NXT Report 18-12-2019

NXT Report 18-12-2019: E rieccoci, popolo di The Shield of Wrestling, nel consueto report settimanale di NXT on USA Network. A farvi compagnia durante questa puntata dello show giallo, come di consueto, c’è il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere.

Potete trovare questo report e tutti i nostri contenuti anche sulla nostra app. SCARICALA QUI!

Come di consueto, l’odierna puntata dello show giallo inizia con il recap della puntata precedente alternato ai promo dei match titolati che vedremo in puntata.

NXT CHAMPIONSHIP MATCH: ADAM COLE (C) VS FINN BALOR

Si parte col botto con questa puntata già con l’opener: la contesa tra Adam Cole Finn Balòr valevole per il titolo NXT. Balòr si impone subito come un avversario diverso da quelli che ha già affrontato Adam Cole, essendo più determinato e aggressivo nonché desideroso di riavere il titolo che ha detenuto per 292 giorni. Nonostante Cole abbia schivato una pericolosissima Coup de Grace e subisca una Last Shot dello stesso, Balòr non si arrende e annulla la Last Shot con un Lariat e, subito dopo, mette a segno una devastante Coup de Grace. Mentre cerca di eseguire la 1916, the Prince è terrorizzato dall’arrivo di Johnny Gargano e Adam Cole ne approfitta colpendolo con un Low Blow e una Last Shot, mantenendo la cintura.

VINCITORE E ANCORA CAMPIONE: ADAM COLE

Nel post match Johnny Gargano attacca e colpisce ripetutamente con una sedia lo sfinito Finn Balòr.
La regia ci mostra, in due filmati differenti registrati qualche ora prima, Rhea Ripley Shayna Baszler, quest’ultima accompagnata da Jessamyn Duke & Marina Shafir, dirigersi alla Full Sail Arena.

SINGLES MATCH: DAMIAN PRIEST VS KILLIAN DAIN

La rivalità tra Priest e Dain prosegue con questo match, nonostante l’infortunio di Priest alle costole. Difatti Dain, durante quasi l’intero corso del match, colpisce più volte tale parte del corpo con diversi colpi cercando di farlo capitolare ma Priest, nonostante ciò, stringe i denti e si dimostra capace di eseguire le sue patentate Springboard Tope con hilo e la South of Heaven. Dain, quindi, cerca di chiudere la contesa con la Vader Bomb ma Priest la schiva e lo sconfigge grazie alla Reckoning.

VINCITORE: DAMIAN PRIEST

La regia ci mostra le grafiche degli NXT Year-End Award 2019, che verranno stabiliti tramite WWE.com e Twitter, e le rispettive nomination:

  • Miglior Tag Team: Street Profits, Undisputed ERA (rappresentata dai soli Bobby Fish & Kyle O’Reilly), Grizzled Young Veterans (da NXT UK), Mark Andrews & Flash Morgan Webster (anch’essi da NXT UK) e i Viking Raiders (noti nello show giallo come War Raiders, ora campioni di coppia di RAW).
  • Miglior Superstar maschile: Tommaso Ciampa, Adam Cole, Johnny Gargano, Velveteen Dream, WALTER (campione del Regno Unito) e Tyler Bate.
  • Miglior Superstar femminile: Io Shirai, Rhea Ripley, Shayna Baszler, Bianca Belair, Toni Storm Kay Lee Ray (campionessa femminile del Regno Unito).
  • Breakout Superstar: Keith Lee, Dominik Dijakovic, Rhea Ripley, Matt Riddle, Piper Niven, Candice LeRae, Joe Coffey, Damian Priest ed Angel Garza (campione dei Cruiserweight).

La visuale si sposta poi su Kushida Cameron Grimes in preparazione per il loro match.
Un filmato mostrato dalla regia ci annuncia il ritorno del Dusty Rhodes Tag Team Classic.

SINGLES MATCH: CAMERON GRIMES VS KUSHIDA

La settimana scorsa Cameron Grimes è stato sconfitto da Raul Mendoza proprio a causa di Kushida, quindi Grimes è deciso a vendicarsi. Kushida si dimostra, però, un avversario molto ostico e riesce rapidamente a mandare Grimes fuori dal ring e a colpirlo con una Diving Senton dal paletto. Dopo il dominio quasi totale di Kushida, dovuto soprattutto alla sua agilità e a delle prese di sottomissione, Grimes si aggiudica la contesa con la sua Double Knee Stomp improvviso ai danni di Kushida.

VINCITORE: CAMERON GRIMES

La visuale si sposta da un vincente Cameron Grimes a Rhea Ripley che si riscalda con delle flessioni. Sempre a proposito di Rhea Ripley, la regia ci mostra il Tale of the Tape, in pieno stile UFC, dove vengono evidenziate le sue caratteristiche e quelle di Shayna Baszler.

SINGLES MATCH: IO SHIRAI VS SANTANA GARRETT

Match che si dimostra fin da subito discretamente equilibrato e incentrato sull’atletismo, anche se ad avere un lieve vantaggio per tutta la contesa è proprio Santana Garrett. Dopo un tentativo di schienamento fallito, Santana Garrett chiude Io Shirai in una Bridging Crossface dalla quale la Genius of the Sky fa fatica ad uscire. Una volta liberatasi, però, Io Shirai colpisce un un Running Double Knee Smash all’angolo e chiude la contesa con un Moonsault che va ad impattare sulle gambe dell’avversaria.

VINCITRICE: IO SHIRAI

SINGLES MATCH: PETE DUNNE VS TRAVIS BANKS

In vista del ritorno dell’evento Worlds Collide, previsto per il 25 Gennaio, anche questa settimana Travis Banks, atleta di NXT UK fresco di vittoria contro Jaxson Ryker, affronterà un avversario dello show giallo. Contrapposto a lui è nientemeno che Pete Dunne, ex e più longevo campione del Regno Unito, e i due cominciano a darsi battaglia senza esclusione di colpi. A dominare quasi tutto il match è proprio Travis Banks, che dà parecchio filo da torcere al Bruiserweight grazie a diversi Electric Kicks e colpi molto duri. Nonostante il dominio e il killer instinct, Banks subisce una devastante X-Pex dal paletto ed è costretto a capitolare alla Bitter End di Pete Dunne.

VINCITORE: PETE DUNNE

Nel post match i due si scambiano un segno di rispetto.
La visuale si sposta su Dakota Kai intervistata da Cathy Kelley, la quale cerca di chiederle del suo match della settimana scorsa contro Mia Yim, ma Dakota ribatte affermando che l’ha battuta ed è pronta ad affrontare l’intera divisione pur di mettere le mani sul titolo femminile di NXT.
Nell’ultimo cambio di visuale che viene mostrato, si vede Shayna Baszler riscaldarsi insieme a Jessamyn Duke.

NXT WOMENS CHAMPIONSHIP MATCH: SHAYNA BASZLER (C) (w/ THE HORSEWOMEN) VS RHEA RIPLEY

Ed eccoci arrivati al main event di questa puntata di NXT, il match più adatto a concludere lo show. Il match è stato una lunga strada in salita per Rhea Ripley, ostacolata sia da da Jessamyn Duke & Marina Shafir che da Shayna Baszler stessa. Dopo diversi colpi durissimi, Rhea esegue la Riptide che però, a causa dell’arbitro al tappeto, non gli vale la vittoria e, di conseguenza, Shayna ne approfitta colpendola più volte con una sedia ed eseguendo una DDT su Rhea, facendola impattare sull’oggetto contundente. Quindi Shayna, dopo averla brutalizzata ancora di più, cerca di chiudere la contesa con la Kirifuda Clutch e Rhea sembra cedere ma si aggrappa all’arbitro pur di non darla vinta alla campionessa. Ormai Rhea, trascinata dal tifo del pubblico, recupera una situazione che la vedeva sfavorita e costringe Shayna alla resa dopo una devastante Riptide dal paletto, laureandosi nuova campionessa femminile di NXT e concludendo il regno di 416 giorni della Queen of Spades.

VINCITRICE E NUOVA CAMPIONESSA: RHEA RIPLEY

Nel post  match Rhea Ripley festeggia insieme al pubblico, con i fan che hanno riempito il ring elogiando la neo-campionessa.

Scopri tutti gli episodi di NXT

Se volete far parte della nostra community entrate nel gruppo Telegram.

Per partecipare alle nostre periodiche chiacchierate entrate a far parte del nostro server Discord.

NXT 18-12-2019NXT 18-12-2019 RecapNXT 18-12-2019 ReportNXT 18-12-2019 ReviewNXT 18-12-2019 RisultatiWWE NXT