SmackDown 20-08-2019 | Diretta | Fan del wrestling ma soprattutto di The Shield Of Wrestling, finalmente oggi Daniel Bryan rivelerà a Roman Reigns il nome del suo aggressore. Tanti altri fatti accadranno durante SDL ed a raccontarveli ci penserà il Direttore, Yuri”Thearchitect”Martinelli

La puntata si apre con Randy Orton che sale sul ring mentre va in onda la grafica del King Of The Ring. Mr.RKO si fa beffe del New Day e gode nell’aver annichilito i tre wrestler di colore. La vipera rimarca quanto secondo lui, Kofi Kingston sia stupido ma proprio a questo punto Double K appare alle spalle di Orton e lo stende con la Trouble In Paradise. Kofi prende una sedia e cerca di infliggere altri danni al nemico ma intervengono i Revival ed il WWE Champion deve cambiare bersaglio. Wilder e Dawson vengono messi fuori gioco ma Randy Orton riesce a darsi alla fuga.

Un video recap mostra per l’ennesima volta i fatti del caso Reigns. Torniamo in onda ed assistiamo all’ingresso di Andrade

Dopo la pubblicità vediamo Kevin Owens andare da Shane McMahon per chiedere al figlio del Chairman di capire la sua situazione, di ragionare da padre e di annullare il pagamento della multa di 1000.000 dollari. Shane dice che prenderà in considerazione la cosa.

Andrade viene raggiunto da Apollo Crews per il loro match.

KOTR FIRST ROUND MATCH : ANDRADE(W./ZELINA VEGA) VS APOLLO CREWS

Andrade parte benissimo e spinge subito l’avversario all’angolo per poi colpirlo con una Running Double Knee Strike. Crews risponde bene con un Dropkick che centra l’avversario in volo ma poco dopo manca una Powerbomb fuori dal ring, che Andrade rovescia abilmente in una Headscissor contro i gradoni. Crews non demorde e connette una doppia ginocchiata all’addome del nemico. La contesa è parecchio tirata ed i due wrestler rispondono ai colpi senza sosta. L’ex Evolve schiva un’altra doppia ginocchiata e connette un Enzuigiri Kick seguito da un Moonsault sulla schiena dell’avversario. Risulta determinante l’intervento di Zelina Vega che fa perdere quei pochi secondi a Crews, che bastano ad Andrade per reagire e sorprendere l’avversario con l’Hammerlock DDT.

VINCITORE E QUALIFICATO AL SECONDO TURNO : ANDRADE

Daniel Bryan e Rowan sono chiusi un uno spogliatoio con il presunto aggressore di Roman Reigns. La persona è totalmente coperta da un telo e Bryan ripete che a breve rivelerà a tutti la verità.

Elias passeggia per il corridoio ma riconosce uno degli arbitri travestito con abiti civili. The Drifter intuisce che ci sia qualcuno nascosto nel cassone vicino a lui. Si tratta di Drake Maverick, che viene prima scoperto e poi informato che la 24/7 Rules è annullata per oggi dato che Elias deve concentrarsi per il match con Kevin Owens. Come se non bastasse Maverick viene anche rimesso dentro al cassone.

La regia ci annuncia che la Theme song di Clash Of Champions sarà “Bishop Briggs” dei Champion

Giunge il momento di A Moment Of Bliss. Alexa Bliss e Nikki Cross mostrano con orgoglio le loro cinture di coppia. La Bliss ricorda come questo spazio serva per dare luce ai wrestler che ne hanno bisogno. Oggi però il discorso è diverso perchè la 9 volte campionessa femminile, Charlotte Flair ha richiesto di essere qui. La figlia di Ric Flair viene subito sottoposta a delle domande sul suo match contro Trish Stratus e ci tiene a chiarire che non c’è stata nessuna torcia da passare lei se l’è presa. Alexa Bliss fa notare alla fidanzata di Andrade che Bayley però è colei che detiene la cintura. Charlotte fa una netta distinzione dicendo che la Hugger è la campionessa ma lei è il brand. Bayley si sente chiamata in causa ed esce allo scoperto per parlare a muso duro con l’ex amica. Le due Horsewoman sanciscono la loro sfida per Clash Of Champions ma Bayley prima di andare via, spintona la Flair.

Buddy Murphy si prepara per il match ma Roman Reigns gli appare davanti per avere ulteriori indizi sul suo aggressore. Buddy dice di essere abbastanza sicuro che fosse Rowan ma Double R non se ne fa niente di una “quasi certezza”. Il wrestler australiano cerca di far capire che voleva solo aiutare e Reigns risponde che sarà meglio così altrimenti lo massacrerà di nuovo.

Daniel Bryan e Rowan entrano in scena, seguiti da Buddy Murphy. Prima del match, L’American Dragon ricorda a Murphy che è il peggior tipo di bugiardo che esista ed assicura che tra poco riveleranno il colpevole ma intanto parte il match.

SINGLES MATCH : BUDDY MURPHY VS DANIEL BRYAN(W./ROWAN)

Come suona la campana, Buddy Murphy stende Daniel Bryan con una Bycicle Knee al volto. Bryan subisce dei colpi ma poco dopo ottiene il controllo della contesa ed inizia a schiaffeggiare l’ex Cruiserweight Champion. I due si colpiscono con delle Chop ma è l’ex 205 Live a spuntarla momentaneamente con una Super Plancha verso l’esterno del ring. Dopo lo spot DB sfiora la vittoria con delle prese di sottomissioni che si alternano ma The Best Keept Secret sfrutta la vicinanza con la corda e si salva. Rowan cerca di distrarre Murphy e Bryan parte all’attacco ma senza successo. L’australiano stende il compare di Daniel con un calcio, poi sfugge da un Roll Up e tira fuori dal cilindro la Murphy’s Law che vuol dire sorprendente vittoria!

VINCITORE : BUDDY MURPHY

Il wrestler appena uscito vincitore dal match viene aggredito da Bryan e Rowan durante un’intervista e messo letteralmente fuori gioco.

Scott Dawson e Dash Wilder si dirigono sul ring per prendere di mira ancora il New Day ma a presentarsi sono gli Heavy Machinery.

THE REVIVAL(SCOTT DAWSON&DASH WILDER) VS HEAVY MACHINERY(OTIS&TUCKER)

l’incontro parte decisamente meglio per gli Heavy Machinery che distribuiscono Bear Hug. Otis e Tucker sono in netto vantaggio ma la musica cambia nettamente quando l’azione si sposta fuori dal ring. Tucker viene mandato contro il ring post e costretto a subire diversi copi all’interno del quadrato. Dopo diversi minuti di dominio dei Revival, Otis riesce ad entrare sul ring e fa piazza pulita. Bodyslam e Caterpillar su Wilder. Tutto è pronto per la Compactor, che però viene interrotta da un Dropkick, il quale porta Tucker ad essere schienato con un Roll Up.

VINCITORI : THE REVIVAL

Chad Gable viene intervistato da Kayla Braxton. L’ex American Alpha dice di essere abituato a fare la parte dell’Underdog ed è pronto a sorprendere tutti pure questa volta, a partire dal match contro Shelton Benjamin. Proprio il Gold Standard ha fatto uno scherzo a Chad mettendo un cartello, che indica un’altezza, decisamente superiore a quella di Gable, per partecipare al King Of The Ring Tournament.

Edizione a sorpresa del MizTv! Entra in scena The Miz seguito dall’ospite di serata, Sami Zayn. Il canadese dice subito che se ne frega di tutti, Miz compreso. Mike sembra molto accomodante ed ascolta tutto il discorso di Zayn sulle sue qualità e su quelli che hanno sfruttato la sua figura per emergere. L’ex NXT dice che anche a SmackDown c’è chi ha bisogno di lui e presenta il suo assistito, Shinsuke Nakamura. Zayn spiega che da oggi lui sarà la voce dell’artista, Nakmaura. Il giapponese dovrà solo preoccuparsi di agire e lo fa subito, annichilendo The Miz a suon di calci e ginocchiate per poi dileguarsi insieme al suo nuovo compare.

Torniamo nello spogliatoio dove c’è il presunto colpevole dell’aggressione a Roman Reigns, come sempre incappucciato. Daniel Bryan e Rowan sono la ad aspettare il Big Dog.

Kevin Owens intanto torna da Shane McMahon e riesce a farsi revocare la multa ma ad una condizione : se KO colpirà un altro arbitro verrà licenziato. Owens stringerebbe anche la mano di McMahon ma quest’ultimo rifiuta.

KOTR FIRST ROUND MATCH : ELIAS VS KEVIN OWENS

Kevin Owens cerca fin da subito di controllare la contesa ma Elias è sfuggente. Il canadese riesce a connettere un Release German Suplex ma proprio mentre sembra in controllo della situazione entra in scena Shane McMahon. “The Best In The World” si siede al tavolo di commento mentre sul ring, Elias pare prendere il sopravvento. The Drifter connette prima un Bodyslam e poco dopo una sorprendente Powerbomb. KO cerca di ribaltare la situazione e trova il modo con una Cannonball dall’apron. A questo punto si materializza un incubo per Kevin. Shane McMahon si toglie la giacca e mostra la divisa da arbitro. Owens capisce che è caduto in trappola e mentre cerca di evitare di attaccare Shane viene chiuso in un Roll up da Elias e sconfitto con un conteggio tutt’altro che regolare.

VINCITORE E QUALIFICATO AL SECONDO TURNO : ELIAS

Roman Reigns raggiunge Bryan e Rowan per scoprire l’identità dell’aggressore. Daniel è pronto e toglie il telo… Quello che vediamo è qualcosa di bizzarro. L’uomo sotto al telo nero è una persona molto simile a Rowan, che probabilmente con la questione c’entra poco o nulla.

Tutti siamo molto confusi così come Roman Reigns che guarda la scena piuttosto esterrefatto mentre la puntata volge al termine.

Io vi ricordo, come sempre, l’appuntamento con gli Ups&Downs alle ore 16.00 per parlare ancora di SmackDown Live e tirare le somme.

Se volete far parte della nostra community entrate nel gruppo Telegram.

Per partecipare alle nostre periodiche chiacchierate entrate a far parte del nostro server Discord.