Report RAW 08-03-2021 - WWE

Report RAW 08-03-2021 – WWE

Report RAW 08-03-2021 - WWE: Bobby Lashley celebra la sua vittoria del titolo WWE

RAW 08-03-2021
Data di uscita
8 Marzo 2021
Luogo
WWE ThunderDome (Tampa, Florida)
Orario
02:00 (Italia), 20:00 (USA)
Luogo della messa in onda
Discovery Plus (Italia), USA Network (USA)

Benvenuti al consueto report di Monday Night RAW. Nell’ultima puntata dello show rosso (QUI! il report e QUI! i risultati) Bobby Lashley è riuscito a strappare il titolo WWE dalla vita di The Miz e, per l’occasione, stasera il CEO dell’Hurt Business ha intenzione di celebrare tale vittoria in pompa magna di tale conquista, che ha portato la sua personale Road to WrestleMania 37 su un altro livello. A farvi compagnia c’è il vostro amichevole Alex Bruno di quartiere.

Report RAW 08-03-2021 – WWE

L’odierna puntata dello show rosso si apre con un breve filmato riepilogativo della scorsa settimana, in particolare quanto successo tra Bobby Lashley The Miz.

La visuale si sosta sull’intero HurtBusiness nel backstage, con il campione WWE Bobby Lashley che afferma di essere un uomo felice adesso che, dopo 16 lunghi anni d’attesa, sia diventato campione e che arriverà a WrestleMania come “The All-Mighty WWE Champion”: The All-Might Era has just become.

Fa il suo ingresso al WWE ThunderDome The Miz, come i consueto accompagnato da John Morrison, che ha da ridire riguardo la sua sconfitta della settimana scorsa e di come lui si sia sentito davvero male lunedì scorso, ma che Shane McMahon non ha voluto sentire ragioni. L’A-Lister rivendica il fatto che è stato obbligato contro la sua volontà a lottare per una seconda volta, rimarcando l’ingiustizia subita a detta sua, ma che tuttavia stasera invita il pubblico a stare attenti ai loro social che diventerà trending l’hashtag #AndNew, promettendo una riconquista del titolo.

WWE CHAMPIONSHIP MATCH: BOBBY LASHLEY (w/MONTEL VONTAVIOUS PORTER) (c) VS THE MIZ (w/JOHN MORRISON)

Il rematch tra il campione WWE Bobby Lashley The Miz, sempre con in palio la cintura, è il primo match della serata. Mizaniz esce subito dal ring più volte, ma dopo essere stato ripreso da Montel Vontavious Porter finisce tra le mani dell’All-Mighty WWE Champion, mentre Drew McIntyre guarda il match dal backstage. Miz riesce a far sbattere la spalla destra dell’avversario sul paletto, prima di essere atterrato con un Clothesline fuori dal ring dal Dominator. Il CEO dell’Hurt Business è in pieno controllo, Miz invece può fare ben poco contro un avversario così pericoloso tanto che viene scagliato contro la barricata fatto sbattere contro il tavolo dei commentatori. Lashley inizia ad essere stufo dell’avversario ed evita le sue mosse caratteristiche per poi farlo sbattere contro il paletto. Il campione WWE è pronto e va a segno con la Hurt Lock che gli vale la vittoria.

VINCITORE ED ANCORA CAMPIONE: BOBBY LASHLEY

La visuale si sposta su Sarah Schreiber intenta ad intervistare Drew McIntyre, il quale ricorda che a differenza di Lashley, che ha batutto The Miz, lui ha battuto Brock Lesnar ma mentre è in procinto di sfidare l’All-Mighty viene attaccato da Sheamus e fatto schiantare su delle casse.

La regia manda in onda un filmato dedicato a Rhea Ripley, prossima al debutto nello show rosso.

Torniamo da un furioso Drew McIntyre, il quale chiede ad Adam Pearce di organizzare un No Disqualification Match tra lui e Sheamus.

La visuale si sposta su Braun Strowman che viene raggiunto da un R-Truth che gli chiede scusa per diverse cose, ma il Monster Among Men però gli dice che non vuole scuse da lui ma da Shane McMahon. Truth allora, come in Men in Black, “cancella la memoria” di Strowman.

Braun Strowman fa quindi il suo ingresso nel ring, chiedendo a Shane McMahon spiegazioni per gli avvenimenti delle ultime settimane e sentendosi preso in giro, chiedendo del rispetto e le sue scuse. Shane O’Mac entra in scena, guarda Strowman dritto negli occhi, gli chiede scusa e se ne va.

La regia inquadra brevemente Sheamus.

La visuale si sposta su Shane McMahon, il quale non rilascia alcuna dichiarazione a Sarah Schreiber.

NO DISQUALIFICATION MATCH: DREW MCINTYRE VS SHEAMUS

Il secondo match della puntata è il No Disqualification Match tra Sheamus Drew McIntyre, con lo scozzese che attacca l’irlandese alle spalle durante la sua entrata dimostrando di non voler attendere il suono della campanella per mettere le mani addosso all’ex-migliore amico. I due si danno battaglia e il Celtic Warrior recupera lo svantaggio iniziale dopo una Diving Clothesline, prima di essere schiantato contro i gradoni d’acciaio ed oltre il tavolo dei commentatori. Sheamus cerca di colpire McIntyre con uno shinai, ma viene gettato oltre la barricata ed in seguito fatto cadere con una Bodyslam sui gradoni d’acciaio. Lo Scottish Psychopath prende lo Shinai ma prima che possa fare qualunque cosa Sheamus colpisce la corda mediana mentre il rivale sta entrando, per poi prendere lo shinai ed usarlo per colpire più volte l’avversario. Drew recupera con un Belly-to-Belly ed un Neckbreaker, prima di restituire all’irlandese tutti i colpi con lo shinai culminando con una White Russian Legsweep. Il Celtic Warrior, però, torna in pieno controllo e prima fa sbattere McIntyre contro il paletto e poi esegue una Chokeslam sul tavolo dei commentatori. Sheamus va a segno con l’Irish Curse e la Cloverleaf, ma McIntyre si libera e sfodera una Spinebuster per poi eseguire un devastante Superplex prima di essere colpito da una White Noise dell’irlandese che, non contento, prende una sedia e si appresta a colpire l’avversario ma questi gliela prende e, dopo averlo colpito con essa, va a segno con la Future Shock, Il Chosen One carica la Claymore ma Sheamus gli lancia contro la sedia e lo colpisce con un Knee Strike, per poi di cercare di far schiantare l’avversario contro la sedia incastrata all’angolo finendoci, però, lui stesso prima di essere colpito da una Claymore. L’irlandese esce fuori dal ring, attirando Drew e colpendolo con il Brogue Kick prima di colpirsi simultaneamente con due gradoni d’acciaio. L’arbitro dichiara il pareggio dopo essersi sincerato che i due non possono continuare.

ESITO: PAREGGIO

Nel post-match Sheamus e McIntyre ricevono l’assistenza di medici ed arbitri capitanati da Jamie Noble.

La regia manda in onda un filmato riepilogativo su quanto successo tra Randy Orton ed Alexa Bliss.

La visuale si sposta su Kevin Patrick in compagnia di AJ Styles, il quale afferma che le azioni di Orton sono state la peggior cosa che potesse fare. Randy Orton, sentendosi preso in causa e dopo essersi sentito dare del debole, sfida il Phenomenal One per un match stasera.

SINGLES MATCH: XAVIER WOODS (w/KOFI KINGSTON) VS SHELTON BENJAMIN (w/CEDRICK ALEXANDER)

Il prossimo match è quello che vede Xavier Woods affrontare una metà dei campioni di coppia di RAW, Shelton Benjamin. Il Gold Standard ottiene il pieno controllo della contesa quasi subito, anche se il membro del New Day non sta tutto il tempo a subire i colpi dell’avversario e mostra una strenua resistenza. Woods intrappola Benjamin in un roll-up poco dopo, aggiudicandosi la contesa.

VINCITORE: XAVIER WOODS

La visuale si sposta sul campione degli Stati Uniti Riddle, il quale è più preoccupato sul dove parcheggiare il suo scooter che sul suo match di stasera. L’Original Bro viene raggiunto dal New Day che gli tengono in caldo lo scooter per dopo.

SINGLES MATCH: RIDDLE VS SLAPJACK (w/MUSTAFA ALI)

Il prossimo match è lo scontro che vede il già citato Riddle affrontare Slapjack, con Mustafa Ali al seguito. L’Original Bro domina la contesa senza troppi problemi, costringendo Ali a sgridare il suo sottoposto e ad ordinargli cosa fare. Il membro della RTERIBUTION riesce a ribaltare la situazione, andandoci sempre più pesante con l’avversario prima di essere colpito da un devastante Final Flash preceduto da una Powerbomb, usata per contrattaccare il Missile Dropkick dell’avversario. Il fu Shane Thorne recupera cin un Knee Strike, prima di essere finito con la combo Final Flash BroDerek.

VINCITORE: RIDDLE

Nel post-match Ali continua a sgridare Slapjack.

La visuale si sposta su Shane McMahon ed Adam Pearce, con il primo che chiede al secondo di chiamargli Strowman nel ring.

Shane O’Mac si presenta sul ring e, poco dopo, lo raggiunge Braun Strowman. Shane lascia il ring e parla a debita distanza con il suo interlocutore, ammettendo di essere lui abbastanza scherzoso di natura ma che non ha fatto nulla di male. Il figlio di Vince McMahon fa scena muta prima di dire al Monster Among Men, visibilmente infastidito, di non aver mai voluto farlo sentire stupido. Shane continua ad arrampicarsi sugli specchi, per poi pronunciare il suo nome balbettando e dandosi alla fuga venendo inseguito da Strowman. L’ex-pecora nera non fa in tempo a prendere Shane O’Mac, dato che questi sale in macchina e lascia l’arena. In realtà tutto ciò è stato un trucco, dato che Shane non ha per davvero lasciato l’arena.

WOMEN TAG TEAM CHAMPIONSHIP MATCH: SHAYNA BASZLER & NIA JAX (w/REGINALD) (c) VS NAOMI & LANA

Il prossimo match è quello con in palio i titoli di coppia femminili, contesi tra le campionesse Shayna Baszler & Nia Jax Naomi & Lana. L’Irresistible Force ha il pieno controllo della contesa, ma poco tempo dopo è costretta a dare il tag a Shayna che, però, subisce il dominio delle avversarie. Dopo il break pubblicitario è la Queen of Spades a dominare sulla Ravishing Russian, mentre contro Naomi dà il cambio a Nia che resiste molto poco agli attacchi della moglie di Jimmy Uso, la quale però viene fermata da Reginald e con Lana mettono fuorigioco il sommelier, ma facendo ciò quest’ultima viene colpita da una Powerbomb di Nia Jax che chiude l’incontro.

VINCITRICI ED ANCORA CAMPIONESSE: SHAYNA BASZLER & NIA JAX

La regia manda in onda un filmato preso da Straight Up, Steve Austin” con protagonisti il Texas Rattlesnake e Charlotte Flair.

La visuale si sposta su Randy Orton, il quale riceve da Sarah Schreiber un feedback negativo dello spogliatoio riguardo il suo atteggiamento. The Viper, però, ignora tali voci ed afferma che stasera colpirà AJ Styles con la sua RKO.

La regia manda in onda un altro filmato dedicato a Rhea Ripley.

La visuale si sposta su Mandy Rose & Dana Brooke, le quali affermano essere molto ambiziose per un match titolato a WrestleMania ma a tale discussione si unisce Charlotte Flair, la quale ribadisce la sua intenzione di lottare in un match titolato allo Showcase of the Immortals.

La regia manda in onda la nuova entrata dell’All Mighty WWE Champion Bobby Lashley e la sua vittoria contro The Miz di inizio serata.

SINGLES MATCH: RANDY ORTON VS AJ STYLES (w/OMOS)

Il main event dell’odierna puntata di RAW, come annunciato in precedenza, è quello che vede scontrarsi Randy Orton ed AJ Styles. The Viper parte subito all’attacco nel modo più aggressivo possibile, per poi tentare la RKO evitata da Styles che si da alla fuga e sembra ribaltare la situazione attirando l’Apex Predator nel ring. Il Legend Killer è più aggressivo che mai, tanto da far schiantare il Phenomenal One contro il tavolo dei commentatori e lanciare un’occhiataccia ad Omos ma ciò lo porta a distrarsi ed a subire una Phenomenal Forearm fuori dal ring. L’ex-leader del Bullet Club ottiene il pieno controllo della contesa, non lesinando dei sotterfugi e prendendo di mira entrambe le gambe dell’avversario. Styles blocca Orton in un’Headlock, impedendogli nel frattempo di fargli toccare la corda per liberarsi e costringendolo a bloccarlo all’angolo per liberarsi. Randy va a segno con una Discus Clothesline ed una Powerslam, ma AJ evita un Suplex prima di essere colpito da un Backbreaker. Styles riesce ad evitare un Superplex mentre Orton gli impedisce di eseguire la Phenomenal Forearm e cerca di colpirlo con una Apron DDT, prima di essere chiuso nella Calf Crusher. The Viper, però, si riprende e va a segno con la Apron DDT per poi mettersi in posizione per la RKO ma Omos trascina Styles fuori dal ring e nel frattempo Alexa Bliss appare nel titantron e soffia su un fiammifero. I paletti del ring sparano delle fiammate ed Orton vomita del liquido nero, ciò permette a Styles di andare a segno con la Phenomenal Forearm decisiva.

VINCITORE: AJ STYLES

Stiamo cercando nuovi elementi per il nostro staff, ci sono diverse posizioni disponibili, se sei interessato CLICCA QUI

Ora è possibile acquistare la prima rivista dedicata al wrestling italiano. CLICCA QUI!



Seguici su Google News

Report RAW 08-03-2021 - WWE
Report RAW 08-03-2021 – WWE
Puntata deludente
Tolti alcuni segmenti, questa puntata in generale dello show rosso è stata abbastanza fiacca e priva di mordente. Accettabile il match iniziale, ottimo per il personaggio di Lashley, e buona la conclusione della puntata ma il resto è passato dall'anonimo alle comiche di Benny Hill
WWE Championship Match
6.5
Strowman pretende le scuse di Shane Mcmahon
5.4
Drew McIntyre vs Sheamus
6.7
Xavier Woods vs Shelton Benjamin
6.1
Riddle vs Slapjack
5.6
Secondo segmento tra Shane McMahon e Braun Strowman
5.4
Women's Tag Team Championship Match
5.7
AJ Styles vs Randy Orton
6.6
Fattori Positivi
La parte iniziale tra l'intervista a Bobby Lashley ed il match di questi contro The Miz, un degno inizio dell'All Mighty Era
Fattori Negativi
I segmenti tra Braun Strowman e Shane McMahon, estremamente fiacchi e molto poco interessanti
Una buona parte di match riempitivi abbastanza evitabili
6

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WWE Championship Match
Strowman pretende le scuse di Shane Mcmahon
Drew McIntyre vs Sheamus
Xavier Woods vs Shelton Benjamin
Riddle vs Slapjack
Secondo segmento tra Shane McMahon e Braun Strowman
Women's Tag Team Championship Match
AJ Styles vs Randy Orton
Final Score

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre storie
NXT 13-04-2021 - Risultati Live
NXT 13-04-2021 – Risultati Live
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: