Report SmackDown 21-05-2019: Popolo di The Shield Of Wrestling, benvenuti! Alla tastiera Alessandro “Jin” Leone, in via del tutto eccezionale, per il report dell’ultima puntata di SmackDown Live!

Elias incontra Shane McMahon nel backstage. Il chitarrista sta aspettando Roman Reigns e dice che ha perso a Money In The Bank in quel modo perché ha messo tutta l’energia nell’esibizione. Si scusa, promettendo di fare meglio nel rematch di stasera.

Kofi Kingston e Xavier Woods sono qui, pronti per il ritorno di Big E…ma ne presentano uno fasullo. Scherzo, il vero Big E è qui e ritorna alle tradizioni per l’entrata. Pur con il tutore al ginocchio, riesce a fare tutti i suoi movimenti. Gli sono mancati i suoi amici ed i fan. Kofi e Xavier gli dicono che su Twitter ci sta dando giù di brutto, ma che la mamma di Becky Lynch è già impegnata. “Ma è così beeeeeeeeeeeeeeeeella!”.

Arrivano Kevin Owens e Sami Zayn.

Sami è offeso dal fatto che al suo ritorno non ci sia stata nessuna celebrazione. Non gli hanno promesso nulla…nulla come ciò che KO ha ottenuto a Money In The Bank. Owens s’incavola parecchio. Sami dice che tutto ciò è uno schifo, mentre Woods continua ad interromperlo col trombone. Il canadese non farà finire bene la serata di Kofi quando lo sconfiggerà, ma il campione non si lascerà prendere ancora in giro.

L’ex Impact, Drake Maverick è a caccia del 24/7 Champion, RAW o SmackDown non fa differenza. R-Truth. Carmella trova il suo amico, che non ha ben chiaro il funzionamento della cintura. Nonostante ciò, vuole l’aiuto di Carmella.

SINGLES MATCH: ALI VS ANDRADE

Ovviamente, c’è Zelina Vega all’angolo di El Idolo. Incontro piacevole, date le buonissime abilità dei due partecipanti, e con una storia molto carina. Entrambi alternano fasi di striking a del controllo a terra e delle prese, non mostrando quindi una contesa “flippy sh*t”. Il messicano controlla maggiormente, sfruttando anche diverse parti esterne del ring per maggiorare il danno. Dopo la Running Meteora ed un conto di due, Ali riesce a chiudere tutto in un Roll-Up fortunato.

VINCITORE: ALI

Carmella ha fornito un travestimento ad R-Truth.

SINGLES MATCH: CARMELLA VS MANDY ROSE

Dopo neanche due minuti dall’inizio del match, dove le contendenti si sono scambiate dei Roll-Up, provocazioni (con anche Sonya Deville all’angolo della Rose) e colpi duri, una schiera di lottatori parte all’inseguimento di R-Truth, che si carica Carmella sulle spalle e scappa via.

NO CONTEST

Bayley parla della sua vittoria titolata. Molti dubitano ancora di lei, ma ha costruito la sua opportunità e ce l’ha fatta. Vuole andare oltre gli abbracci e vuole il meglio che la divisione può offrire.

R-Truth sta ancora scappando, sotto gli occhi meravigliati di Sami Zayn. Finisce nello spogliatoio femminile, viene anche attaccato, ma riesce a fuggire

Elias sta suonando per i fatti suoi.

Kevin Owens ha attaccato Big E nel backstage, peggiorando le condizioni del ginocchio.

SINGLES MATCH: WWE CHAMPION KOFI KINGSTON VS SAMI ZAYN

Il campione è on fire fin dall’inizio del match ed attacca immediatamente il nemico, tenendolo fermo fino ad una dura reazione. Sami non ci va per il sottile, Kofi va per un Dropkick ma dopo la pubblicità il lottatore d’origine siriana colpisce con un Superplex. A vuoto l’Helluva Kick e Mushroom Stomp di Kofi. Tentativo di Trouble In Paradise counterato, ma il ghanese riesce ad eseguirla subito dopo.

VINCITORE: KOFI KINGSTON

Arriva Paul Heyman, che finta un incasso di Brock Lesnar…ma arriva Dolph Ziggler! Lo Show-Off è tornato! L’attacco ai danni del campione è brutale, con l’ausilio anche di una sedia. Arriva una barella per Kofi, ma il campione torna con le sue gambe.

Arriva Roman Reigns, mentre Elias lo aspetta suonando.

TAG TEAM MATCH: SMACKDOWN WOMEN’S CHAMPION BAYLEY & RAW WOMEN’S CHAMPION BECKY LYNCH VS LACEY EVANS & CHARLOTTE FLAIR

Incontro di coppia oserei dire scolastico. Nulla più, nulla meno. Mediocre ma non gravemente insufficiente. Facilmente intuibile il suo sviluppo: le fasi di controllo all’angolo con i tag rapidi, i salvataggi “per il rotto della cuffia” e altri classici. Becky esce dalla Figure Eight Leglock e ribalta in una Disarm-her. Interviene la Evans con il suo Women’s Right, ma Bayley ne approfitta e con un Roll-Up schiena la donna legale, Charlotte.

VINCITRICI: BECKY LYNCH & BAYLEY

Truth è ancora in fuga.

Viene chiesto a Dolph Ziggler perché ha attaccato Kofi. Anche lui si griderebbe “boo”, ma tutto torna a quando Ali si infortunò e Kofi ottenne la chance. Non doveva essere Kofi. L’attuale campione riuscì nell’impresa, ma non doveva essere lui. Kofi continua con le sue prestazioni memorabili, ma non doveva essere lyu, “Dovevo essere io!”. A Super Show-Down lo sconfiggerà ed otterrà tutto ciò che dovrebbe essere suo.

Un video ci mostra i decennali trascorsi tra Randy Orton e Triple H.

SINGLES MATCH: ROMAN REIGNS VS ELIAS

Shane McMahon è a bordo ring per il chitarrista. Il figlio di Vince McMahon è fondamentale nel match, dato che senza il suo aiuto Elias non avrebbe fatto altro che prenderle. Solo grazie alle distrazioni, infatti, Elias riesce ad offendere. Drift Away fallita, Superman Punch ma Shane mette il piede di Elias sotto la corda durante lo schienamento. Roman mette KO Shane, ma Elias lo manda contro i gradoni. Elbow Drop, ma è solo due. Shane mette una chitarra nel ring, ma mentre Elias la prende, Reigns lo trafigge con la Spear.

VINCITORE: ROMAN REIGNS

Shane attacca Reigns dopo il match, c’è la risposta del Mastino ma a sorpresa Drew McIntyre colpisce con la sua Claymore.