.

Dopo il consueto promo iniziale che riassume tutti i match principali dell’evento e il ritorno dei fuochi d’artificio a darci il benvenuto, si parte col botto. Il filmato che riassume la faida tra Becky Lynch e Natalya viene mandato in onda: è il momento della loro contesa, sarà l’opener.

WWE RAW WOMEN’S CHAMPIONSHIP SUBMISSION MATCH: BECKY LYNCH (C) VS NATALYA

Entrambe molto tifate dal pubblico, vista anche l’origine canadese della sfidante di Becky Lynch, entrano sul quadrato pronte a darsi battaglia. Il match parte subito veloce, con Becky che porta all’angolo Natalya e prova a connettere la sua Disarmher dopo pochi secondi. La canadese riesce però facilmente a liberarsi, atterrando Becky con una sorta di powerbomb. Natalya prende dunque le redini del match, connettendo la Sharpshooter all’esterno del ring e successivamente, dopo aver riportato la campionessa sul quadrato, un exploder suplex. La beniamina di casa inizia a lavorare alle gambe dell’irlandese. Becky prova a riprendersi, ma Natalya torna a dominare connettendo una Sharpshooter sulla seconda corda del paletto! La campionessa riesce, però, a liberarsi, lasciandosi cadere fuori. Becky prova un’offensiva, facendo sbattere la sfidante prima sul tavolo dei commentatori e poi sui gradoni, ma tornate sul quadrato è ancora una volta la Neidhart ad avere la meglio: superplex dalla terza corda! Le due si rialzano, ma a sorpresa la campionessa atterra la sfidante e la punisce con la sua stessa arma: Sharpshooter di Becky Lynch. La canadese però conosce bene la mossa e riesce ad uscirne, facendo sbattere l’irlandese sulla corda più bassa. Ora è Natalya a rubare a casa dei ladri: Disharmer da parte della canadese. La campionessa ne esce, ma non del tutto: Sharpshooter di Natalya al centro del ring! Becky si porta col busto fuori, tornate al centro del quadrato la situazione si ribalta: l’ex Becky 2 Belts connette la sua Disharmer e Natalya questa volta cede! Becky Lynch mantiene il titolo.

VINCITRICE ED ANCORA CAMPIONESSA: BECKY LYNCH

Siamo nel backstage per la solita intervista e la protagonista è una WWE Hall of Famer e beniamina di casa che sarà impegnata stasera: Trish Stratus. La canadese È esaltata ed emozionata per la sfida con Charlotte, davanti al suo pubblico e dice di voler dimostrare che lei è la regina delle regine.

Il secondo match della serata sta per avere inizio: il filmato riassume tutto ciò che ha portato all’incontro tra Dolph Ziggler e Goldberg. È loro la prossima contesa ad andare in scena.

SINGLES MATCH: GOLDBERG VS DOLPH ZIGGLER

Il primo ad entrare è lo Show Off che, armato di microfono, dice al pubblico canadese di essere la miglior attrazione che possano mai vedere e che lo è sempre stato e sempre lo sarà. Dopo aver affermato che Goldberg in realtà lo teme, la musica di Da Man inizia a risuonare. L’Hall of Famer compie la sua iconica entrata sotto i cori di sostegno del pubblico di Toronto. Suonata la campana i due vanno faccia a faccia…e Ziggler colpisce Goldberg a sorpresa con un Super Kick! Ma il conto è a malapena di 1. Da Man si rialza…di nuovo Super Kick! Ma il conteggio è sempre quello. Lo Show Off non fa in tempo a godersi il momento che viene colpito da una devastante Spear da parte di Goldberg. Da Man rialza Dolph e connette la sua Jackhammer per il conteggio finale e vincente di 3. Goldberg vince in un minuto preciso.

VINCITORE: GOLDBERG

Dolph Ziggler, a terra e dolorante, non ci sta: prende un microfono e, dopo averlo insultato, provoca Goldberg ormai in procinto di andarsene. Lo sfida a sfidarlo da uomo a uomo. Da Man non se lo fa dire due volte, rientra sul quadrato e connette una seconda devastante Spear prima di andarsene. Ziggler però non contento si fa dare un’altra volta il microfono e, nonostante Goldberg sia ormai andato via, lo provoca nuovamente. Dice che non ha avuto il coraggio di sfidarlo da uomo a uomo e per questo è solo una presa in giro. La musica di Goldberg risuona e Da Man torna sul quadrato. Rialza Dolph e per un momento sembra lasciarlo stare, ma in realtà connette una terza Spear ancor più devastate dopo essersi slanciato sulle corde, prima di andarsene, stavolta per davvero.

Siamo nel backstage e vediamo i New Day e Kofi Kingston. I due amici cercano di far forza all’amico in vista del suo match contro Randy Orton e sono disposti ad utilizzare la loro arma segreta per farlo. L’arma in questione non è altro che Drake Maverick che si presenta vestito da rapper ma la sua attenzione pare più rivolta alla ricerca di R-Truth. Drave se ne va ma Kofi dimostra comunque sicurezza ed è pronto a battere la Vipera.

WWE UNITED STATES CHAMPIONSHIP MATCH: AJ STYLES (C) VS RICOCHET

Match molto sentito tra i due. AJ si presenta con il resto del Club a fare supporto al suo angolo. Il match inizia con una strategia ben precisa da parte del Fenomenale: colpire alla gamba di Ricochet. E la strategia sembra funzionare, i movimenti del One and Only sono pesantemente influenzati dalla scarsa capacita di movimento. Eppure, nonostante tutto, Ricochet riesce a reagire ad una serie di colpi inflitti alla gamba approfittando della troppa sicurezza di AJ effettuando un dive dalla terza con una sola gamba. È l’inizio di una serie di colpi che portano il Fenomenale a perdere terreno ma la differenza di movimento aiuta l’ex TNA. AJ vuole chiudere presto il match e tenta la Styles Crash ma Ricochet la evita sorbendosi una neckbraker. AJ si prende il suo tempo e cerca di controllare il match a suo piacimento ma la determinazione del One and Only lo porta a colpire l’avversario con una enziguri che lascia entrambi a terra. Prova un’offensiva ma finisce in una Calf Crusher che viene a sua volta trasformata in una presa di sottomissione che obbliga il campione a cambiare strategia. Ricochet non molla ed esegue una serie di suplex nonostante i danni alla gamba. Il conteggio si fa pericoloso ma arriva solo a due. Lo sfidante cerca di salire sulla terza corda ma intervengono i galloppini di AJ che però vengono spediti al mittente. Quel poco tempo donato al proprio compagno ha permesso al Fenomenale di tentare un’offensiva che non finisce bene. Ricochet si tuffa dalla terza corda eseguendo un moonsault ma AJ lo afferra al volo connettendo la Styles Clash. Segue il conteggio di tre e il Club festeggia sul ring. Al termine dell’incontro, Gallows ed Anderson eseguono la Magic Killer sullo sconfitto per poi tornare ai loro festeggiamenti.

VINCITORE ED ANCORA CAMPIONE: AJ STYLES

Torniamo nuovamente nel backstage ma questa volta siamo in compagnia con gli Street Profits. Durante il loro promo comico appare a grande sorpresa la leggenda Ric Flair e il pubblico va in visibilio.

WWE SMACKDOWN WOMEN’S CHAMPIONSHIP MATCH: BAYLEY (C) VS EMBER MOON

Incontro che si apre con il pubblico tutto a favore di Ember Moon. Le due avversarie iniziano la contesa studiando l’una i movimenti dell’altra. Ben presto, però, il clima s’infiamma e passano a colpirsi in una serie di calci e gomitate. Moon esegue un crossbody saltando dalle corde ottenendo il primo vantaggio che però si ferma al conto di due. La War Goddess prosegue nell’infliggere danno alla campionessa intrappolandola in una presa di sottomissione che però non sortisce l’effetto sperato. Si rischia di uscire dal ring, Moon riprova il crossbody dalle corde ma Bayley non si lascia colpire due volte dalla stessa mossa e, dopo averla schivata, colpisce la sfidante con un calcio. Altro conto di due.

La campionessa inizia a crederci e infierisce sull’avversaria eseguendo persino un suplex pericoloso.

La War Goddess cerca di reagire e le due rischiano ancora di finire fuori dal ring. L’abbraccia tutti sfrutta le corde per infliggere danno al braccio di Moon per poi metterla a testa in giù dal paletto colpendola con una running elbow. Ennesimo conto di due ma il vantaggio sembra evidente. La campionessa intrappola la sfidante in una variante della sharpshooter ma non basta per mettere ko Moon che cerca di reagire. Un superkick riesce a stendere Bayley ed entrambe sono al tappeto. Entrambe finiscono sul paletto, Moon esegue una shurricanrana per poi mettere a segno una mossa che ricorda una variante della codebreaker. L’arbitro si ferma a due, Bayley sente la pressione e tenta la sua Bayley to Belly senza successo optando per lanciarsi dalla terza corda. L’avversaria trasforma il tutto in una powerbomb per poi salire a sua volta dal paletto. La campionessa la raggiunge e connette una Bayley to Belly dalla terza corda che la porta alla vittoria.

VINCITRICE ED ANCORA CAMPIONESSA: BAYLEY

Durante le settimane passate vi abbiamo raccontato della rivalità tra Shane McMahon e Kevin Owens. Un promo riassume bene la situazione ma ben presto, dopo gli ingressi e la presentazione del “Best In the world” giunge il momento di lottare.

SINGLES MATCH – SE KEVIN OWENS PERDE DOVRÀ ABBANDONARE LA WWE: SHANE MCMAHON VS KEVIN OWENS

Prima di partire, Shane McMahon annuncia che Elias sarà lo Special Enforcer del match. Il ruolo di Elias si spiega fin da subito. The Drifter passa una sedia a KO per persuaderlo a colpire Shane McMahon così da farsi squalificare. KO però non è Johnny Gargano e non accetta. L’arbitro sia arrabbia con Elias, Owens travolge i due uomini con la maglia a righe connettendo una Cannonball. Il wrestler canadese aggredisce Elias e poi vorrebbe colpire Shane con la sedia ma l’arbitro si riprende ed Owens rinuncia. Il direttore di gara toglie l’oggetto dalle mani di Kevin e si volta. A questo punto l’ex ROH da un calcio nelle parti basse McMahon e lo sconfigge con una Stunner.

VINCITORE: KEVIN OWENS

Video recap che ci riporta alla mente le due settimane movimentate vissute da Roman Reigns. Vediamo prima l’incidente di SmackDown Live e poi quello di RAW con Samoa Joe che interviene per aiutare il connazionale. Come ci ricorda anche il video, dopo un’aggressione, Buddy Murphy ha rivelato a Double R che la colpa di tutto è di Daniel Bryan e Rowan ma i due non l’hanno presa bene e qualche ora fa, durante il match dell’ex 205 Live, Rowan ha aggredito Murphy. Ora si torna sul ring però.

SINGLES MATCH: CHARLOTTE FLAIR VS TRISH STRATUS

Dopo un breve face to face, inizia uno scambio di colpi nemmeno troppo veloce dal quale Trish Stratus sembra uscire decisamente meglio, riuscendo anche ad effettuare un counter sulla Figure Eight. Stratus atterra l’avversaria fuori dal ring e poi connette un Lou Thesz Press dall’apron. La Flair finalmente si riprende con un duro colpo al volto, assestato alla sette volte campionessa femminile. La Regina scaglia l’avversaria contro la barricata e poi la porta sul ring, dove le torce dolorosamente la schiena. Trish con una magia riesce con un altro counter ed atterra sopra Charlotte durante un tentativo di Back Suplex. L’ex compagna di team di Lita cerca di prendere il controllo della situazione ma come mette piede sull’apron, la figlia di Ric Flair la centra con un Big Boot. Stratus sente il colpo e rimane fuori dal ring fino a 9. Charlotte manca un Moonsault e riceve un DDT tra le corse come risposta. La Hall Of Famer va vicina ad un’inattesa vittoria con un’Hurricanrana e poco dopo esegue addirittura la Figure Eight Leg Lock su Charlotte Flair che si salva grazie alle corde. Che onta per la Regina che subisce anche la Stratusfaction. Charlotte ha già subito due smacchi e per questo decide di farla pagare una volta e per tutte all’avversario. Big Boot clamoroso e Figure Eight Leg Lock decisiva che sa tanto di “Bow Down To The Queen”.

VINCITRICE: CHARLOTTE FLAIR

Trish dedica un saluto al pubblico, che la omaggia.

Video recap sulla faida decennale tra Kofi Kingston e Randy Orton e l’acceso odio tra i due.

WWE CHAMPIONSHIP MATCH: KOFI KINGSTON (C) VS RANDY ORTON

Fase iniziale dura e con molto trash talking, a ribadire nuovamente che i due si detestano. Kingston sale sul paletto ma Orton lo fa cadere contro le barricate. La Vipera inizia poi a colpire il nemico sfruttando il tavolo di commento, poi torna nel ring ed esce fuori ogni volta che gli fa comodo per la sua offensiva. Kofi usa però i gradoni per darsi uno slancio e reagire. Questa reazione dura pochissimo ed Orton torna in vantaggio. I due battagliano a lungo sul turnbuckle nel tentativo di Randy di eseguire un Superplex. Una volta caduto, DDT di Kofi ma solo conto di due. Kofi sfrutta il vantaggio, urla “Stupid!” come faceva il nemico anni fa ma non riesce a concludere. Anche se il match continua con estrema lentezza, Kingston non si risparmia alcune manovre rischiose ma comunque non arriva la vittoria. A vuoto sia RKO sia Trouble In Paradise ma Kofi mantiene il momento, vola dal paletto e viene preso al volo con una RKO. Il campione rotola fuori dal ring per non farsi schienare. Kofi si trova nella zona del pubblico dove si trova la sua famiglia, Orton prova ad insultarlo e la reazione è furiosa, tale che porta al doppio conteggio di fuori per via della rissa.

DOUBLE COUNT-OUT

Kofi è una furia. Il pubblico canta “Bullshit!”, ma specialmente a Randy non importa più del match titolato. Kingston lo manda contro le barricate, i gradoni e lo colpisce ripetutamente con la mazza da kendo. L’Apex Predator si rialza a fatica e si becca il Trouble In Paradise.

Video riassuntivo su Bray Wyatt, la FireFly FunHouse, The Fiend e l’attacco ai danni di Finn Balor che ha accettato la sfida.

SINGLES MATCH: FINN BALOR VS BRAY WYATT

L’ingresso del Fiend è agghiacciante. La sigla della FireFly FunHouse, poi tre scritte sul titantron mentre tutta l’arena è nera: Let Him In. L’entrata ricorda quella del precedente Wyatt: camminata nell’oscurità con una lanterna (stavolta simile alla maschera). Anche la canzone è la medesima, ma è stata remixata in versione metal.

Balor è terrorizzato ma non si tira indietro. Wyatt immediatamente lo attacca in maniera dura e decisamente sinistra, con tutte le novità del caso ma tanti richiami a quello che Wyatt è sempre stato in passato. A massacro quasi ultimato, Bray si consulta con le sue mani. Balor evita la Sister Abigail e con un comeback e tutte le sue manovre caratteristiche si spiana la strada. Il Coup De Grâce viene però preso al volo e trasformato in una Mandible Claw che lo porta al conto di tre decisivo.

VINCITORE: BRAY WYATT

Un inquietante saluto del mostro, con una risata in loop e delle luci ad intermittenza mentre è immerso nel nero. Balor è shockato, oltre che in pessime condizioni.

Viene nuovamente mostrato il video sulla rivalità tra Brock Lesnar e Seth Rollins.

WWE UNIVERSAL CHAMPIONSHIP MATCH: BROCK LESNAR (C) VS SETH ROLLINS

Dopo il solito video di recap, si passa alle entrate dei due wrestler. Rollins viene accolto da un boato del pubblico nonostante sia visibilmente acciaccato a causa dei pestaggi subiti da Lesnar nelle scorse settimane. Brock arriva sullo stage accolto da una reazione mista dei fan e una volta sul ring provoca il rivale girandogli intorno. Rollins mostra una vistosa fasciatura alla zona addominale. Paul Heyman prende il microfono ed introduce alla solita maniera il suo assistito Brock Lesnar, riempendolo di aggettivi e complimenti.

Suona la campanella che da inizio al match.

Rollins prova ad attaccare ma Lesnar lo porta subito all’angolo e lo colpisce con svariati blocchi in stile football e una violenta ginocchiata che fa cadere a terra il rivale. Il campione in carica tenta di infierire sulla zona addominale di Rollins, che evita un German Suplex e mette a segno un Crub Stomp! Solo conto di uno, ma che spavento per Heyman. Rollins evita un altro German Suplex, e mette a segno due Superkick su Lesnar! L’Universal Champion però anticipa il rivale e lo stende con una F-5. Lesnar prende per la fasciatura Rollins e lo fa girare in aria per poi lanciarlo lontano e colpirlo con un calcio. Questa volta il German Suplex va a segno, ma non solo uno. Brock, infatti, ne mette a referto ben tre! Seth prova a fuggire fuori dal ring, ma anche qui Lesnar lo raggiunge e gli rifila un German Suplex sui tappetini protettivi all’esterno del quadrato. Sotto lo sguardo soddisfatto di Heyman, The Beast continua a mettere a segno Suplex, ma una volta fuori dal ring Rollins reagisce e scaglia il rivale contro il palo di sostegno. Seth prova una manovra aerea, ma Lesnar, manco a dirlo, si sposta in tempo e connette con l’ennesimo German Suplex della serata. Il Kingslayer sembra molto dolorante, ma il pubblico intona cori per lui. Brock si toglie i guanti dalle mani, e poi effettua un altro Suplex, per poi portare all’angolo il suo avversario.

Lesnar prova uno Shoulder Block all’angolo, ma Rollins si sposta e manda The Beast a sbattere contro il palo di sostegno del ring e poi lo scaraventa fuori con un calcio.

Suicide Dive di Seth, che torna di corsa sul ring e ne mette a segno un altro. Rollins prova il terzo Suicide Dive di fila, ma Brock lo abbranca al volo e lo schiaccia contro il paletto. Lo Universal Champion in carica prova ad infiammare il pubblico, ma finisce sul tavolo dei commentatori. Rollins sale sul paletto e mette a segno una Frog Splash su Brock Lesnar che era sdraiato sul tavolo! I telecronisti spagnoli ora non hanno più un posto dove sedersi. Accorrono vari arbitri per sincerarsi delle condizioni dei due, mentre la regia manda in onda il replay di quanto appena successo. I due tornano a fatica sul ring, con Seth Rollins che connette con un’altra Frog Splash e poi effettua un Curb Stomp… solo conto di due! Paul Heyman può tirare un sospiro di sollievo a bordo ring. Lesnar anticipa ora Rollins e tenta la F-5, ma Seth la evita e lo colpisce con un Superkick! Brock Lesnar è in ginocchio.. ed è in serio pericolo! Altro Curb Stomp!!! 1, 2 e 3 finale! Abbiamo un nuovo campione! Seth Rollins è riuscito a sconfiggere Brock Lesnar!

VINCITORE E NUOVO CAMPIONE: SETH ROLLINS

Come è normale che sia Seth Rollins festeggia insieme al pubblico della Scotiabank Arena di Toronto. L’ex membro dello SHIELD sale sul tavolo dei commentatori rimasto integro ed alza la cintura, mentre i fan lo acclamano. Su queste immagini giunge il momento dei saluti, la redazione di The Shield Of Wrestling vi saluta e spera che vi siate divertiti nel leggere il nostro report. Appuntamento, come sempre, domani sera per Monday Night RAW!

Se volete far parte della nostra community entrate nel gruppo Telegram

Per partecipare alle nostre periodiche chiacchierate entrate a far parte del nostro canale Discord

RASSEGNA PANORAMICA
WWE CRUISERWEIGHT CHAMPIONSHIP MATCH: DREW GULAK (C) VS ONEY LORCAN
SINGLES MATCH: BUDDY MURPHY VS APOLLO CREWS E ATTACCO DI ROWAN
WWE WOMEN'S TAG TEAM CHAMPIONSHIP MATCH: NIKKI CROSS & ALEXA BLISS (C) VS IICONICS (BILLIE KAY & PEYTON ROYCE)
WWE RAW WOMEN'S CHAMPIONSHIP SUBMISSION MATCH: BECKY LYNCH (C) VS NATALYA
WWE UNITED STATES CHAMPIONSHIP MATCH: AJ STYLES (C) VS RICOCHET
WWE SMACKDOWN WOMEN'S CHAMPIONSHIP MATCH: BAYLEY (C) VS EMBER MOON
SINGLES MATCH - SE KEVIN OWENS PERDE DOVRÀ ABBANDONARE LA WWE: SHANE MCMAHON VS KEVIN OWENS
SINGLES MATCH: CHARLOTTE FLAIR VS TRISH STRATUS E SEGMENTO SUCCESSIVO
WWE CHAMPIONSHIP MATCH: KOFI KINGSTON (C) VS RANDY ORTON E SEGMENTO SUCCESSIVO
SINGLES MATCH: FINN BALOR VS BRAY WYATT E SEGMENTO SUCCESSIVO
WWE UNIVERSAL CHAMPIONSHIP MATCH: BROCK LESNAR (C) VS SETH ROLLINS
FONTEWWE Network
Articolo precedenteWWE | Annunciati i match del pre-show di SummerSlam!
Articolo successivoNXT | Le dichiarazioni di Triple H in una conference call dopo TakeOver