RAW 12-08-2019 | Diretta | Fan del Wrestling ma soprattutto di The Shield Of Wrestling,oggi va in scena una delle puntate più importanti dell’anno in WWE, il RAW post SummerSlam. Alla tastiera, per tenervi aggiornati in tempo reale, il Direttore, Yuri”Thearchitect”Martinelli.

Ovviamente l’episodio comincia con un video tributo dell’impresa compiuta ieri da Seth Rollins, che nonostante la gravità dei suoi infortuni, è riuscito a sconfiggere Brock Lesnar ed a vincere l’Universal Championship nel Main Event di SummerSlam.

Il nuovo Campione massimo di RAW entra per primo in scena e sale sul ring per parlare con il WWE Universe. Rollins mentre ricorda quello che ha fatto ieri, ringrazia più e più volte i fans, spiegando che nel momento del bisogno gli hanno mostrato la via e lo hanno aiutato a restare in piedi. Seth spiega che solo quando si è reso conto dell’immenso sostegno, si è ricordato di essere Seth”Freakin”Rollins ed ha compiuto l’impresa. 

Interruzione però! Entrano in scena altri tre campioni del roster, l’Original Club sale sul ring e si congratula con il nuovo Universal Champion. AJ Styles poi passa al sodo e sfida Rollins per dimostrare di essere un Campione migliore di lui. Chiaramente l’Architetto del ring non se lo fa ripetere ed accetta la sfida, che par non essere titolata. I due avversari si stringono la mano ma Seth sembra comunque sospettare un attacco a sorpresa dell’O.C. che non avviene.

La regia ci ricorda anche che più tardi vedremo Rey Mysterio vs Andrade in un 2 Out of 3 Falls, The Kabuki Warriors vs Alexa Bliss e Nikki Cross e The Miz vs Dolph Ziggler.

Anche gli Street Profits sono in arena e come al solito ci riassumono quello che sta accadendo ma vengono interrotti da Sami Zayn che critica i beniamini del pubblico “e la loro falsità”. Il canadese se la prende in particolare con Samoa Joe, che sfortunatamente per Zayn si trova dietro di lui e non perde occasione per sfidarlo ad un match.

La regia annuncia che la settimana prossima, a RAW, assisteremo al ritorno del King Of The Ring.

Sami Zayn e Samoa Joe sono sul ring per il match ma non sarebbe nemmeno propriamente giusto chiamarlo tale. Sami Zayn non riesce a trionfare nemmeno quando gioca in casa e dopo meno di due minuti, Joe sottomette l’avversario con la Coquina Clutch.

L’ex TNA ci tiene a dire che ha accolto la richiesta di perdono di Roman Reigns ma non ci pensa minimamente a perdonare i fans che gli hanno puntato il dito contro per gli incidenti di Reigns.

Giunge il momento del match già annunciato da tempo. Sale sul ring prima The Miz, seguito poi da Dolph Ziggler, vestito con abiti classici. DZ ci tiene a far sentire in colpa Mike dicendogli che a causa sua e del match con Goldberg, lui ha subito così tante Spear che non è medicalmente pronto per lottare. Mizanin se ne fa una ragione ma in realtà era solo un trucco per aggredire l’ex campione del mondo alle spalle. Il match si fa e comincerà dopo lo spot.

SINGLES MATCH : DOLPH ZIGGLER VS THE MIZ

The Miz parte molto meglio, aggredendo l’avversario all’angolo con calcio e cariche. Lo Show-Off riesce a reagire e stende Mizanin. DZ carica il Superkick ma Miz levita e connette una doppia ginocchiata sulla gamba destra. Dolph ormai colleziona figuracce ed alle tante aggiunge anche l’essersi arreso a causa della Figure Four Leg Lock.

VINCITORE : THE MIZ

Assistiamo ad un remake, proprio come con Goldberg, Ziggler chiede a Miz di farsi sotto per finirlo e l’Awesome One lo accontenta con una Skull Crushing Finale.

Nel backstage Charly Caruso intervista Becky Lynch, la quale prende il microfono e dice di rispettare Natalya ma aggiunge anche di non avere amiche e poi lascia aperta la porta ad una nuova sfida contro chiunque.

Elias sale sul ring e si prepara alla sua esibizione canora, “senza essere interrotto”. Ricochet dimostra che le interruzioni possono arrivare comunque e a qualunque momento. L’ex campione degli Stati Uniti dice ad Elias che il pubblico non paga per sentirlo, The Drifter non ci sta e sfida Rico ad un match.

SINGLES MATCH : RICOCHET VS ELIAS

La fase iniziale è piuttosto veloce, Ricochet corre da una parte all’altra del ring, scagliando l’avversario a terra più volte. Elias sbaglia una manovra e manca l’aggancio con l’avversario, finendo malamente a terra. Poco dopo Ricochet prova un Suicide Dive ma l’avversario si sposta e l’ex Prince Puma atterra molto male fuori dal ring. Qualche minuto dopo l’ex Lucha Underground beffa Elias e lo schiena anche piuttosto rapidamente.

VINCITORE : RICOCHET

2 OUT OF 3 FALLS MATCH : REY MYSTERIO VS ANDRADE(W./ZELINA)

Rey Mysterio tenta subito la 619 ma Zelina lo distrae permettendo un pin immediato ad Andrade che ottiene il primo punto. Rey deve partire con una situazione molto dura per lui ma in ogni caso non si da per vinto e schianta l’avversario fuori dal ring con una Hurricanrana. Andrade riesce a reagire abbastanza velocemente e connette un Double Running Knee Strike. Mysterio reagisce e connette una Sunset Flip Powerbomb e tenta di siglare il pareggio con la combo 619+Frog Splash ma durante l’ultima manovra, Andrade alza le ginocchia e stende Rey con l‘Hammerlock DDT fatale.

VINCITORE : ANDRADE(2-0)

Michael Cole è in videochiamata con Stone Cold Steve Austin su Skype. L’Hall Of Famer, rispondendo ad una domanda di Cole esprime tutte le sue sensazioni positive sul match tra Seth Rollins e Brock Lesnar di SummerSlam. SCSA raccoglie l’assist di Michael e ricorda di seguire Straight Up Steve Austin, il suo nuovo programma in onda subito dopo RAW.

Charley Caruso intervista Rey Mysterio dopo la brutta sconfitta. Il folletto di San Diego gela un po’ tutti, dicendo di non aver mai perso due cadute di fila e riflettendo sulla sua possibile fine della carriera. La Caruso cerca di capire ma Rey pare avere in testa la sua famiglia.

Gli Street Profits, nonostante la “botta di sonno” di Angelo Dawkins, cercano di consolare Mysterio.

Drew McIntyre sta per salire sul ring ma prima comunica a Sarah Schrieber che oggi concluderà la favola di Cedric Alexander.

SINGLES MATCH : CEDRIC ALEXANDER VS DREW MCINTYRE

Drew McIntyre domina per tutta la prima fase, annullando ogni tentativo di reazione da parte di Cedric Alexander. Lo scozzese scaglia l’avversario a terra con un Overhead Belly To Belly Suplex. Il match si sposta fuori dal ring e qui Cedric tira fuori una magia, connettendo una Lumbar Check. Drew ne risente ma si riprende e poco dopo scaglia Alexander sulla rampa. L’ex Impact riporta il nemico sul ring e tenta il Claymore Kick ma Alexander non sta nemmeno in piedi. Sembra incredibile come, solo pochi secondi dopo, l’ex 205 Live riesca a connettere una Spanish Fly fantastica che però non lo porta a nulla. McIntyre trova la vittoria con la Claymore eseguita a brucia pelo.

VINCITORE : DREW MCINTYRE

L’Original Club si carica a vicenda ascoltando le parole motivazionali di AJ Styles che si appresta ad affrontare Seth Rollins.

Paul Heyman cammina nel backstage ed entra nello spogliatoio di Brock Lesnar.

No Way Josè appare sul ring insieme al suo trenino umano. La comparsa dell’ex NXT non è di certo memorabile dato che coincide con una brutta sconfitta causata dal ritorno a RAW di un altro degli idoli di casa, Robert Roode, il quale si sbarazza di Josè in pochi secondi.

Dopo la brevissima contesa, Charley Caruso cerca di intervistare un polemico Paul Heyman, che ci tiene ad evidenziare l’ingiustizia nei confronti di Brock Lesnar. L’avvocato infatti dice che non è stato concesso un rematch alla Bestia, per il titolo Universale.

Dopo lo spot vediamo i Lucha House Party ed i Revival, gli uni contro gli altri. Entra in scena R-Truth insieme a Carmella, inseguito dalla schiera di pretendenti al 24/7 Championship. Nella baraonda vediamo i Revival diventare i primi Co 24/7 Champion. Truth riesce a riconquistare la cintura e poi si da alla macchia. Nel backstage l’ex TNA viene privato nuovamente del titolo, dopo un attacco alle spalle di Elias con conseguente pin.

Natalya entra in scena per dare l’onore delle armi a Becky Lynch ma anche per rimarcare il suo spirito di lottatrice che non si arrende. A questo punto rimaniamo tutti sorpresi, entra in scena Sasha Banks che fa il suo ritorno dopo aver perso i titoli di coppia, detenuti insieme a Bayley, a WrestleMania. La Banks inizialmente abbraccia Natalya ma subito dopo l’attacca brutalmente, ferendola fisicamente e nei sentimenti. In aiuto della canadese, giunge Becky Lynch. Le due Horsewoman si colpiscono senza risparmiarsi ma Sasha sorprende la nemica con una sediata e continua a colpire l’irlandese senza pietà. Solo gli arbitri riescono a separare le due ma ormai la sfida è lanciata.

I War Riders annientano l’ennesimo team di Jobber locali, senza alcuna pietà.

Nikki Cross ed Alexa Bliss spiegano a Charley Caruso che sono assolutamente pronte a difendere le cinture contro le Kabuki Warriors.

TAG TEAM WOMEN’S CHAMPIONSHIP MATCH : THE KABUKI WARRIORS(ASUKA&KAIRI SANE) VS NIKKI CROSS&ALEXA BLISS(C)

Paige ha inviato un video messaggio per incoraggiare le Kabuki Warriors.

Kairi Sane ed Asuka stendono subito Alexa Bliss con una combo di calci. Dopo la pubblicità a subire le combinazioni delle Kabuki Warriors è Nikki Cross, che subisce una ginocchiata di Asuka in pieno petto. Alexa Bliss cerca di invertire il trend ma l’ex campionessa di NXT stende le due avversarie con un DDT ed un Bulldog eseguito contemporaneamente. Kairi Sane esegue un Crossbody sulla Cross, fuori dal ring e poco dopo mette a segno l’inSANE Elbow. Alexa salva il match e dopo aver messo fuori gioco Asuka, cerca di prendersi il tag. Kairi lo impedisce ma è sola contro due. Rollling DDT di Nikki e Twisted Bliss di Alexa, così la pratica viene archiviata.

VINCITRICI ED ANCORA CAMPIONESSE : NIKKI CROSS&ALEXA BLISS

And now it’s time for the Maaaain Eeevent

CHAMPION VS CHAMPION MATCH : UNITED STATES CHAMPION AJ STYLES(W./LUKE GALLOWS&KARL ANDERSON) VS UNIVERSAL CHAMPION SETH ROLLINS

Lo scontro è più una rissa, con annesse provocazioni piuttosto che un match tecnico, come ci si aspetterebbe dai due. Da segnalare un tentativo di Styles Clash sull’apron, evitata da Seth Rollins. I contendenti proseguono nella rissa ma l’arbitro nota che Gallows ed Anderson cercano in qualche modo di interferire e li caccia dallo stage. I 2/3 dell’Original Club non la prendono bene ed entrano sul ring per aggredire Seth Rollins

VINCITORE : SETH ROLLINS VIA DQ

L’O.C. Prosegue con il pestaggio e questo porta Ricochet ad intervenire. Il One and Only non fa un’ottima figura e finisce ben presto a terra. Rollins sembra messo veramente male ma a questo punto appare inaspettatamente Braun Strowman che sale sul ring e fa piazza pulita.

The Monster Among Man, prende l’Universal Championship, lo cede al campione e gli stringe la mano. Qualcosa fa pensare che Strowman abbia puntato proprio il titolo di Seth Rollins, staremo a vedere.

Io vi ricordo, come sempre, l’appuntamento con gli Ups&Downs alle ore 16.00 per parlare ancora di RAW e tirare le somme.

Se volete far parte della nostra community entrate nel gruppo Telegram.

Per partecipare alle nostre periodiche chiacchierate entrate a far parte del nostro server Discord.