Anteprima Rebellion- IMPACT! Wrestling

Anteprima Rebellion- IMPACT! Wrestling

IMPACT! Wrestling torna con Rebellion, un Pay-Per-view tra i più attesi dell'anno

Anteprima Rebellion- IMPACT! Wrestling. IMPACT! torna in live questa domenica con Rebellion, uno dei pay-per-view più attesi dell’anno. Analizziamo la card e come si è arrivati a questo evento

IMPACT! WRESTLING KNOCKOUTS TAG TEAM CHAMPIONSHIP: FIRE N FLAVA (TASHA STEELZ & KIERA HOGAN) VS JORDYNNE GRACE & RACHAEL ELLERING

Match annunciato soltanto nell’ultima puntata che racchiude, però, le ultime settimane delle Grace soprattutto. Ad Hardcore Justice, Jazz è stata sconfitta (come avevo predetto) da Deonna Purrazzo e si è ufficialmente ritirata; la Grace, trovandosi senza partner, ha dovuto quasi lasciare l’idea di conquistare i Titoli della Hogan e della Steelz fino a che, settimana scorsa, la stessa Jazz non ha detto a Scott D’Amore che aveva pronta la risposta alle Campionesse. Nonostante le insistenze del Vice Presidente Esecutivo, Jazz ha confermato la volontà di ritirarsi e questa settimana si è presentata la nuova tag team partner di Jordynne Grace: Rachael Ellering, la figlia di Paul Ellering, storico manager dei Legion Of Doom e, più recentemente, degli Authors Of Pain ad NXT. La nuova arrivata e la “veterana” dello show hanno messo subito le cose in chiaro: vogliono i Titoli di coppia; personalmente, non ci vedrei nulla di male. C’è da dire che Rachael Ellering si è mostrata al grande pubblico solo durante il Mae Young Classic ed è stata catapultata subito in un match titolato contro una squadra che sta stupendo sempre di più; ma per quanto le Fire N Flava siano fenomenali sul ring, il loro regno comincia a vacillare…tuttavia, credo che ne usciranno vincitrici anche questa volta.

EIGHT MAN TAG TEAM MATCH: CHRIS SABIN, EDDIE EDWARDS, JAMES STORM & WILLIE MACK VS VIOLENT BY DESIGN (ERIC YOUNG, JOE DOERING, DEANER & RHINO)

E’ ormai da Novembre che vediamo Eric Young accompagnarsi prima con Joe Doering e poi da Deaner e Rhino; la sua missione è sempre quella: ripulire il mondo del wrestling, mettere di nuovo i wrestler al centro e togliere il poter ai fan. Ad Hardcore Justice il team di Young ha battuto il team di Tommy Dreamer in un Hardcore War Match e proprio questa settimana la tensione è tornata alla stelle, tanto che dopo il main event gli otto partecipanti al match si sono scontrati senza esclusione di colpi. Da una parte capisco (si fa per dire) le ragioni di Young ma non ne condivido i modi: Impact/TNA ha sempre messo al centro l’azione sul ring e non le storyline, era quella la sua arma in più di alcuni anni fa. Il fatto stesso che, dopo averli praticamente massacrati, i suoi avversari si aggiungano al gruppo può far pensare che ci sia una sorta di gioco psicologico sotto che sta portando grandi frutti...ma dall’altra parte ci sono gli uomini di fiducia della federazione, i più amati dai fan, capitanati da James Storm che nel passato ha commesso sì alcuni “errori” nei confronti dei fan ma si è sempre redento. Difficile dire come finirà il match, sicuramente le regole verranno infrante prima di subito, ma sarà interessante capire cosa accadrà dopo il match, sia da una parte che dall’altra.

LAST MAN STANDING MATCH: SAMI CALLIHAN VS TREY MIGUEL

Sami Callihan ha un nuova vittima, Trey Miguel; da quando l’ex The Rascalz è tornato (si pensava ad un suo approdo in WWE ma non è stato trovato l’accordo economico), l’ex leader degli oVe ha un tarlo nella mente: farlo ritirare, metterlo spalle al muro e allontanarlo dal wrestling. Ed il gioco psicologico dell’ex World Champion è stato tanto subdolo quanto effettivo: prima gli mette contro uno studente della sua stessa scuola di wrestling, poi lo salva da un attacco di Larry D dopo che Trey aveva vinto contro Acey Romero, poi fanno coppia ad Hardcore Justice battendo i XXXL. Nella settimana successiva, il piano di Callihan viene a galla: Tommy Dreamer non ha partecipato all’Hardcore War Match perchè Callihan lo aveva infortunato…voleva che Trey entrasse nel main event!!! La tensione tra i due, culminata con un attacco dell’ex WWE alle spalle, ha portato al Last Man Standing Match. Questo tipo di match è la parafrasi perfetta della rivalità: se veramente Trey avrà passione per questo sport, non mollerà ed andrà avanti; ma se dovesse perdere, Callihan avrebbe ragione e credo proprio che i due formeranno un Team, dove la parte dominante sarà proprio l’hacker. Difficile dire chi vincerà, prepariamoci ad un’altalena infinita di emozioni.

SINGLES MATCH: MATT CARDONA VS BRIAN MYERS

Nel mese di Agosto 2020 Brian Myers torna ad Impact con un nuovo personaggio, “The Most Professional Wrestler”, un performer che fa di tutto per vincere nel ring ma soprattutto mette in ridicolo chiunque sia nel backstage. Ad Hard To Kill c’è però il debutto di Matt Cardona, storico tag team partner di Myers in WWE fin dai tempi degli Edgeheads; fin qui tutto normale, due amici che si rincontrano, che conducono anche un podcast insieme…cosa potrà mai succedere? Beh, semplice: Myers accusò Cardona di essere ossessionato da lui e di averlo seguito fino ad Impact per fare di nuovo squadra, ma l’ex Zack Ryder disse apertamente che era lì solo per se stesso. La tensione tra i due è cresciuta talmente tanto che ha portato al match di questa domenica; anche qui, mi aspetto un bel match tra i due, e chissà che Myers non capisca i suoi errori e passi dalla parte dei buoni, alleandosi con Cardona per cercare l’assalto ai Tag Team Championship.

IMPACT! WRESTLING X-DIVISION CHAMPIONSHIP TRIPLE TREATH MATCH: ACE AUSTIN VS JOSH ALEXANDER VS TJP

A mani basse uno dei match più attesi della serata; c’è tutto: la potenza di Alexander che si sta reinventando molto bene in singolo dopo la parentesi The North, la sfrontatezza di Ace Austin (ormai stabilmente un main eventer) e l’imprevedibilità, condita da una grande esperienza, di TJP. Ad Hardcore Justice i tre hanno combattuto con un partner, ma stavolta saranno uno contro l’altro; mi aspetto molto da Alexander, si sta comportando bene in singolo e potrebbe ricalcare le orme di Ethan Page (che provò, agli inizi ad Impact, a conquistare l‘X-Division Championship), ma anche Austin è chiamato a confermare il suo buono stato di forma. Credo però che The Ace sia un po’ troppo altalenante nelle sue prestazioni, gli manca sempre qualcosa per fare il salto di qualità…non mi aspetto un cambio di personaggio, questo funziona molto bene, ma un qualcosa in più, un po’ di sano “killer istinct” che gli manca. Match da seguire, ne varrà la pena; credo che Austin manterrà il Titolo, ma mai dire mai.

IMPACT! KNOCKOUTS SINGLES MATCH: DEONNA PURRAZZO VS TENILLE DASHWOOD

Ecco un match che non mi sarei mai aspettato. La Purrazzo è indubbiamente un’atleta formidabile ma sta distruggendo la categoria, con l’introduzione dei Titoli di coppia sono poche le possibilità di un’atleta di risplendere; ma la Virtuosa lo sta facendo, e fa sembrare ogni match come se fosse un main event. Ma contro di lei ci sarà Tenille Dashwood, ancora troppo legata ad un personaggio decisamente sopra le righe: ok fare l’influencer narcisista, ma l’australiana sta subendo comunque una maturazione. Difatti, questa settimana, dopo aver sconfitto Susan, si è rivolta direttamente alla Purrazzo tornado seria, quasi uscendo dal personaggio e dicendole che senza di lei la divisione femminile non ci sarebbe; da una parte ha ragione, ma il personaggio visto fino ad ora non è lontanamente paragonabile ad una Campionessa. Certo, sul ring le cose cambiano…ma cambiano anche per la Purrazzo. Insomma, un match molto incerto…sarei curioso di vedere la Dashwood con il Titolo solo per vedere come verrà gestita dalla federazione…

IMPACT! WORLD TAG TEAM CHAMPIONSHIP MATCH: FINJUICE (DAVID FINLAY & JUICE ROBINSON) VS THE GOOD BROTHERS (KARL ANDERSON & DOC GALLOWS)

L’attesissimo rematch tra i due Team più in forma mai visti ad Impact sta per avverarsi. FinJuice, a sorpresa, vinsero i Titoli a Sacrifice nel mese di Marzo ma da allora non hanno mai fatto ritorno ad Impact; i Campioni, infatti, erano impegnati in Giappone. Questo ha quasi tolto gli ex WWE dal palinsesto di Impact, permettendogli di presenziare con più costanza in AEW per aiutare il loro vecchio compare nel Bullet Club ed attuale AEW World Heavyweight Champion Kenny Omega. Nelle ultime settimane i FinJuice hanno mandato molti messaggi ai Good Brothers mettendosi sempre un passo davanti a loro, ma proprio questa settimana gli ex Campioni hanno lanciato la sfida. Da una parte mi piacerebbe vedere di nuovi i Good Brothers con i Titoli alla vita, consoliderebbero il loro status di ospiti della AEW rendendolo ancora più solido oltre a riportare i Titoli nel roster di appartenenza (non è proprio bello vedere i proprio Campioni lottare dall’altra parte dell’oceano) ma anche rivedere un bello spettacolo dei FinJuice non sarebbe male; chi vivrà vedrà, come si dice…

TITLE VS TITLE SINGLES MATCH: RICH SWANN VS KENNY OMEGA

La ciliegina sulla torta, il main event che tutti aspettavano. Perché, diciamocela tutta: la collaborazione tra AEW ed Impact è stata fatta quasi esclusivamente per questo match. Dobbiamo però tornare indietro di molti mesi, ad AEW Winter is Coming del 2 Dicembre: in quell’episodio, Kenny Omega batte Jon Moxley e vince l’AEW World Heavyweight Championship aiutato dal Vice Presidente di Impact, che ne diventa manager, Don Callis. Settimana dopo, un po’ a sorpresa, The Cleaner si presenta ad Impact e dice che vuole il titolo di Rich Swann, considerandosi un collezionista (oltre al massimo Titolo della AEW, è tutt’ora detentore del AAA Mega Championship); da lì in poi seguiranno una miriade di eventi: un 6-Men Tag Team Match ad Hard To Kill e molte altre scaramucce a distanza. Ma il vero punto di svolta nella rivalità avviene a Sacrifice, quando Rich Swan batte Moose, unifica il TNA World Heavyweight Championship all’Impact World Heavyweight Championship e mette tutte e 3 le cinture maggiori in palio contro l’ex Bullet Club. Sarà un match emozionante, duro, imprevidibile…mi aspetto interferenze un pò di tutti: Good Brothers, Moose (che nell’ultima puntata ha detto a Swann che non deve azzardarsi a perdere il Titolo), ma anche Jon Moxley e Eddie Kingston che sono in una rivalità feroce con Omega e compagni. Insomma, da questo match potrà uscire fuori di tutto: immaginate Rich Swann che si eleva a grande Campione, che va a lottare al Mercoledì contro Moxley, “Hangman” Adam Page e altri grandi nomi…oppure, immaginate Omega che combatte in entrambi gli show, che solidifica il suo status di Campione della sua generazione ma che se la dovrà vedere con una folta schiera di pretendenti per entrambi i Titoli…Chi vincerà? Non solo so; sarà un match spettacolare? Certo che sì; cosa dobbiamo aspettarci? Di tutto e di più.

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff! Ci sono diverse posizioni disponibili: se sei interessato, CLICCA QUI.

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!

Seguici su FacebookSeguici su Google News

Altre storie
AEW Dynamite 18-06-2021 - Anteprima
AEW Dynamite 18-06-2021 – Anteprima
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: