in ,

Unbreakable Preview

Venerdì prossimo ci sarà Unbreakable, evento esclusivo dell’Impact Plus. In questa preview vedremo principalmente se può riservare qualche sorpresa!

Questo evento non segue la narrativa delle puntate settimanali di Impact, tranne che per il main event. Eviterò quindi di dare un giudizio sull’hype generato da ogni match come faccio di solito, dato che non è un evento che ha avuto costruzione. 

Jordynne Grace, Petey Williams & Scott Steiner vs TBA – Six-person tag team match

L'immagine può contenere: 1 persona, testo e primo piano

Questo strano trio dovrà affrontare quindi avversari che ancora devono essere annunciati. Ci sarà il ritorno in quel di Impact di Big Poppa Pump, che farà squadra con il suo vecchio discepolo: Petey Williams.

Da questo tweet si evince come il Canadian Destroyer sembri pronto a riprendere le vesti di Little Petey Pump, il cosplay di Steiner che ha interpretato alla fine del primo decennio del nuovo millennio. L’ultimo match del cinquantasettenne ad Impact risale a fine aprile, periodo in cui è stato anche campione di coppia con Eli Drake. Al di là degli avversari che verranno annunciati, si preannuncia un match che si baserà molto sul comedy. Si giocherà sulla figura del “culturista”, interpretata trasversalmente da tutti e tre i membri del team. Ci saranno difficilmente spunti interessanti dal punto di vista lottato.

Moose vs Rhino

L'immagine può contenere: 1 persona, testo

Il rinoceronte debutterà in ring proprio ad Unbreakable, dopo il suo ritorno ad Impact. Dopo un’apparizione incappucciato in quel di Slammiversary attaccando Michael Elgin si è ripetuto nella scorsa puntata di Impact, rivelando però la sua identità. Ancora non ha dichiarato il motivo dei suoi attacchi a Big Mike. Moose è riuscito a mantenere uno status alto nei mesi ed ha fame di title shot: difficile prevedere un vincitore. Le ultime uscite in WWE di Rhino sono state tutt’altro che esaltanti, difficile che valga la pena guardare il match.
VINCITORE: Moose

Eddie Edwards vs Michael Elgin

Questo è sicuramente il secondo match più interessante della serata, in cui ci sono due dei wrestler più in forma del momento. Big Mike ha avuto un impatto devastante in quel di Impact per prestazioni e per carisma. Eddie, dal canto suo, ha ormai elevato il suo nuovo ed originale personaggio, vincendo faide su faide: scommessa largamente vinta dalla federazione canadese. Sono due che rivedremo tra non troppo tempo nel giro del titolo mondiale. La qualità del match dipenderà da quanto decidano di risparmiarsi: potenzialmente potrebbe essere il match della serata.
VINCITORE: Eddie Edwards

Taya Valkyrie (C) vs Havok – Impact Knockouts Championship

Dopo la difesa di Slammiversary, la Wera Loca è in attesa di una nuova avversaria. Si sta interessando alla cosa John E. Bravo, l’arbitro corrotto da Johnny Impact, diventato manager della bionda. La rientrante Havok rappresenta un’avversaria ostica, ma la natura “non canonica” dell’evento mi fa pensare ad una conferma della campionessa. Non vedo un ottimo styles clash tra le due, che hanno bisogno di determinate performer per dare il massimo.
VINCITRICE: Taya Valkyrie

The North (C) vs Remo Scum vs Rich Swann & Willie Mack – Impact Tag Team Championship

I The North hanno vinto i titoli proprio ad un evento simile a questo qui, cioè Bash at Brewery. Per tale motivo, non credo si ripeta lo stesso canovaccio del mese scorso. Contro hanno i Remo Scum, che finora sono risultati poco incisivi e utilizzati in quel di Impact e la coppia tra Swann e Mack. I due afroamericani hanno dimostrato di avere una discreta chimica di squadra, anche non essendo un vero e proprio tag team. Mandare questa coppia nella divisione tag team potrebbe essere un buon modo per preservare Swann prima di lanciarlo nella zona del titolo massimo. Infatti, dopo un regno esaltante, ha perso il titolo della X-Division in un suggestivo upset contro Jake Crist. I The North possono fare bene da campioni, anche se la strada è lunga. Il match è un’incognita, ma Richie quest’anno ha sbagliato pochissimi match.
VINCITORI: The North

Sami Callihan vs Tessa Blanchard – Intergender Match per Number One Contendership Impact World Championship

L'immagine può contenere: 1 persona, barba e testo

L’evento si regge tutto sopra questo match, che è l’unica contesa costruita nelle puntate settimanali. Del favoloso match di Slammiversary ho parlato già nella mia ultima Pipebomb. Ho adorato il modo in cui hanno gestito la coppia costretta a fare tag team nel Mash-Up Tournament. In quest’ultimo la narrativa di Slammiversary è stata rispettata: The Draw ha fatto il possibile per lasciare la Blanchard in panchina e sbrigare la faccenda da solo. Nel finale però, Tessa è riuscita a connettere la Magnum decisiva e prendersi lo schienamento vincente. Il segmento dell’ultima puntata di Impact in cui Callihan mostra rispetto all’avversaria, ma le mette una mano sul sedere è stato ottimo. Infatti, il personaggio viscido e censurabile di Callihan è emerso anche in una clima di apparente rispetto. Mi aspetto un match solido e ben raccontato, magari non ai livelli di quello di Slammiversary, ma decisamente valido.

Scegliere il vincitore è un bel problema.

La scelta più intelligente sarebbe far vincere Callihan, continuando con la storia raccontata a Slammiversary. The Draw, dopo essere stato nominato “Miglior wrestler del 2018” dalla Impact Zone, ha fatto anche meglio nel 2019, dimostrandosi un performer totale, guidando le migliori faide dell’anno. E’ il suo momento e il titolo massimo sarebbe il giusto riconoscimento per quanto fatto ad Impact. Dare la vittoria alla Blanchard, in una logica di booking cinquanta e cinquanta, sarebbe una scelta da evitare, a mio avviso. Lei ha dimostrato di poter competere benissimo in intergender match, ma mandarla ora contro Brian Cage sarebbe un’enorme forzatura. A Slammiversary ci hanno raccontato come lei sia nettamente inferiore a Callihan, per quanto valida. Merita di essere riproposta in match contro uomini di alta card, ma senza farla passare davanti a gente come Callihan, Edwards e Swann. La paura è che la dirigenza si lasci inghiottire dal buzz mediatico prodotto dal match di Slammiversary, catapultando la Blanchard in zona titolo massimo senza avere lontanamente lo status adatto. E’ un match importantissimo per cui ho molto hype.
VINCITORE: Sami Callihan

Considerazioni conclusive

Si prospetterebbe il classico evento light e “skippabile” di Impact, stile One Night Only, se non fosse per il main event. Quest’ultimo è delicatissimo per le sorti della narrativa della federazione ed è il motivo per cui questo evento merita assoluto interesse, senza considerare quanto possano fare bene insieme Eddie Edwards e Michael Elgin.

Se volete far parte della nostra community entrate nel gruppo Telegram

Per partecipare alle nostre periodiche chiacchierate entrate a far parte del nostro canale Discord

What do you think?

Written by Pasquale Rosario Iazzetta

25 anni, dottore in Economia e Commercio e studente del master in Antitrust e Regolazione dei Mercati.
Editorialista per The Shield of Wrestling: scrive articoli di opinione, si occupa di Pipebomb e delle preview degli eventi della WWE e di Impact.
Ha iniziato a guardare wrestling quando Smackdown veniva trasmesso in seconda serata su Italia 1. Admin del gruppo Facebook WHAT A MATCH, segue WWE, Impact e AEW. E' convinto che non esistano tipologie di wrestling migliori o peggiori di altre, ma che ce ne siano per ogni gusto.
Tra le altre cose è un arbitro di calcio e un attivista politico.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Jimmy Uso

WWE | La percezione nel backstage sull’arresto di Jimmy Uso

RAW

RAW | Star dello show sarà assente per i prossimi tre mesi